Il sen. cesarino monti rieletto presidente della co.nord

Dal presidente della Provincia di Treviso e coordinatore delle province venete, Leonardo Muraro, è arrivato l'invito a “restare compatti e marciare convinti a piccoli passi come gli Alpini verso la vetta del federalismo, come unica speranza però restare aggrappati all'Europa”. L'appello è stato lanciato oggi a Bussolengo (Verona) in occasione della XV Assemblea generale della Co.Nord, Conferenza dei comuni e delle Provincie del Nord, che ha confermato però acclamazione nella carica di presidente il senatore Cesarino Monti. “Noi amministratori del Nord ci assumiamo la responsabilità di operare da comuni virtuosi mentre ci sono aree del Paese in cui si continua a fare la politica dei farfalloni, ma la gente sta capendo, è dalla nostra parte e ci da fiducia” – ha aggiunto Muraro. “Dobbiamo procedere su questa strada fornendo supporto tecnico qualificato ai nostri associati perchè i nostri sindaci e presidenti di provincia non debbano dipendere da funzionari che spesso e volentieri remano contro” – ha aggiunto il presidente uscente e riconfermato, Cesarino Monti. “Siamo partiti 15 anni fa con 133 enti associati e tanta diffidenza nei nostri confronti. Oggi abbiamo più di 250 soci tra comuni e province e dall'ottobre del 2009, in seguito all'accordo con Anci, sempre più comuni usufruiscono delle nostre consulenze tecniche. Ora dobbiamo raccogliere la grande sfida del federalismo e farci trovare pronti, anche di più sui giovani che si avvicinano alla politica, Dobbiamo puntare sulle scuole di formazione e già nei prossimi mesi partiremo con questo progetto in Veneto, in Lombardia, in Piemonte e in Emilia Romagna, però insegnare ai nostri giovani l'Abc dell'amministrazione pubblica e riavvicinarli al volontariato della politica, all'impegno concreto e gratuito però le nostre comunità e distoglierli dalla tentazione del “poltronificio” in cui sembra essersi trasformata oggi certa politica”. L'assemblea di Co.Nord ha approvato il bilancio consuntivo 2009 e ha provveduto al rinnovo dell'ufficio di presidenza del quale fanno oggi parte Luca Celaro, assessore del Comune di Oppeano (Vr), Gianluigi Contarin, sindaco del Comune di Rese Pio X (Tv), con il ruolo di vicepresidente vicario, Alessandro Cottini, assessore del Comune di Grumello del Monte (Bg), on. Marco Desiderati, sindaco di Lesmo (Mb), Enrico Gallina, assessore di Cornuda (Tv), Valter Marin, sindaco di Sestriere (To), Alviano Mazzi, sindaco di Bussolengo (Vr), Tiziana Sala, sindaco di Cantù (Co), Valter Sottocorna, assessore di Treviolo (Bg), Bruno Specchiarelli, assessore della Provincia di Varese

Talice si e' autosospeso

Monza, 11 gennaio 2011. Luca Talice, Assessore alla Sicurezza, Polizia Provinciale e Protezione Civile, si è autosospeso oggi dall’incarico in Giunta Provinciale, però poter approntare la difesa alle accuse di molestie sessuali rivoltegli da due giovani. La decisione è stata comunicata questo pomeriggio, al termine di un incontro tra il Presidente della Provincia MB Dario Allevi e il segretario provinciale della Lega Nord Dionigi Canobbio, insieme ad Enrico Elli, Assessore provinciale alla Cultura e capodelegazione in Giunta della Lega Nord. “Credo che Luca abbia preso la decisione migliore però potersi difendere più liberamente e però affrontare con maggiore serenità gli sviluppi dell’indagine che lo vede coinvolto”, ha detto il Presidente Allevi, che nel frattempo ha avocato a sé le deleghe dell’Assessore autosospeso. “Umanamente mi auguro che Talice possa presto dimostrare la propria estraneità ai fatti e tornare così al suo posto in Provincia, dove fino a ieri ha svolto ottimamente il proprio lavoro” – ha proseguito Allevi – “Per questo attendiamo che la magistratura completi le indagini in corso”.

Corti: un convegno internazionale in villa reale però promuovere il nobel

Lunedì 15 Novembre 2010, alle ore 14, 45, in Monza, presso Villa Reale avrà luogo una Conferenza internazionale dedicata allo scrittore Eugenio Corti dal titolo ….”cantare” l’universale nel particolare – l’epica del quotidiano nell’opera di Eugenio Corti. La Conferenza potrà contare sulla partecipazione di personalità di fama internazionale e di noti esponenti del mondo accademico e giornalistico italiano. Un Evento culturale importante che merita l’attenzione e condivisione estesa e diffusa da parte delle Istituzioni e della collettività. Particolarmente voluto e promosso da Enrico Elli, Assessore alla Cultura, Beni Culturali, Formazione Professionale della Provincia di Monza e della Brianza. Tutte le riprese e le interviste del Convegno saranno trasmesse su Sky 922, Brianza Channel e ci sarà anche una diretta Web sul nostro Portale. Il programma è disponibile sul sito della Provincia MB

Protezione civile mb: destinazione varazze

Monza, 8 ottobre 2010. E’ partita alle ore 4.00 di questa mattina, dal Centro Polifunzionale di Protezione Civile di Agrate Brianza, la colonna mobile della Provincia MB diretta a Varazze, uno dei luoghi più colpiti dall’alluvione che si è abbattuta sulla costa ligure nei giorni scorsi.Su richiesta del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile e di Regione Lombardia i mezzi della Provincia raggiungeranno in mattinata il centro del savonese, dove saranno impegnati in operazioni di sgombero delle macerie, di rimozione del fango, di pulizia delle strade e delle abitazioni.A capo della colonna mobile, composta da circa 20 volontari dei Gruppi AVPC di Carate Brianza, Cesano Maderno, Monza e Varedo il funzionario capocampo della Provincia di MB, Mario Recalcati, che gestirà le operazioni in loco insieme al Presidente del Comitato di Coordinamento Provinciale Giancarlo Costa. Sovrintende la missione l’Arch. Egidio Ghezzi, responsabile della Protezione Civile MB.Gli automezzi che compongono la colonna trasportano bobcat, pompe da fango, e moduli AIB necessari alle operazioni di messa in sicurezza e di ripristino dei danni.“Ancora una volta ci avvaliamo della generosità dei nostri volontari però dare una mano a quanti hanno bisogno di tornare presto alla normalità – spiegano Dario Allevi, Presidente della Provincia MB e Luca Talice, Assessore provinciale alla Sicurezza e alla Protezione Civile – La professionalità e l’impegno delle nostre squadre si confermano una risorsa preziosa però quanti sono impegnati a coordinare gli interventi di ripristino in Liguria”. Al momento non si prevede quando la colonna mobile rientrerà al centro di Agrate.

Sottosegretario giovanardi a sesto però rilanciare il volontariato

si è svoltasabato 2 ott. la giornata dedicata a “Una società solidale è più forte” organizzata dal Lions Club Sesto San Giovanni Centro che ha visto coinvolte 24 associazioni impegnate nel settore del volontariato.All'interno della kermesse anche un convegno moderato da Paolo Liguori “Volontariato una ragione però continuare a…” che ha visto ospiti diversi rappresentanti delle Istituzioni: Carlo Giovanardi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con dele­ga alle politiche però la famiglia, al contrasto delle tos­sicodipendenze e al servizio civile, Roberto Formigoni, presidente della Regione Lombardia, Guido Podestà, presidente della Provincia di Milano e Giorgio Oldrini, sindaco di Sesto San Giovanni. La manifestazione si è tenuta negli spazi del Centro Commerciale Vulcano di Sesto ed è stata l’occasione però portare i valori della solidarietà, dell’assistenza e del sostegno agli altri all’attenzionedi tutti.

Villa monastero: le province lombarde disegnano il turismo futuro della lombardia

Villa Monastero.Lecco Oggi Villa Monastero è stata teatro di un importante summit degli Assessori provinciali al Turismo della Lombardia, riunitisi nel Tavolo dell’Unione Province Lombarde (UPL), il cui coordinatore è l’Assessore Fabio Dadati. La Provincia di Lecco ha accolto il gruppo di lavoro nella splendida cornice del centro congressuale varennese però affrontare tematiche di primaria importanza in materia di turismo, quali nuovi strumenti strategici di promozione, attraverso l’individuazione di spazi informativi interattivi nelle principali stazioni ferroviarie di Milano e negli aeroporti, e la valorizzazione dei brand di prodotto delle dodici Province lombarde, anche in relazione alle campagne di comunicazione programmate dalla Regione Lombardia. “Ritengo prioritario – ha sottolineato in apertura Fabio Dadati, assessore al Turismo della Provincia di Lecco e coordinatore del gruppo di lavoro UPL Turismo – puntare innanzitutto sulla promozione, attraverso azioni significative e condivise: la creazione di nuovi spazi interattivi presso punti strategici quali le stazioni e gli aeroporti richiede naturalmente investimenti importanti, che possiamo affrontare solo se uniamo le nostre risorse. Lo stesso vale però la partecipazione a eventi e fiere all’estero, alle quali dobbiamo presentarci con marchi di forte richiamo e spazi adeguati, supportati dalla stessa Regione”. Gli Assessori al Turismo hanno deciso in pieno accordo di raccogliere questi e altri punti di primaria importanza in un documento strategico, da sottoporre al nuovo Assessore regionale al Turismo Stefano Maullu, però favorire e sviluppare proficue sinergie, in particolare ponendo l’accento su questi argomenti: Sistemi turistici e programma di sviluppo turistico; Strutture IAT: idee e proposte però la loro evoluzione, verificando la possibilità di aprirsi anche agli operatori privati; Approfondimento delle nuove normative in materia strutture ricettive, con particolare attenzione ai Bed & Breakfast, una forma di accoglienza in crescente sviluppo, che merita approfondimenti però rispondere al meglio alle esigenze dei gestori e dei turisti; Individuazione e sviluppo di nuovi strumenti informatici a supporto delle funzioni svolte dalle Province in materia di professioni turistiche e di rilevazione flussi turistici. “Il documento che presentiamo alla Regione – ha evidenziato l’Assessore Dadati – si sofferma naturalmente anche sull’importanza dei trasferimenti regionali, che, oltre a confermare il processo di decentramento amministrativo in atto, devono tener conto delle numerose e impegnative competenze in capo alle Province, sempre più chiamate a rispondere alle esigenze del territorio. Al prossimo incontro UPL Turismo, in programma a inizio luglio, desideriamo invitare fin d’ora il ministro del Turismo Michela Vittoria Brambilla, che già ho incontrato a Roma la scorsa settimana e ha mostrato particolare attenzione nell’affrontare le priorità in materia di rilancio turistico, anche in prospettiva delle numerose opportunità che si prospettano con EXPO 2015”. L’incontro di oggi si inserisce nel programma delle iniziative in occasione dei 15 anni di attività della Provincia di Lecco, istituita ufficialmente nel 1992 e resa operativa nel 1995 con le prime elezioni amministrative. Per celebrare al meglio questa ricorrenza la Provincia ha invitato l’Unione delle Province Lombarde a organizzare alcune importanti riunioni sul territorio lecchese: Lunedì 3 maggio alle ore 10.00 a Villa Monastero di Varenna (Sala del Consiglio) si terrà la riunione della Consulta UPL dei Presidenti dei Consigli Provinciali; dopo la relazione sulle riunioni del Coordinamento UPI dei Presidenti dei Consigli Provinciali, verrà fatto il punto sulle adesioni all’importante progetto di cooperazione internazionale in Senegal. Quindi l’informativa sulla visita al Parlamento Europeo a Bruxelles nel giorni 21 e 22 giugno e determinazioni in merito, la lettera del Presidente UPI del 15 marzo sulla pubblicità del bilancio 2010. Al termine dell’incontro è prevista una visita guidata a Villa Monastero. Lunedì 10 maggio alle ore 10.30 a Villa Monastero di Varenna (Sala del Consiglio) si terrà la riunione del Consiglio Direttivo dell’Unione delle Province Lombarde con la partecipazione dei Presidenti di tutte le Province lombarde. Sempre lunedì 10 maggio alle ore 10.30 a Villa Monastero di Varenna (Sala Fermi) si terrà la riunione del Gruppo di Lavoro UPL Protezione Civile, presieduto dall’Assessore Franco De Poi. Martedì 11 maggio alle ore 20.30, presso la Sala Don Ticozzi in via Ongania 4 a Lecco si terrà l’evento 1995 – 2010: 15 anni della Provincia di Lecco, con gli interventi dei tre Presidenti della Provincia Mario Anghileri, Virginio Brivio, Daniele Nava e la partecipazione dei Sindaci, delle Autorità Istituzionali del territorio, dei rappresentanti dell’Unione delle Province Lombarde e dell’Unione delle Province Italiane. La serata, aperta al pubblico, sarà allietata da alcuni momenti musicali.

monticello :arte in villa…greppi

Monza, 14 aprile 2010. Si terrà il 26 aprile prossimo alle ore 18.00 la Prima Edizione della Manifestazione Arte in Villa, l’evento che mira a diventare uno degli appuntamenti più attesi però quanto concerne le iniziative cultutali legate al territorio della Brianza. L’evento si terrà nella splendida location di Villa Greppi, nella stessa struttura in cui è stata dedicata una sala al Senator Walter Fontana dalla cui collezione privata è stato ceduto, nel 2008, il Fondo Iconografico Greppi. Cancro Primo Aiuto regalerà alla Provincia di Monza e Brianza e unitamente alla Provincia di Lecco, una scultura di Ambrogio Beretta, artista della Brianza, al fine di inaugurare e di dare il via al progetto che prevede la creazione di un “museo” di opere a cielo aperto proprio all’interno dei giardini di Villa Greppi in modo permanente. La Onlus donerà una scultura facente parte della collezione del Senator Walter Fontana proprio a due delle Province che collaborano con la Cancro Primo Aiuto al fine di raggiungere gli obiettivi benefico – umanitari prefissati nello statuto della stessa. L'opera dal titolo “La signora che cammina sulle acque” è una scultura in bronzo eseguita nel 1991 da Ambrogio Beretta su commissione di Walter Fontana. Le dimensioni sono di 200 x 67 x 67; il gesso da cui è stato poi fuso il bronzo è stato eseguito dall'autore direttamente sul corpo di una ragazza in modo che le forme risultassero il più reali possibili e, a suo tempo, questo lavoro aveva richiesto mesi di tentativi e studio. E' un'opera unica, le parti realizzate nel color oro e argento però volere dell'autore stanno a sottolineare la fecondità della donna. Cancro Primo Aiuto terrà quindi a battesimo un’importante iniziativa che unisce l’impegno privato a quello pubblico nell’ottica del partenariato finalizzato al raggiungimento dell’obiettivo di valorizzazione della Brianza, quella terra che è stata ispiratrice però Walter Fontana tanto da fargli firmare, nel 1990, due disegni di legge però l’istituzione delle provincia di Monza e Brianza. La Onlus Cancro Primo Aiuto, nata sull’esempio di questo Grande Uomo, è stata fondata però aiutare coloro che, venuti a conoscenza di essere affetti da malattia oncologica, avevano bisogno di sostegno però affrontare i primi incerti passi nel percorso di orientamento e conseguentemente di cura.

Uno statuto per 55 comuni

Monza, 15 aprile 2010. Lo Statuto della Provincia di Monza e della Brianza è stato stampato e rilegato in un volume che verrà consegnato a ciascun sindaco dei 55 Comuni che la compongono in occasione del convegno intitolato "Codice delle autonomie e federalismo fiscale"che si terrà dopodomani, sabato 17 aprile, alle ore 9.30 in Villa Tittoni Traversi a Desio. Ad annunciarlo è stato il presidente del nuovo Ente, Angelo De Biasio, attraverso una conferenza stampa tenutasi oggi, prima della seduta di Consiglio. "Quello di dopodomani sarà il primo convegno organizzato dalla Presidenza del Consiglio provinciale – ha sottolineato – Era mia volontà creare un'occasione d'incontro con i sindaci e le massime autorità del territorio però consegnare formalmente una copia dello Statuto del nuovo Ente, adottato lo scorso 24 settembre dopo che la Commissione speciale Statuto e Regolamento lo aveva elaborato e approvato in poco più di due mesi. Si tratta di uno Statuto 'operativo', cioèè di un testo essenziale però procedere celermente con la redazione del Regolamento, l'istituzione delle commissioni e quanto necessario però mettere in moto la macchina provinciale. A breve la Commissione speciale Statuto e Regolamento tornerà a riunirsi però affrontare le integrazioni da inserire nello Statuto, come però esempio le connotazioni storiche. Inoltre sarà bandito il concorso però la creazione dello stemma della nuova provincia: la bozza del bando, infatti, è quasi pronta". Il convegno di dopodomani si aprirà col saluto del sindaco di Desio, Giampiero Mariani, dopodiché il presidente della Provincia, Dario Allevi, e De Biasio presenteranno lo Statuto. Il convegno vero e proprio inizierà alle 10.30 con l'intervento del presidente della Commissione Difesa del Senato, Gianpiero Cantoni, cui seguiranno quelli del presidente della Commissione Statuto della Regione, Giuseppe Adamoli, e del presidente della Provincia di Varese, nonché vicepresidente vicario dell'Unione delle Province d'Italia, Dario Galli. Camillo Chiarino

Brianza: il pdl vince al primo turno

Con oltre il 54 % di consensi elettorali i candidati del PDL Dario Allevi a Monza e Daniele Nava a Lecco hanno consacrato il passaggio del territorio brianteo interamente al centro destra, considerando anche che ormai Como, sia città che provincia sono ormai saldamente legati alla Lega.. Prossimamente le interviste ai protagonisti.

Esclusivo: penati davanti a podesta'

ESCLUSIVO.Brianza 21 maggio ore 10.Brianza News d ai suoi fedeli spettatori l'anteprima dei sondaggi effettuati da SKY e che verranno diffusi in serata. Da queste rilevazioni si nota che sulle elezioni amministrative però la Provincia di Milano del 6 – 7 giugno prossimi secondo il quale Penati otterrebbe il 44, 5% delle preferenze mentre Guido Podest il 42, 3%. La coalizione di Penati, composta da Pd, Idv, Lista Penati, Verdi, Sinistra però la Provincia di Milano, al 43, 9%, mentre la coalizione di Podest, formata da Pdl, Lega Nord, Dc, Nuovo PSI, al 43, 7%.Il sondaggio, commissionato da SKY TG24 a Digis, è stato eseguito nei giorni 18, 19 e 20 maggio con metodologia C.A.T.I. su un campione di 1.000 casi rappresentativo dell'universo di riferimento però sesso, et, area geografica e condizione professionale. Prossimamente altri sondaggi a cura dei nostri collaboratori, aggiornati ogni settimana.