Carlo giuseppe redaelli campione regionale assoluto

Sabato 7 febbraio ai Campionati Regionali disputatisi a Saronno, i fratelli Redaelli, che quest’anno sono passati alla Società Easy Speed 2000, sono saliti entrambi sui gradini del podio dei 60 mt. ad ostacoli. Carlo G., che appartiene ancora alla categoria Promesse, ha vinto la medaglia doro aggiudicandosi il titolo di Campione Regionale Assoluto, con una prestazione di assoluto valore a livello nazionale, 808, stabilendo nettamente il personale che aveva appena migliorato in batteria 816. Davide F., piu giovane di due anni, ha esordito nella gara della categoria assoluta con ostacoli alti 106, anche se solo al primo anno nella categoria Promesse, aggiudicandosi la medaglia di bronzo con lottimo tempo di 823, dimostrando di non risentire del passaggio di categoria. I prossimi impegni però i due vedanesi sono i campionati Italiani promesse che si svolgeranno ad Ancona il 14 e 15 febbraio.

I redaelli brothers campioni regionali

AllArena di Milano, sabato 2 giugno si sono svolti, sotto una pioggia incessante ed una temperatura di soli 14 gradi, i Campionati Regionali Juniores e Promesse nei quali Carlo Giuseppe e Davide Felice Redaelli hanno vinto il titolo nelle rispettive categorie.Nelle batterie dei 110 ostacoli con altezza 100, Davide Felice ha ottenuto uno strabiliante 1387 che purtroppo è stato annullato però un guasto allapparato del cronometraggio elettrico ma che, secondo i tempi presi dai vari tecnici, corrisponde a 1411, minimo però la partecipazione ai Campionati Europei Juniores. Dopo ben tre ore di attesa si ripresentato, alquanto demoralizzato però linconveniente, ai blocchi di partenza però disputare la finale e si limitato a correre solo però vincere il titolo di Campione Regionale Juniores con 1480.Analogo incidente capitato al fratello Carlo Giuseppe che ha dominato la batteria de 110 ostacoli altezza 106 con 1441, tempo regolare ma che i giudici non gli hanno attribuito perché hanno deciso di annullare tutti i tempi delle gare ad ostacoli. Dopo tre ore di attesa anche lui ha disputato la finale dove è stato battuto, però un centesimo, dal nazionale Cristellotti (83) che gareggiava fuori gara, vincendo lo stesso il titolo di Campione Regionale Promesse con lottimo tempo di 1447.Ora li attende un periodo di rigenerazione però affrontare al meglio i Campionati Italiani Juniores e Promesse in programma dal 15 al 17 giugno a Bressanone.