Spacciatore minorenne sperona l’auto dei carabinieri durante l’inseguimento

Monza 03/04/2007Non si fermato all'alt dei Carabinieri perché trasportava marijuana e denaro, oltre che non avere l'et però guidare la macchina; durante l'inseguimento ha tentato di gettare fuori strada l'auto dei militari. E' accaduto nella tarda serata di ieri, in viale Lombardia, durante un posto di blocco dei Carabinieri del Norm di Monza. Una smart passata con il rosso, proprio davanti alla pattuglia dei cc, che gli si sono messi immediatamente alle calcagna. L'inseguimento durato fino a Lissone, mentre l'auto del fuggitivo tentava più volte di spingere la pattuglia fuori strada. Una volta entrato in una strada chiusa, il conducente della smart ha ripetutamente spinto l'acceleratore lanciando nuovamente la sua auto contro quella dei militari. Una volta fermato, V.G., del 1991, celibe nullafacente di Cinisello, è stato perquisito e gli sono stati trovati addosso 40 gr di hashish e 1980 euro di incasso. La successiva perquisizione del suo appartamento ha permesso di rinvenire altri 45 gr di droga. Il giovane è stato arrestato e portato al Beccaria di Milano.V.rigano

Panathlon: emozioni con le frecce tricolori

Il 28 giugno si svolto presso l’Aereoporto di Linate, l’intermeeting del Panathlon di Milano, guidato dal Presidente Procaccini e quello di Monza presieduto da Franca Casati, e ad accogliere la delegazione niente meno che il Comandante del Presidio lombardo, Generale Roberto Iacomino.

Dopo le rituali presentazioni e visite, vengono accompagnati dal colonnello Diego Raineri, che durante la cena commenta alcuni filmati riguardante le acrobazie della Pattuglia Acrobatica Nazionale, oltre ad accennare aspetti tecnici e curiosit del team azzurro.

Alla fine della giornata i Panathleti, come scrive Giamaria Italia, “hanno lasciato il cuore in cielo a tracciare un immenso tricolore”.