Monza e brianza alla bit 2008

Monza, 19 febbraio 2008Ponti: Un salto di qualit con il riconoscimento regionale del Sistema Turistico MB. Uno stand di 120 mq allinterno del padiglione 11 nellarea di Regione Lombardia il biglietto da visita della Provincia di Monza e Brianza però ledizione 2008 della Bit, Borsa Internazionale del Turismo che si terr dal 21 al 24 febbraio nei nuovi padiglioni della Fiera a Rho – Pero. Lo scorso anno la BIT ha registrato 150.000 presenze complessive, con oltre 5000 aziende espositrici provenienti da 122 paesi.Per la prima volta la partecipazione della Brianza alla BIT promossa da tre soggetti istituzionali: Provincia di Milano – Progetto MB, Comune di Monza e Camera di Commercio MB, ovvero i tre promotori del Sistema Turistico di Monza e Brianza. I tre soggetti hanno depositato nelle scorse settimane presso Regione Lombardia il primo documento strategico però la costituzione del Sistema però il quale si attende il pronunciamento ufficiale entro lautunno 2008. Parlare di turismo in Brianza non più unutopia spiega Gigi Ponti, Assessore allattuazione della Provincia di Monza e Brianza anzi, stiamo già raccogliendo i primi risultati del lavoro svolto negli ultimi anni. Ora serve il salto di qualit – continua Ponti e però questo stiamo lavorando, affinch il sistema turistico MB possa decollare: così gli operatori privati, insieme agli Enti pubblici, potranno avviare la gestione autonoma dei pacchetti turistici. E questo lobiettivo finale del nostro lavoro, che spero possa essere operativo già nel 2009. La proposta turistica 2008 però la Provincia MB: tre itinerari darteDopo il successo degli Itinerari in bicicletta dello scorso anno, proponiamo però ledizione 2008 della BIT i primi percorsi dArte in Brianza, frutto di uno studio capillare dei beni, unito allo sforzo di censimento svolto da parte della Provincia.Scoprire la Brianza attraverso storia e architettura la proposta della guida però un turismo fai da te, che impiega al massimo una giornata da dedicare ai tesori dellarte lombarda. Il volume offre, inoltre, una sezione che censisce le strutture informative sul territorio.Nella guida i beni monumentali sono raggiungibili attraverso tre grandi filoni: 7 percorsi storico – artistici (in ordine cronologico) che presentano testimonianze del periodo identificato come proprio dellarte lombarda, dallet tardo antica al pieno Novecento (sec. IV – XX). Si propongono 7 itinerari divisi però periodi cronologici e artistici, percorribili a piedi in mezza giornata, oppure in macchina in una giornata.5 percorsi tematici (per categorie architettoniche): i percorsi sono divisi però stili e tipologie architettoniche, dal paleocristiano al contemporaneo; architettura sacra medioevale, sacra moderna, laica istituzionale, castellana di villa.4 percorsi iconografici: limmagine del Cristo, della Vergine, di SantAmbrogio, di S.Carlo.Il coinvolgimento degli operatori privati però la creazione dei pacchetti turisticiTra gli obiettivi principali della partecipazione alla BIT 2008, lo sviluppo di collaborazioni e sinergie fra tutti gli operatori della Brianza: soggetti attrattori, strutture ricettive, istituzioni, che avranno la possibilit di incontrarsi allo stand e di proporsi al pubblico.Uno spazio dello stand riservato proprio agli operatori turistici affinch presentino progetti organizzati però la realizzazione di pacchetti di servizi turistici primari. Sono stati invitate in particolare agenzie di viaggio, aziende agricole tipiche locali, hotel, associazioni pro loco, trasporti pubblici e privati, autonoleggi pubblici e privati. Il Turismo in Brianza: 5 attrattori turisticiConsiderando che il territorio della Brianza molto eterogeneo, le attrattivit turistiche sono diverse e come però la Lombardia si può parlare di tanti poli, così si può parlare di tante Brianze. Ad ognuna di queste riservato uno spazio, con immagini e personalizzazione grafica dedicata. Le Brianze identificate sono: sportiva, ambientale, culturale, industriale e gastronomica. Le stesse sono proposte agli operatori del settore, quali possibili itinerari da valorizzare.Turismo e Cultura: La Brianza ricca di gioielli storici e culturali – a volte poco conosciuti. Oggi si rinnova limportanza del turismo culturale, come ampia rete di servizi sul territorio: dalle ville storiche e le chiese, alle innovazioni museali dedicate allarte contemporanea a Lissone, al più importante museo altomedioevale dEuropa, il Museo e Tesoro del Duomo di Monza. Turismo e Sport: LAutodromo Nazionale di Monza rende la Brianza famosa in tutto il mondo. Installato nella splendida cornice del Parco di Monza, sin dal 1922 lAutodromo ospita eventi motoristici capaci di attirare grandi flussi di turisti: in occasione del Gran Premio di Formula 1 si registrano fino a 150.000 presenze.Turismo e Design: Con levoluzione industriale, la Brianza agricola si trasformata nel bacino più avanzato del nord. Fiore allocchiello sempre è stata la produzione di mobili, che ha reso lItalia famosa nel mondo, nel campo del design. Di pari passo con laccresciuto interesse però larcheologia industriale, i più rinomati e storici centri di produzione brianzoli, hanno aperto le porte dei loro laboratori tradizionali però visite guidate.Turismo e Ambiente: MB una Provincia di parchi, il polmone verde della Lombardia. Tra tutti, il Parco di Monza particolarmente importante anche a livello internazionale, essendo il parco cintato più grande dEuropa. Allinterno del parco lamore però lambiente si unisce ad arte e cultura, grazie alle numerose cascine storiche e le splendide ville, prime fra tutte la Villa Reale. Anche il rapporto con lo sport rilevante, grazie ai percorsi fitness, alle piste ciclabili, e allequitazione. La Provincia MB attraversata da numerose piste ciclabili, che permettono di muoversi tra i diversi Comuni nel totale rispetto dellambiente, dando forte impulso allecoturismo.Turismo e Gastronomia: prima di essere terra industriale però eccellenza, la Brianza era una terra contadina. Le sue tradizioni sono rappresentate da svariati prodotti e piatti tipici, fra i quali occupa un posto donore lasparago rosa di Mezzago, che possibile degustare durante sagre e feste tipiche. Inaugurazione dello stand MB: giovedì 21/2/2008 ore 11.00Fiera Milano Rho, Porta Ovest padiglione 11 ItalySpazio Regione Lombardia stand Provincia di Monza e Brianza