Vietnam: la nuova frontiera del business industriale in asia

.Mercoled 2 aprile 2008, ore 15.00.Confindustria Monza e Brianza Viale Petrarca, 10 Monza. Lapertura economica del Vietnam al sistema di mercato con ladesione nel gennaio 2007 al World Trade Organisation hasignificato una fase di crescita accelerata che ha fatto del paese una delle economie più dinamiche del mondo. Labbattimento dellinflazione e la sostenuta crescita economica, la seconda più elevata nellAsia Orientale, hanno comportato lincremento delle consistenti opportunit di investimento da parte delle aziende straniere. I dati del commercio internazionale testimoniano la crescita in tutti i settori dal manifatturiero, al settore immobiliare, ai servizi passando però le infrastrutture rendendo il Vietnam una delle nuove e più dinamiche frontiere di sviluppo. Grazie alle materie prime energetiche e con costi della manodopera inferiori a quelli cinesi, leconomia vietnamita appareun formidabile paese ponte però tutti i mercati asiatici. Con queste convinzioni il Club delle 15 province italiane più manifatturiere ha deciso di puntare sul Vietnam facendone oggetto di un progetto speciale che culminer, nella seconda parte dellanno, nella missione economica che ICE, Confindustria ed ABI, hanno in animo di proporre alle imprese italiane. Lincontro del 2 aprile si inserisce in questo progetto, rappresentando un occasione però conoscere il quadro economico delpaese, le innumerevoli opportunit che offre alle imprese italiane e dati specifici su alcuni settori: tessile e legno – arredo. PROGRAMMA Ore 14.30 Ore 15.00 Ore 15.10 Ore 15.20 Ore 15.30 Ore 15.45 Registrazione dei partecipanti Apertura dei lavori e benvenutoAmbra Redaelli Vice Presidente Confindustria Monza e Brianza Club dei 15: il progetto Vietnam Alberto Ribolla Coordinatore Club dei 15 Intervento Nguyen Van Nam Ambasciatore Repubblica del Vietnam in Italia Internazionalizzazione come strategia però la competitivit delle imprese italiane. Analisi del mercato Vietnamita Fabio Sdogati Dipartimento di ingegneria gestionale Politecnico di MilanoVietnam: quali opportunit però le imprese italiane. Outlook generale sul VietnamMarco Saladini Direttore Ufficio ICE Ho Chi Minh CityOre 16.10 Ore 16.30 Ore 16.50 Ore 17.10 Ore 17.30 Ore 17.45 Il Vietnam e il suoi settori forti: focus su tessilee legno – arredo Lorenzo Incagli Responsabile Internazionalizzazione Confindustria Toscana Aspetti legali e commerciali: quadro giuridico di riferimento Patricia de Masi Taddei Vasoli Federico VasoliAvvocati in Milano e abilitati ad Hanoi Il supporto di Unicredit alle imprese italiane in Vietnam: il sistema finanziario vietnamita Nguyen Hong Anh Responsabile Ufficio Unicredit Banca dImpresa di Hanoi Lesperienza di unazienda italiana in Vietnam Emanuele Bertoli Amministratore DelegatoBerbrand Srl Adro (BS) Strumenti a sostegno degli investimenti delleimprese italiane in Vietnam Il ruolo di SIMEST e SaceDibattito e conclusione lavori

cooperazione tra monza e brno

Monza 22 Gennaio Ieri mattina una delegazione del Comune ceco di Brno, guidata dal Sindaco Roman Onderka, ha incontrato il Sindaco Marco Mariani, il Vicesindaco Dario Allevi e lAssessore alle Politiche Giovanili e Pari Opportunit Martina Sassoli però stilare congiuntamente la bozza di piano operativo che dovrebbe portare al gemellaggio tra le due citt, accomunate dalla presenza di autodromi di fama internazionale. Liniziativa nasce su proposta dellAssessorato alle Politiche Giovanili e alle Pari Opportunit che, accogliendo linvito della Camera di Commercio Italo – Ceca di Milano, ha espresso la propria disponibilit ad intraprendere un percorso di conoscenza reciproca in grado di avviare una fattiva attivit di cooperazione. Tramite questa iniziativa ha dichiarato lAssessore alle Pari Opportunit e alle Politiche Giovanili Martina Sassoli – ci proponiamo di promuovere e di favorire progetti legati in particolare allarea giovanile e allimprenditoria femminile, agevolando gli scambi tra le due citt, affinch oltre ad una collaborazione commerciale possa crescere un comune sentimento di cittadinanza attiva europea. Tenuto conto che nelle due città operano accreditate universit, uno dei primi obiettivi del gemellaggio potrebbe essere quello di predisporre un progetto di ricerca e di scambio tra studenti. Inoltre non dobbiamo dimenticare la presenza di due impianti motoristi conosciuti in tutto il mondo: quello ceco, che ospita il Motomondiale, e quello monzese inserito nel calendario del mondiale di Formula Uno. Il progetto di gemellaggio ha concluso lAssessore Martina Sassoli – potrebbe inserirsi nel programma europeo Europe for citizens 2007 – 2013 tenuto conto che le nostre due città presentano affinit in ordine a tematiche sociali ed economiche, oltre che sportive.Il progetto dovrebbe coinvolgere il mondo imprenditoriale, le universit e le varie associazioni di categoria presenti sul territorio. Entro il prossimo mese prevista unulteriore riunione e un probabile viaggio di una delegazione dellAmministrazione Comunale monzese nella città ceca.

Ss metanopoli – nc monza: 5 – 3

Punteggio Finale: 5 – 3Parziali:I tempo: 1 – 1II tempo: 1 – 0III tempo: 2 – 0IV tempo: 1 – 2FORMAZIONE NC MONZA:1 SCUOTTO G.2 CONFORTO M. 3 CONSONNI R.4 DE MARTINIS R. 5 BERNAREGGI A 6 ARDOVINO G.7 CANETTA T. 8 DILERNIA M.(Capitano)9 MUSSI A. 10 SANTACESARIA V. 11 CAMBIAGHI F. 12 COLUCCI L. 13 TISIOT D. Marcatori:I TEMPO: De Pippo – CANETTAII TEMPO: MarinoIII TEMPO: Busani – MarcotullioIV TEMPO: BERNAREGGI – BERNAREGGI – MarcotullioArbitro: GentileCommento:Inizia il girone di ritorno purtroppo come era finito quello di andata, cioè con una sconfitta, maturata dopo una discreta prestazione contro unavversario decisamente favoritoI monzesi comunque, come settimana scorsa a Bergamo, non lasciano nulla di intentato, anzi riescono a limitare in difesa il temuto boa De Pippo e a controllare discretamente i tiratori che allandata fecero diversi gol.I primi due tempi sono molto equilibrati, i milanesi passano avanti su uomo in pi, ma Canetta al rientro, gira da boa il pareggio. Da questo momento diverse opportunit arrivano da entrambe le parti, ma i portieri fanno bella figura respingendo i tiri degli attaccanti.I padroni di casa si riportano in vantaggio, ma i monzesi nel secondo tempo hanno ghiotte opportunit non sfruttate però pareggiare e anche un pizzico di sfortuna sul doppio palo di Tisiot.Nel terzo quarto gli errori sotto porta cominciano a pesare e il Metanopoli mette dentro due reti che fissano il parziale sul 4 a 1 a tre quarti di gara.Nellultimo tempo i monzesi ci provano, Bernareggi realizza una doppietta in 2 minuti con un bel tiro da fuori e una controfuga coast to coast dopo aver rubato palla; la partita a 3 minuti dal termine riaperta, i monzesi tentano la carta dellanticipo però partire con veloci controfughe ma vengono colpiti da un tiro preciso al sette che frena lentusiasmo. Ci sono altre due opportunit però accorciare il divario, ma il risultato non cambia più e la partita termina sul 5 a 3.Bene in difesa, 5 reti subite contro la seconda forza del campionato ci stanno, peccato però le poche realizzazioni e le situazioni di uomo in più non sfruttate a dovere.