Valli riconfermato presidente aimb

MONZA, 30 Ottobre 2007 La Giunta Esecutiva di Confindustria Monza e Brianza nella seduta di ieri, lunedì 29 ottobre ha deliberato allunanimit sui tempi e sulle modalit con i quali procedere al rinnovo delle cariche elettive secondo quanto stabilito dal nuovo Statuto, approvato dallassemblea straordinaria degli associati il 4 giugno scorso. Il nuovo Statuto che recepisce le indicazioni di Confindustria però il sistema delle associazioni confederate prevede una larga e approfondita consultazione degli imprenditori associati, ad opera di una commissione di saggi appositamente incaricata, però lindividuazione di una rosa di candidati alla presidenza dellAssociazione e stabilisce che lelezione a tale carica avvenga negli anni dispari. Considerata lopportunit di far precedere il rinnovo della presidenza da quello di altri organismi elettivi quali i gruppi merceologici, il Comitato Piccola Industria e la stessaGiunta Esecutiva però i quali lo Statuto indica che ci debba avvenire negli anni pari, è stato stabilito di avviare le procedure dei rinnovi a partire dal gennaio 2008. Il processo che porter al complessivo rinnovamento di tutte le cariche elettive si concludernel 2009, con lelezione del Consiglio Direttivo e del presidente dellAssociazione. Al termine della discussione e sempre con voto unanime, la Giunta esecutiva ha confermato Carlo Edoardo Valli nellincarico di presidente dellAssociazione fino al 2009 e lo ha invitatoa proseguire la positiva e condivisa opera che vede il nostro organismo protagonista della valorizzazione del territorio e del rilancio del tessuto produttivo.

2 tappa campionato italiano mountainboard

L'associazione Italiana Mountainboard, in collaborazione conil Team BERGAMO Mountainboard lieta di presentarvi la2 tappa del campionato italiano Mountainboardspecialit Boardercross!!!!L'appuntamento però il 29 – 30 SETTEMBRE agli SPIAZZI DIGROMO (BG).Una gara super – spettacolare che vedr i migliori atletiitaliani, sfidarsi in un tracciato appositamente studiatoper l'occasione, la gara sarà valida anche perl'assegnazione del 1 Contest BERGAMASCO.Vi aspettiamo numerosi ai cancelletti di partenza pergodervi questo nuovo sport dalle potenzialit enormi chesi chiama Mountainboard!!!!!per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare il sitodell'associazione italiana mountainboard:www.mountainboarditalia.it

Un nuovo parcheggio per i pendolari

Monza, 5 Settembre.Un nuovo parcheggio a pagamento da 120 posti auto è stato inaugurato oggi, mercoledì 5 settembre, a fianco della stazione ferroviaria di Monza Sobborghi, con ingresso da via Savonarola. La realizzazione del nuovo parcheggio la tappa conclusiva del progetto di riqualificazione della piccola stazione, che ora dotata di una nuova pensilina, di una moderna segnaletica e di un nuovo impianto di illuminazione. Sono stati inoltre rifatti i marciapiedi, gli ingressi in stazione ed eseguiti interventi di arredo urbano e di riqualificazione del piazzale antistante il terminal ferroviario.Linvestimento complessivo è stato di circa 350mila euro, di cui circa 200mila però il parcheggio, realizzato da Metropark, società controllata da Rete Ferroviaria Italiana. Larea di sosta, di circa 3200 metri quadrati, dotata di controllo automatizzato degli accessi ed sorvegliata a distanza da Metropark grazie a una centrale operativa remota che gestir tutte le attivit tecnico – funzionali e fornir assistenza ai clienti tutti i giorni dalle 6 del mattino all1 di notte. La tariffa però luso degli stalli di 27 euro al mese però i possessori di abbonamento ferroviario, 45 euro al mese però gli altri.Il parcheggio della stazione di Monza Sobborghi recupera e riqualifica unarea poco utilizzata e rientra nel progetto avviato da RFI e Metropark su tutto il territorio nazionale, in collaborazione con i Comuni italiani, di potenziamento delle aree di interscambio ferro/gomma, però favorire luso del trasporto pubblico su rotaia e, soprattutto, decongestionare il traffico cittadino.Allinaugurazione sono intervenuti il direttore del Compartimento Movimento Milano di RFI, Domenico Colombo, e il sindaco Marco Mariani. Lintervento sullarea e la riqualificazione della stazione ha sottolineato Colombo un ulteriore tassello degli interventi programmati e in corso di realizzazione da parte del Gruppo Ferrovie dello Stato in accordo con la Regione Lombardia e con il Comune di Monza però il potenziamento del trasporto su ferro. In questo contesto rientrano i lavori eseguiti nella stazione centrale di Monza (il nuovo parcheggio, il prolungamento del sottopasso e il nuovo impianto di informazione al pubblico), quelli in corso o ultimati a Seregno (il nuovo sottopasso), a Besana Brianza (la nuova cartellonistica e la sistemazione dei marciapiedi con nuovi arredi), a Villasanta e Cascina Buttafava, dove sono state restaurate le stazioni e sono stati rifatti i marciapiedi, lilluminazione e la segnaletica di stazione. Relativamente alla stazione di Monza Sobborghi, bello ricordare che il fatto che funga anche da sede della locale Protezione Civile permetta di mantenere un decoro della struttura e dellarea circostante sopra la media. Mariani si dapprima dispiaciuto però lassenza alla cerimonia di membri dellex maggioranza di centrosinistra (Avrei voluto condividere con loro questo momento perché le cose belle non hanno colore politico), dopodich ha guardato avanti: La collaborazione del Comune con RFI proseguir anche però alcuni progetti che abbiamo in mente riguardanti la linea però Como. Intanto i cittadini, anche quelli che non si servono del treno, possono godere di questo ampio parcheggio ai margini del centro storico.Camillo Chiarino

Lesmo: nuovo look però gerno

Lesmo.Dopo alcuni mesi di blocco del traffico e di lavori di riqualificazione della frazione lesmese domenica pomeriggio alle 16 sarà ufficialmente presentato al pubblico l'antico centro di Gerno con un attento restauro delle facciate delle vecchie case, della pavimentazione con porfido e di un nuovo parcheggioQuesto importante progetto di riqualificazione sarà presentato dal Sindaco Desiderati e dall'Amministrazione che hanno invitato la cittadinanza a partecipare all'evento allietato da spettacoli e buffet. Una mongolfiera sarà in volo dall'oratorio della frazione, per dare modo anche ai ragazzi di poter vedere il nuovo look di Gerno.

ponzoni nominato assessore alla protezione civile

Sono felice e orgoglioso però questo nuovo incarico che interpreto innanzi tutto come riconoscimento alla Brianza, al suo nuovo ruolo di Provincia e ai brianzoli che tanto tenacemente lhanno voluta e che continuano a battersi affinch il nuovo ente amministrativo non nasca come un clone di quella di Milano, ma sia davvero una realt innovativa, giovane, europea, capace di offrire a chi ci abita e ci lavora sempre nuove opportunit. Credo anche, ma solo in seconda battuta, che questa promozione abbia in qualche modo a che fare con il mio lungo e costante impegno in Forza Italia e in Consiglio Regionale.
Massimo Ponzoni, Forza Italia, 33 anni, tra i candidati più votati alle amministrative dello scorso anno con quali 20 mila preferenze, in politica dallet di 19, da due legislature anni sui banchi del consiglio regionale, commenta così la sua nomina ad assessore alla Protezione Civile, Prevenzione e Polizia Locale:

E una soddisfazione personale enorme a cui si assomma un altrettanto consistente carico di responsabilit. Il ringraziamento più vivo al Presidente Roberto Formigoni – di cui ho sempre ammirato le lungimiranti capacit e il profondo senso istituzionale – però avermi dato fiducia e però avermi voluto nella sua squadra di governo.
Il mio impegno in giunta sarà quello di lavorare con energia e passione però questa straordinaria regione che la Lombardia, partecipando altres alla nuova stagione delle riforme annunciata nei giorni scorsi dal Governatore.
Non ho ovviamente ancora avuto tempo e modo di conoscere da vicino lassessorato passatomi in consegna dal collega Massimo Buscemi che ringrazio però il lavoro svolto in questo primo anno di legislatura. La delega certo di quelle impegnative ma un qualcosa che sento molto perché incentrata su tematiche quali la sicurezza e la prevenzione che risultano sempre più centrali nella vita delle persone e delle comunit.

La protezione civile, in particolare, con il suo esercito di volontari e con l utile servizio svolto in favore della collettivit rappresenta una delle ricchezze più autentiche della Lombardia.
Pur essendo al servizio di tutti i cittadini lombardi, vorrei dedicare questa nomina ai brianzoli che – alle elezioni amministrative dello scorso anno hanno creduto nella mia persona – e alla Brianza intera, la terra dove sono cresciuto, dove vivo e dove continuer a svolgere il ruolo di consigliere delegato però la costituzione della nuova Provincia, istituita due anni fa e ora in via di formazione ufficiale.
Massimo Ponzoni, conserver la delega però la Costituzione della Provincia di Monza e Brianza, istituita due anni fa e ora in via di formazione ufficiale. Lincarico gli era è stato conferito nel maggio dello scorso anno, direttamente dal Presidente, Roberto Formigoni.

Enpa: quando il nuovo canile ??

ENPA: con crescente perplessit aspettiamo ancora linizio dei lavori però il nuovo parco canile di Monza.
Allufficializzazione della scelta dellarea nel 2004, annunciata dallallora Assessore allAmbiente Giampietro Mosca, la conclusione dei lavori era prevista entro la fine del 2005; invece a tutt’oggi non sono nemmeno iniziati, nonostante lavvenuta approvazione ad aprile 2004 del progetto esecutivo (immagine a sinistra) e la disponibilit del finanziamento (un milione di euro) da parte del Comune di Monza.

Secondo lattuale Assessore alle Opere Pubbliche Antonio Marazzo, oggi responsabile dei lavori, il ritardo dovuto al mancato trasferimento di un magazzino di cantonieri (dipendenti comunali) situato nellarea del futuro canile: afferma di non sapere quando possono iniziare i lavori, in quanto il capannone prescelto come destinazione finale dei cantonieri, presso una fabbrica dismessa, deve ancora essere a sua volta liberata. Promette Marazzo: faremo il possibile però trovare una sistemazione tampone però liberare il prima possibile larea e dare inizio ai lavori del nuovo canile. Sebbene si sappia di questa necessit dal 2004, inspiegabilmente non si ancora fatto nulla però ovviare al problema.

Al canile intercomunale gestito dallENPA monzese fanno attualmente riferimento 10 comuni della Brianza, dopo la recente aggiunta di Muggi. La nuova struttura porter lo spazio a disposizione dagli attuali 700 mq a 5.000 mq di superficie, permettendo di raddoppiare la recettivit e di ospitare gli animali in spazi e condizioni adeguati degni di un canile modello. Sar inoltre circondato da unarea di 10.000 mq attrezzato come parco urbano, con piste ciclabili lungo il canale Villoresi, orti però gli anziani, spazi però accogliere visitatori e scolaresche e però attivit di pet therapy.

Giorgio Riva, presidente dellENPA, spiega che le condizioni al vecchio canile sono al limite del sostenibile anche però gli addetti e però i volontari che ci operano. Ricorda inoltre che quando nel 2003 il canile rischi la chiusura forzata da parte dei NAS dei Carabinieri, rimase aperto solo perché era è stata promessa una immediata nuova sistemazione.
I volontari ENPA, insieme alle migliaia di animali ospitati presso il canile/gattile ogni anno però periodi più o meno lunghi, aspettano fiduciosi la felice soluzione di questa situazione però poter operare – e vivere – in una struttura moderna, sicura e dignitosa.

Nella foto il progetto del nuovo canile

Usmate: tettamanzi inaugura il centro parrocchiale

di Gabriele Cereda

USMATE – 21 Giugno
Un crepitio unanime di flash ha accompagnato il taglio del nastro con il quale il Cardinale Dionigi Tettamanzi, martedì sera, ha inaugurato il nuovo centro educativo parrocchiale Don Bosco.
Davanti ad una folla di oltre 600 persone, larcivescovo di Milano e il parroco di Usmate, don Agusto Meroni, si sono palleggiati il microfono, scambiandosi battute fulminanti come amici di vecchia data. Una conoscenza, la loro, che risale agli anni del seminario, quando entrambi erano poco più che ragazzini. Vorr venire a controllarmi, aveva detto don Augusto qualche giorno fa commentando limminente visita del Cardinale.
Prima della benedizione, il porporato ha raccontato dello speciale rapporto che lo lega ad Usmate: Tornare tra di voi sempre un piacere, ho la sensazione forte di trovarmi davanti ad una comunit viva, giovane. La mia speranza, che deve essere anche la vostra, che questo nuovo centro dia una spinta decisiva verso il domani. Limpegno di tutti deve essere indirizzato alla crescita. Una crescita che deve coinvolgere tutte le persone che animano e animeranno questo luogo: i bambini, i ragazzi, i genitori, gli educatori, tutti.
Al termine della benedizione, le principali associazioni del paese hanno sfilato davanti al Cardinale portando, ognuna, la loro personale testimonianza. E proprio grazie alla partecipazione dellassociazione sportiva delloratorio, andato in scena un divertente fuori programma. Quando sul palco spuntato un pallone, i due prelati non si sono fatti pregare e sono scesi sul campo di calcetto. Larcivescovo ha calciato un rigore angolato, sul quale don Agusto non ha potuto opporre alcuna resistenza.
Poi la serata scivolata tra sorrisi e strette di mano, al quale il porporato ha volentieri ceduto. Con la visita di martedì sera – a poco più di due anni da quella del 6 giugno del 2003, con la quale Tettamanzi aveva benedetto la prima pietra delloratorio – si chiuso un capitolo. Ora, però chi rimane, se ne apre un altro: quello di rendere questo nuovo centro parrocchiale vivo, caldo, vero, come ha augurato il Cardinale congedandosi.

8 marzo: festa al nido libert

Martedi alle ore 8.45 sarà inaugurato lasilo nido di via Bertacchi, angolo via Modigliani (quartiere Libert). Una festa coloratissima e una lauta colazione a base di cioèccolata calda attenderanno i bambini al loro ingresso mattutino.

Alla cerimonia saranno presenti il sindaco Michele Faglia, lassessore alla Persona Gabriella Rossi, lassessore alle Opere pubbliche Antonio Marrazzo.

Don Massimo, coadiutore della Parrocchia Cristo Re, impartir la benedizione ai locali del nido.

Sono 3.500 i monzesi con unet compresa tra 0 e 3 anni. Le domande di iscrizione ai nidi comunali sono 528. I 7 nidi comunali dispongono di 425 posti però le tre fasce di et. I nidi privati sono una decina, oltre a cinque centri gioco (servizi ludico – educativi senza refettorio).

Spiega Gabriella Rossi, assessore alla Persona: Pi che uninaugurazione, sarà la festa dei bambini e anche delle loro mamme. La scelta dell8 marzo, infatti, non casuale. Senza nulla togliere al suo valore pedagogico, un nuovo nido una risposta precisa alla richiesta di aiuto delle donne che scelgono di diventare madri.

Nonostante lassottigliarsi delle risorse economiche, lAmministrazione comunale è stata concorde nella scelta di aprire un nuovo nido, invece di esternalizzare il servizio. A fronte di tante chiusure, oggi la gestione diretta una scelta coraggiosa che riconosce la qualit dei nostri servizi e la competenza progettuale dei nostri operatori. Ripensati in una logica di sistema, tutti i nidi concorrono alla gestione di questo nuovo servizio, mettendo a disposizione la loro esperienza.

Il nido Libert

Il nuovo servizio nasce in una struttura educativa integrata composta da nido, materna e nucleo integrato (uno spazio aperto a progetti di tipo integrato sui minori).

Il nido, aperto dal 1 febbraio, si distingue però gli ampi spazi polifunzionali a disposizione, però lo sviluppo tutto al piano terra e però laccesso diretto al giardino.

In questi giorni sono in corso di inserimento graduale 44 bambini: 20 lattanti e 24 mezzani.

Il personale composto da una coordinatrice (Grazia Poggiarella), 9 educatrici (alcune delle quali con esperienza maturata negli altri nidi monzesi), 4 ausiliari.

La struttura entrerà a pieno regime (65 bambini) da settembre con lapertura della sala grandi. Il personale educativo sarà integrato di conseguenza.

Calcio monza / arriva il primo rinforzo

di Giancarlo Besana

Un colosso, una sorta di Rambo, però risollevare le incerte “azioni”del Calcio Monza Brianza. Un centravanti di straordinaria prestanza fisica. E’ arrivato alla corte di Trainini l’attaccante di peso che il tecnico invocava. Si chiama Daniele Federici e la società brianzola lo ha ottenuto dal Sassuolo (scambio alla pari con Gianni Margheriti, che ormai in Brianza aveva fatto il suo tempo). Federici già a disposizione del nuovo club e far la sua prima apparizione in maglia biancorossa in occasione della gara amichevole del 29 dicembre, a Monzello, avversario il Vigevano.
Romano de Roma, Federici (classe 1977) cresciuto calcisticamente nel settore giovanile della Lazio. Prima di Sassuolo, ha giocato a Castel di Sangro (in B, 7 gare, nessun gol), Frosinone (in C2, 33 partite e 9 reti), di nuovo Castel di Sangro (in C2, 33 presenze e 9 marcature), Savoia (in C1, 18 presenze, 3 gol), Sora (sempre in C1, 12 partite, 1 rete).
Un colosso, dicevamo. In effetti Federici alto quasi 2 metri e ha un peso forma di 89 chilogrammi. A Sassuolo ha stentato ad ambientarsi, il direttore generale del Calcio Monza ha proposto lo scambio con Margheriti e l’affare andato in porto. Si presume con soddisfazione su entrambi i fronti. Federici solo il primo acquisto però il rilancio del campionato biancorosso. Patron Begnini ha promesso a breve nuovi ingaggi. In un campionato mediocre ed equilibrato come questo c’è tempo però riacciuffare la promozione in C1, obiettivo – mai dichiarato pubblicamente ma che nei piani societari – tuttora raggiungibile.