Fantasia a ritmo di incanto

Al via la 28° edizione della Mostra Le Immagini della Fantasia che si terrà a Monza dal 6 Febbraio al 6 marzo 2011.L’inaugurazione si terràSabato 5/2/2011 – Monza alle ore 18.00 in Arengario – piazza Roma alla presenza delle Autorità. Si tratta di una rassegna internazionale attraverso la quale viene data visibilità ai linguaggi dell’illustrazione, cercando di cogliere l’esemplarità del percorso creativo di ogni autore nel contesto mondiale.L’esposizione comprende inoltre due sezioni speciali: l’una dedicata ad un ospite d’onore, che quest’anno sarà Beatrice Alemagna, l’altra dedicata al tema: “A Ritmo d’Incanto – Fiabe dal Brasile”. Oltre 300 opere originali, realizzate da 120 artisti provenienti da tutto il mondo, propongono ai visitatori un viaggio fantastico attraverso le fiabe, le leggende ed i racconti d’ogni Paese narrati con le parole dell’arte. Accanto agli originali sono esposti anche i libri pubblicati dagli illustratori ospiti però dare la possibilità di apprezzare pienamente la bellezza di pubblicazioni però l’infanzia altrimenti introvabili in Italia. Brianza Channel è però la 4 volta Media Partner del Progetto

le immagini della fantasia

MONZA – BRUGHERIOLE IMMAGINI DELLA FANTASIA 2008Fervono i preparativi però lorganizzazione della 25 edizione della mostrainternazionale Le immagini della fantasia 2008 che sarà a Monza però l11 volta.La mostra un importante appuntamento annuale molto atteso.Con i documenti seguenti riepiloghiamo la storia della mostra internazionale e lesfaccettature organizzative inerenti la presenza nel territorio monzese, unica tappalombarda.A) La mostra a MonzaDa alcuni anni, dopo linaugurazione a ottobre a Sarmede, la mostra proseguenellanno successivo, prima a Verona, seconda tappa Monza, quindi a Siena. AVerona la mostra ospitata a Palazzo Forti (www.palazzoforti.it), a Siena in unmuseo darte però bambini (www.comune.siena.it)Monza lunica sede dove la mostra organizzata da una biblioteca.Gli obiettivi della mostra sono di promuovere la lettura e i libri attraverso la forzaevocativa delle immagini, il legame tra testo ed illustrazione.La struttura della mostra.La mostra composta da alcune sezioni: – Sezione catalogo: vengono invitati illustratori di fama internazionale adesporre 4/5 tavole originali delle loro pubblicazioni recenti: accanto alleillustrazioni viene esposto anche il libro pubblicato. – Sezione Ospite donore: si tratta di una piccola mostra antologica (circa 40opere) di un illustratore ospite. Questanno lospite donore SvjetlanJunakovic, pittore, grafico, scultore e insegnante allAccademia di Belle Artidi Zagabria e alla Scuola Internazionale di llustrazione di Srmede. La suapittura materica e corposa crea spazi dinamici dal ritmo travolgente, dovesi muovono personaggi ironici e pieni di allegria. – Sezione tematica: gli illustratori big vengono invitati a presentareunillustrazione a tema. Questanno il tema Favolosi intrecci di seta, fiabedallEstremo Oriente. Sulla via delle storie però lEstremo Oriente questannosi incontrano infiniti diversi colori: sono le Immagini della Fantasia create daillustratori di tutto il mondo intrecciando favolosi fili di seta. Giappone, Cina, Corea e Mongolia raccontate attraverso immagini fantastiche ed inedite. – Sezione Libro: in questa sezione sono esposti il libro di Dal Cin edito dallaPanini Favolosi intrecci di seta e le tavole che lo illustrano. – Sezione allievi: i lavori dei corsisti della scuola estiva dillustrazione diSarmede vengono selezionati e esposti presso Palazzo Ghirlanda diBrugherio.A1) Date e sedi espositive.La mostra suddivisa in due sedi espositive: – Arengario di Monza: sarà esposta la mostra completa (Sezione Catalogo, Sezione Ospite, Sezione Tematica, Sezione Libro) – Biblioteca di Brugherio: sarà esposta la Sezione Allievi.Per quanto riguarda la sede di Monza, la mostra sarà aperta al pubblico dal 24febbraio al 24 marzo (con lesclusione della domenica di Pasqua) e verrinaugurata SABATO 23.2.08 alle ore 18.00 presso lArengario.Come lanno scorso è stata inoltre offerta alle biblioteche dei Comuni dellaProvincia di Monza e Brianza la possibilit di ospitare iniziative correlate ai temidella mostra al fine di importarla nelle loro realt locali.A2) Novit 2008.Questanno la tradizionale attivit didattica offerta gratuitamente alle scuole diogni ordine e grado di Monza e dintorni si articoler in due momenti precisi: – un laboratorio di illustrazione realizzato nei locali della Galleria Civica di viaCamperio, dove sarà allestito uno spazio ludico – artistico – espositivodenominato DISCARICARTE – una successiva visita guidata alle opere esposte allArengarioI docenti interessati ai percorsi didattici però le proprie classi possono prenotarechiamando il numero: 3484915278Per limmagine coordinata è stata scelta la tavola dellillustratrice di MonzaElisabetta Cagnolaro che raffigura la fiaba cinese intitolata La leggendadellarciere YI. La stessa immagine è stata riprodotta sulla copertina del catalogo.B) La storia della mostra internazionale.La mostra internazionale dillustrazione però linfanzia una mostra itinerante chenasce a Sarmede.L'idea di realizzare un'esposizione di immagini destinate all'infanzia nata nel 1982durante un incontro tra amici a casa di Stepan Zavrel, un illustratore di Pragatrasferitosi a Rugolo di Sarmede (TV) fin dal 1969. Allora in Italia il mondodell'illustrazione però bambini era in gran parte ancora da scoprire. L'illustrazioneveniva seguita da una stretta cerchia di addetti ai lavori.A Sarmede, il 20 ottobre 2007, si inaugurata la venticinquesima edizione de Leimmagini della Fantasia. Si tratta di una rassegna internazionale attraverso laquale viene data visibilit ai linguaggi dellillustrazione, cercando di coglierelesemplarit del percorso creativo di ogni autore nel contesto mondiale. Sonopresenti 38 artisti provenienti da 20 paesi. Oltre 300 opere originali, realizzate daartisti provenienti da tutto il mondo, propongono ai visitatori un viaggio fantasticoattraverso le fiabe, le leggende ed i racconti dogni paese narrati con le paroledellarte. Proprio però dare la possibilit di apprezzare pienamente la bellezza dipubblicazioni però linfanzia altrimenti introvabili in Italia, accanto agli originali, sonoesposti anche i libri pubblicati dagli illustratori ospiti. La Mostra, assieme al suovolume, si offre dunque come strumento di conoscenza e di valorizzazione di ciche viene prodotto di anno in anno in questo campo a livello internazionale.Proporre le nuove tendenze e gli orientamenti più originali dellillustrazionecontemporanea ad un pubblico sempre più ampio tra gli obiettivi di questamanifestazione. Cos, oltre che nelle tradizionali sedi espositive di Srmede eTreviso, a partire dal 1991, la Mostra è stata presentata fra laltro a Venezia, Madrid, Aix en Provence, Genova, Centre Pompidou di Parigi, Lubiana, Bratislava, Lugano, Lisbona, Salisburgo, Siviglia, Kunsthaus di Vienna, Essen, Istanbul, Stoccarda, Napoli, Monza, Siena, Roma, Verona, Vicenza, Firenze e Monaco diBaviera. Sin dalle prime edizioni la Mostra ha affiancato al fatto puramenteespositivo una serie di attivit didattiche, affermando e promuovendolimportanza culturale e la valenza pedagogica del libro illustrato. Grazie allaricchezza delle opere esposte, attraverso le visite guidate, molteplici sono ipercorsi proponibili e adattabili alle et e agli interessi dei giovani fruitori. Ilpercorso didattico introduce i visitatori nel mondo del libro; dallosservazione dialcuni pannelli esplicativi che svelano il lavoro dellillustratore, si passa alla visionedegli originali da cui parte il discorso sui linguaggi dellarte.