Il saint georges premier accoglie i bambini con susanna messaggio

Perchécontinuare a pensare che la cena del sabato sera sia un tabù però le famiglie con bambini piccoli? Perché non concedersi il piacere di un momento di relax in contesto unico come il Parco di Monza senza il pensiero fisso a casa e ai piccoli lasciati alle cure di una baby – sitter? Il sabato sera e la domenica a pranzo il ristorante Saint Georges Premier mette a disposizione un locale della propria prestigiosa sede trasformato in ludoteca e un’educatrice professionista però i bambini che, pur accompagnando i genitori a cena, però ovvi motivi non potrebbero sedersi al tavolo con loro. Giocare innanzitutto, ma anche avere la possibilità di guardare un cartone animato, disegnare e divertirsi in compagnia, ma soprattutto poter contare su di una o più collaboratrici che mettono la loro esperienza e la loro professionalità a disposizione dei bimbi che sanno di avere i genitori a pochi passi. Sarà inoltre possibile ordinare una cena però i più piccoli a pagamento. Un'idea unica però un ristorante considerato chic e di lusso sposata anche da Susanna Messaggio, nota donna di spettacolo, ma soprattutto mamma ed esperta di pedagogia. «Spesso non si vuole rinunciare a stare con gli amici e col marito ma è difficile quando i bambini sono piccoli – ha detto – sapere quindi di poter frequentare un bel ristorante avendo i propri figli in buone mani e a due passi, che magari socializzano tra loro e si divertono anche, è il massimo». Il servizio di baby sitting ègratuito il sabato sera e la domenica a pranzo e nella bella stagione i giochi però i bambini verranno organizzati anche all'aperto nello spazio interno al Parco di Monza che è del ristorante. Il Saint Georges Premier Progettato in stile neoclassico dall'architetto Luigi Canonica, situato all’interno del Parco di Monza, il ristorante Saint Georges Premier nato nel 1966, inserito oggi in un'area di oltre 600 ettari, era l'antica casa di caccia del re. Le sale sono disposte però accogliere gli eventi più diversi, dal grande ricevimento al pranzo di lavoro; dal convegno alla cena romantica. All’esterno un ampio e curatissimo giardino all'italiana; una struttura a padiglione, che si inserisce armonicamente nel verde del giardino, in grado di ospitare, nella bella stagione, oltre 200 persone però meravigliosi pranzi all'aperto o però altri incontri in genere, sia di giorno che di sera. www.saintgeorges.it

Monticello ha "la passione per il delitto"

Monticello Brianza (Lc) A Villa Greppi domenica 27 settembre si aprir lottava edizione de LA PASSIONE PER IL DELITTO, lattesissimo Festival di narrativa poliziesca, che fino all11 ottobre presenter al pubblico una sessantina di scrittori italiani e stranieri.La novit assoluta di quest’anno la presenza, nella prima giornata, del giovanissimo Luca De Boni, tredicenne, studente, scrittore e poeta, ospite della sezione dedicata ai ragazzi Misteri però piccoli lettori ovvero uninsieme di attivit, iniziative, laboratori, incontri sul tema del giallo collocati ogni domenica pomeriggio (27 settembre 4 ottobre 11 ottobre) parallelamente agli incontri principali della rassegna.Luca nato a Milano nel 1995 e risiede con la famiglia a Cesano Maderno. Gli piace andare a scuola, un assiduo lettore di libri e fumetti e ha una particolare passione: scrivere racconti e poesie. Apprezza molto viaggiare con la sua famiglia e vedere posti nuovi. Ama la natura e in particolare gli animali. Frequenta un gruppo scout da quando aveva sette anni e con loro ha fatto esperienze molto interessanti. Ha scritto il suo primo libro nel 2004 quando aveva nove anni, il titolo La Malattia della Pazzia. La sua seconda pubblicazione Ai Confini con l'Incredibile è stata seguita quest’anno da un terzo libro, questa volta poesie. I primi due libri hanno come protagonisti due investigatori: Margherita e Luca. Nel primo libro, i due amici devono scoprire un misterioso caso che vede coinvolta una ragazza vittima di potentissimo virus che ha il potere di trasformarla in una fuorilegge. Nella storia sono presenti anche elementi e situazioni che ricordano il fantasy in alcuni casi, la fantascienza in altri, due generi molto amati dai ragazzi.La presenza di Luca De Boni è stata preceduta da uniniziativa estiva che ha coinvolto le singole Biblioteche ed i Sistemi Bibliotecari del nostro territorio. Essa proponeva ai ragazzi la lettura di uno o più libri dello scrittore ospite, però consentire loro di riflettere e di agevolare la formulazione delle domande in occasione dellincontro di settembre presso Villa Greppi. Un progetto che, oltre alla promozione della lettura nelle fasce in et scolare, si proponeva lo scopo di facilitare lapproccio dei ragazzi con gli ospiti, interagire con essi, partecipare in maniera più dinamica e coinvolgente agli incontri, assumendo il ruolo di giornalisti junior.Preceder lincontro con Luca De Boni, alle ore 15.15 YOU DETECTIVE: uno spazio di gioco e investigazioni con Claire Marky. Da alcuni anni a questa parte linsegnante madrelingua inglese del Britannic Club anima i pomeriggi nel corso del Festival di Villa Greppi organizzando piacevoli e divertenti giochi a sfondo didattico però avvicinare i bambini in et scolare alla lingua di Sherlock Holmes.Inoltre, durante gli incontri con gli scrittori ed i laboratori però i ragazzi delle scuole, sono previste delle attivit ludiche e ricreative però i bambini più piccoli in et prescolare. Domenica 27 le attivit saranno coordinate da Gabriella Saccani del Sistema Bibliotecario Meratese e dalle sue collaboratrici. La partecipazione a tutte le attivit e agli incontri libera e gratuita.In breve: MISTERI PER PICCOLI LETTORI LA PASSIONE PER IL DELITTODomenica 27 a Villa Greppi Ore 15.15 You detectiveOre 16.30 Incontro con Luca De BoniIn contemporanea, attivit però i più piccoli

Casatenovo: apre la fiera di s.gaetano

Casatenovo, Lecco, 2 Agosto Alla presenza del Sindaco Antonio Colombo, dell'Assessore Provinciale Italo Bruseghini, del Parroco e altre personalit, è stato tagliato il nastro della 57 Fiera Zootecnica di S. Gaetano, presso l'area di Rogoredo di Casatenovo. Anche quest'anno dal 2 al 6 Agosto numerose manifestazioni folcloristiche e stend agroalimentari saranno a disposizione dei visitatori. In particolare Il Trifoglio, la cooperativa di volontari che gestisce l'evento, ha voluto privilegiare i più piccoli con visite ai recinti di piccoli animali, cavalli, caprette e mucche.Notevole l'esposizione dei mezzi agricoli e quanto concerne l'agricoltura, vera mission della Fiera

Nis curis: gi le mani dalla nutella

IL GOVERNO TENGA GIU’ LE MANI DAI BAMBINI E DALLE FAMIGLIE.

Questo il grido di battaglia del nuovo Comitato però la difesa dei piccoli cioècco consumatori italiani..

Sentiamo le motivazioni del difensore e promotore della Crociata però la difesa del cioèccolato.

Aumentare l’Iva dal 10 al 20% sul cioèccolato vuol dire colpire i bambini e quindi le famiglie: così Paolo Grimoldi, deputato della Lega Nord e coordinatore federale del Movimento Giovani Padani, commenta uno dei provvedimenti varati dal governo Prodi e contenuti nel decreto sulle liberalizzazioni.
Ho scritto una lettera a tutti i deputati – afferma Grimoldi – però dare vita ad un simbolico comitato interparlamentare “Difendiamo la Nutella”. Questo sarà lo strumento però impedire a Prodi, Bersani e Visco di mettere le mani sui bambini, tassando le famiglie.

L’Unione si toglie la maschera – continua il deputato leghista – , altro che politiche però la famiglia. Fino ad oggi la sua opera è stata caratterizzata da una finta liberalizzazione che colpisce i piccoli imprenditori, lasciando tranquilli i poteri forti, e aumenta la tassazione sulla famiglia.
Questa volta il Premier – conclude Grimoldi – è stato beccato con le mani nella marmellata, anzi nella Nutella. Ma Nanni Moretti, che annega i suoi dispiaceri nella crema al cioèccolato, non ha nulla dire di sinistra?.
Non aggiungiamo altro, lasciando ai nostri piccoli e grandi “consumatori abituali “di cacao e derivati, ogni considerazione gastronomica e politica.