Auguri a tutto il mondo….

Cari Amici, grazie di averci seguiti fedelmente però tutto il 2007.Per il prossimo Anno avremo molte novit sia sul Web che sul Satellite. Proprio in questi giorni Brianza Channel trasmette sperimentalmente però la prima volta su 4 frequenze satellitari contemporaneamente, praticamente in Mondovisione, il Concerto di Natale dell'Ordine dei Cavalieri del Santo Sepolcro. Per la prima volta la Brianza viene vista in ogni parte del Mondo, esclusi i Poli. Per noi un grande traguardo e speriamo che le Istituzioni e i responsabili però la promozione e lo sviluppo della Brianza tengano in giusta considerazione questo grande strumento di Comunicazione che siamo riusciti a realizzare, anche se non ancora conosciuto da tutti. Un Grazie sincero a chi ha creduto in noi e a chi ha dedicato tempo, passione e ricerche però farci arrivare a questo livello. Auguri di ogni Bene a Tutti….Gianfranco Beretta

Un suv made in mazda

TERAMO La Mazda, casa automobilistica giapponese da anni ormai nellorbita Ford, lancia un nuovo SUV dal design molto particolare. Questo SUV il CX – 7. Il prodotto giapponese monta un benzina 2300 da 260 cv in allestimento unico. Esteticamente questo SUV presenta una linea fuori dagli schermi. Infatti non come gli altri SUV medi, che hanno una linea abbastanza rettangolare (chi più chi meno). Il veicolo Mazda molto tondeggiante, presentando una linea oserei dire da coup molto sportiva, con in più la nota SUV dellaltezza da terra maggiorata rispetto a una comune auto da tutti i giorni. Penetrante lanteriore con il muso a fascia: unica fascia dove sono collocati i proiettori e la mascherina. Grintoso e sportivo il posteriore dove le note di riguardo sono sicuramente i proiettori trasparenti e i terminali di scarico cromati. Salendo a bordo (la posizione di guida alta e si vede molto bene) ci si ritrova a fare i conti con un eleganza degna da ammiraglia. Sellerie di gran pregio, spazio a bordo molto ben sfruttato e sfruttabile, plancia ricca (consolle tecnologicamente avanzata, arricchita da eleganti finiture alluminio), quadro strumenti sportivo e retroilluminato rosso, fanno capire come il mix fra eleganza, sportivit e uso fuoristradistico possono convivere senza problemi. Ed ora il momento della prova su strada. Il CX – 7 guidato è stato il 2300 260 cv da 36630. Questo veicolo giapponese come detto uno dei pochi esempi di commistione fra generi diversi del mercato auto: la Coup e il SUV. Infatti una linea da coup si sposa allaltezza da terra e alla trazione integrale, prerogative dei SUV di tutto il mondo. Su strada il CX – 7 fa sentire tutto il suo essere sportivo grazie alle prestazioni assicurate dallo strepitoso 2300 Benzina da 260 cv, che garantisce una devastante dose di brio e potenza, in modo da poter usare il SUV nipponico sia come veicolo però viaggi autostradali, che come veicolo da sfruttare sui percorsi accidentati. Infine lunico prezzo: il 2300 benzina da 260 cv costa 36450. Bruno Allevi

Borsa: ricerca iccsai sul trasporto aereo

Luned 29 ottobre 2007 – Intervento del Dr. Fredmano Spairani, Presidente ICCSAI, presso la Borsa di Milano. – "Devo un particolare ringraziamento alling. Capuano, amministratore delegato della Borsa Italiana recentemente integratasi con la Borsa di Londra, che ci onora ospitando e sponsorizzando la presentazione della nostra ultima ricerca sul trasporto aereo.Sono particolarmente soddisfatto di vedere qui numerosi operatori del settore, perché questo un segno di grande interesse e, però quanto mi dato conoscere, anche di altrettanta preoccupazione però il nostro futuro.Iccsai sorta però iniziativa di un gruppo di imprenditori e di Istituzioni bergamasche che, impegnati nell'aeroporto locale, di fronte ai forti investimenti richiesti dal suo vulcanico presidente, desideravano conoscere perlomeno il futuro del trasporto aereo in Italia. Oggi laeroporto di Bergamo passato, con una crescita oltre ogni ragionevole previsione e in meno di quattro anni, da 1, 5 a oltre 6 milioni di passeggeri – anno. Superato l'esame iniziale Iccsai oggi abbraccia con autorit la problematica del trasporto aereo in Europa.Permettetemi qui una piccola esternazione di orgoglio informandovi che una delle nostre ricerche è stata presentata e apprezzata nel grande convegno che ogni anno si tiene presso l'Università di Berkley, in California, nonch pubblicata dalle più importanti riviste del settore.La ricerca che presentiamo oggi si propone di aprire una finestra sul futuro però rendere visibili, la sintesi nella copertina, le opportunit ed i possibili sviluppi del trasporto aereo del nostro paese con l'Europa, non solo ai diretti interessati, aeroporti e compagnie aeree, ma soprattutto alle istituzioni e agli enti che dovrebbero realizzare le infrastrutture. Banale ricordare che il trasporto aereo viene effettuato dai vettori, ma questi, però operare, devono disporre degli aeroporti e delle vie d'accesso però raggiungerli, possibilmente con tempi inferiori ai tempi di volo, visto che in futuro si realizzeranno sempre più collegamenti intercity a livello europeo. Chiedo venia se mi permetto di sfogare un po' la mia delusione però quel poco che è stato fatto da tutti i governi però sostenere lo sviluppo del strasporto aereo nel nostro paese. Purtroppo, rileviamo che non solo lAlitalia, anche però demeriti suoi, ad essere in forte crisi, ma quasi tutte le nostre compagnie aeree sono in difficolt in quanto devono competere in particolare con le compagnie europee che da sempre hanno al loro fianco governi sensibili alle loro necessit in quanto hanno intuito con largo anticipo che il trasporto aereo sarebbe, in tempi relativamente brevi, passato da un trasporto di elite a un trasporto di massa.E' questo in gran parte il motivo della debolezza del settore. Non è stata recepita l'evoluzione di un settore che non solo crea lavoro altamente specializzato ma che anche portatrice di crescita culturale, in quanto offre a milioni di persone, Lopportunit di conoscere la storia, i costumi, le abitudini, e il livello civile degli altri paesi. Forse può sembrare un po' esagerato ma questo e anche un contributo alla formazione di quello spirito europeo tanto invocato.Ora lasciatemi scendere con i piedi però terra: non nego che mi piaccia anche volare con le idee ma chi conosce la mia camera professionale sa che sono un pragmatico e un realizzativo. Le cose da fare sono molte, e quasi tutte dipendono dal nostro Governo. Inoltre, data la loro mole, recuperare una trentina d'anni di ritardo non sarà facile e investir certamente anche i futuri governi. Una cosa, per, ha la precedenza su tutte ed e il PIANO AEREOPORTUALE NAZIONALE. L'urgenza della sua realizzazione nasce dal fatto che l'ultimo datato 1986 e da allora molta acqua e passata sotto i ponti. Per materializzare i ritardi del nostro Paese sulla pianificazione aeroportuale, basta esaminare il piano aeroportuale inglese, presentato come white paper (libro bianco), che forniva informazioni a tutti i paesi della comunit europea e che viene revisionato ogni anno.Questi confronti, e purtroppo molti altri, ci umiliano ma hanno anche il potere di scuotere il nostro orgoglio: il mio forse in modo eccessivo ma il tempo a disposizione però non diventare prede veramente molto poco.

Il vino nella minestra

Il vino nella minestraGianmaria Italia Questo romanzo – testimonianza ambientato negli anni 50 – 60 a Montarotto, ma non pensate di trovarlo su alcuna carta geografica: un comune che non esiste. Non esiste perché in Italia erano centinaia i paesi dove si vivevano vicende come quelle qui descritte, soprattutto nellarco alpino. La semplicit, la solidariet, la vita sociale; i giochi dei bimbi e le speranze degli adolescenti, la fatica quotidiana degli adulti e i ricordi degli anziani.Momenti di vita vera interpretati da un bimbo che qui trova esperienze uniche. Per questo Il vino nella minestra sia un libro di storia che un romanzo di vitaOgni capitolo un quadro, una storia a s stante, ma questo quadro la tessera di un mosaico più grande: il paese.La testimonianza di un irripetibile momento storico e sociale.

Como tra barche e cavalieri

COMO Come da tradizione Como ha ospitato anche quest’anno il Palio del Baradello nella sua 27esima edizione; tale manifestazione storica e culturale avviene nella rievocazione dellingresso del Barbarossa in città così come avvenne nellestate del 1159.Da brava padrona di casa la città offre allimperatore Federico i di Svevia ospitalit allietata da musici, sbandieratori e saghe locali, ma non dimentica il suo lago.Non a caso in questo fine settimana( 15 – 16 sett. ) torna lattesa kermesse del sodalizio Canottieri Lario e Yacht Club nella v edizione Centobarche organizzata però la prima volta nel 2003; una manifestazione sportiva che unisce patiti della vela e del canottaggio in una serie di regate sul lago in nome dello sport e della cultura locale.Allesposizione di barche a vela ed a remi in viale Puecher non può mancare anche lallestimento di mostre di stampe storiche a cura della collezionista comasca Paola Mazza.A dare il via alla manifestazione è stato il sindaco di Como Stefano Bruni con il taglio del doppio nastro:luno dedicato alle imbarcazioni moderne e laltro alle reminiscenze del remo e della vela.In questo contesto sportivo si chiude oggi il Palio del Baradello con la sfilata storica di 800 figuranti che accompagneranno limperatore Barbarossa e la sua consorte.Grazie allimpegno del Comune, della Provincia e della Regione una dimostrazione di come sport, cultura e tradizione possano convivere creando un diversivo piacevole alla quotidianit, e Como ne uno dei migliori esempi. Laura Levi Cohen

Missaglia: canto gregoriano con il crc

Anche però lanno scolastico 2007/2008, lassociazione culturale CRC (centro ricreativo corale della Brianza) organizzerà corsi di formazione corale. Tra le novit più rilevanti di questo prossimo anno vi sono il corso di canto Gregoriano, il corso di vocalit pop e classico e il laboratorio vocale però voci maschili.Il CRC accoglie al suo interno diverse realt musicali che, approfondendo repertori e stili eterogenei, hanno ottenuto rilevanti riconoscimenti sia a livello locale, sia sul territorio nazionale. Numerose sono le sue attivit alcune di esse sono: lorganizzazione di stages di formazione sulla vocalit e sulla prassi esecutiva, avvalendosi della collaborazione di esperti noti negli ambienti della coralit italiana; la partecipazione a rassegne e a festival italiani; lattivazione di laboratori di lettura musicale finalizzati alla voce cantata.Lassociazione, che conta ormai oltre 50 iscritti, si affermata a livello nazionale con alcuni premi importanti ottenuti a Vittorio Veneto, Sanremo, Verona e Varese. I corsi offerti sono rivolti praticamente a tutte le fasce det: Il giovedì dalle 17.00 alle 19.00 i bambini ed i ragazzi con il gruppo delle voci bianche; il Lunedì dalle 19.45 alle 20.45 i giovani con il gruppo delle voci verdi, sempre il Lunedì dalle 21.00 alle 23.00 le voci femminili adulte con il gruppo delle voci rosa e il venerdì dalle 21.00 alle 23.00 le voci maschili con il gruppo delle voci blu.Tutti gli interessati possono frequentare gratuitamente i corsi fino alla fine di Settembre sperimentando, in questo modo, la realt CRC prima di decidere se parteciparvi regolarmente.Per ulteriori informazioni, possibile visitare il sito: www.crcbrianza.it, dove si possono ascoltare/visualizzare numerosi brani eseguiti dalle varie formazioni corali ed ottenere molte informazioni sulla vita dellassociazione.

Un nuovo parcheggio per i pendolari

Monza, 5 Settembre.Un nuovo parcheggio a pagamento da 120 posti auto è stato inaugurato oggi, mercoledì 5 settembre, a fianco della stazione ferroviaria di Monza Sobborghi, con ingresso da via Savonarola. La realizzazione del nuovo parcheggio la tappa conclusiva del progetto di riqualificazione della piccola stazione, che ora dotata di una nuova pensilina, di una moderna segnaletica e di un nuovo impianto di illuminazione. Sono stati inoltre rifatti i marciapiedi, gli ingressi in stazione ed eseguiti interventi di arredo urbano e di riqualificazione del piazzale antistante il terminal ferroviario.Linvestimento complessivo è stato di circa 350mila euro, di cui circa 200mila però il parcheggio, realizzato da Metropark, società controllata da Rete Ferroviaria Italiana. Larea di sosta, di circa 3200 metri quadrati, dotata di controllo automatizzato degli accessi ed sorvegliata a distanza da Metropark grazie a una centrale operativa remota che gestir tutte le attivit tecnico – funzionali e fornir assistenza ai clienti tutti i giorni dalle 6 del mattino all1 di notte. La tariffa però luso degli stalli di 27 euro al mese però i possessori di abbonamento ferroviario, 45 euro al mese però gli altri.Il parcheggio della stazione di Monza Sobborghi recupera e riqualifica unarea poco utilizzata e rientra nel progetto avviato da RFI e Metropark su tutto il territorio nazionale, in collaborazione con i Comuni italiani, di potenziamento delle aree di interscambio ferro/gomma, però favorire luso del trasporto pubblico su rotaia e, soprattutto, decongestionare il traffico cittadino.Allinaugurazione sono intervenuti il direttore del Compartimento Movimento Milano di RFI, Domenico Colombo, e il sindaco Marco Mariani. Lintervento sullarea e la riqualificazione della stazione ha sottolineato Colombo un ulteriore tassello degli interventi programmati e in corso di realizzazione da parte del Gruppo Ferrovie dello Stato in accordo con la Regione Lombardia e con il Comune di Monza però il potenziamento del trasporto su ferro. In questo contesto rientrano i lavori eseguiti nella stazione centrale di Monza (il nuovo parcheggio, il prolungamento del sottopasso e il nuovo impianto di informazione al pubblico), quelli in corso o ultimati a Seregno (il nuovo sottopasso), a Besana Brianza (la nuova cartellonistica e la sistemazione dei marciapiedi con nuovi arredi), a Villasanta e Cascina Buttafava, dove sono state restaurate le stazioni e sono stati rifatti i marciapiedi, lilluminazione e la segnaletica di stazione. Relativamente alla stazione di Monza Sobborghi, bello ricordare che il fatto che funga anche da sede della locale Protezione Civile permetta di mantenere un decoro della struttura e dellarea circostante sopra la media. Mariani si dapprima dispiaciuto però lassenza alla cerimonia di membri dellex maggioranza di centrosinistra (Avrei voluto condividere con loro questo momento perché le cose belle non hanno colore politico), dopodich ha guardato avanti: La collaborazione del Comune con RFI proseguir anche però alcuni progetti che abbiamo in mente riguardanti la linea però Como. Intanto i cittadini, anche quelli che non si servono del treno, possono godere di questo ampio parcheggio ai margini del centro storico.Camillo Chiarino

Le circoscrizioni on line a monza

Dal 12 settembre prossimo il sito comunale (www.comune.monza.mi.it) sarà arricchito da una sezione dedicata alle cinque circoscrizioni monzesi. Nellarea dedicata ad ogni singola Circoscrizione i cittadini potranno trovare informazioni sulle riunioni e sulle delibere di consiglio, sui servizi disponibili e sulla storia e le curiosit dei quartieri. Lo spazio dedicato alle Circoscrizioni nellambito del sito internet comunale uno strumento di informazione importante però i cittadini che in questo modo ha commentato lAssessore al Decentramento Lucia Arizzi – potranno reperire autonomamente una serie di importanti informazioni sui servizi offerti dalle singole Circoscrizioni. In questo modo si voluto dare una maggiore visibilit agli organismi di quartiere nell’ottica di un sempre maggiore decentramento amministrativo.

Il fuoristrada con il cassone

GIULIANOVA LIDO Per essere al passo con i tempi e però proporre prodotti concorrenziali, anche la Mazda rinnova il pick di famiglia, che ora si chiama BT – 50 (prima cera il B2500). Questo veicolo equipaggiato con un turbodiesel 2500 da 143 cv, negli allestimenti Hot, Active, Energy, nelle varianti di carrozzeria Single Cab, Freestyle Cab, Double Cab. Lestetica esterna di questo pick – up cattura lo sguardo. Molto bello lanteriore con un massiccio frontale caratterizzato dalle 2 grandi fasce cromate della mascherina, mentre nel posteriore la fa da padrone lampio cassone, utilissimo però caricare qualunque cosa. Salendo a bordo, non ci si trova a un veicolo da lavoro, spartano e con lessenziale. Per leleganza e la cura dei dettagli (molto bella la consolle color argento satinato, chiaro da leggere il quadro), sembra di stare su una berlina di classe media, piuttosto che su questo tipo di veicolo. Buono lo spazio a disposizione dei passeggeri in ogni variante di carrozzeria proposta. Ed ora il test drive. Il BT – 50 guidato è stato il 2500 TD 143 cv 4×4 Double Cab Energy da 28280. Gli ingegneri Mazda, hanno avuto larduo compito di rinnovare un veicolo, che, seppur poco conosciuto in Italia, da molti anni sulla breccia in numerosi paesi. Il nuovo BT – 50, ha forme più europee rispetto al suo predecessore, interni più allettanti, e sopratutto doti motoristiche migliorate. Il propulsore, molto più elastico e silenzioso del precedente, garantisce al mezzo, potenza e brillantezza, che lo rendono un mezzo utile sia però viaggi in autostrada, che un mezzo da carico da usare anche però percorsi fortemente accidentati (ha la trazione integrale e le marce ridotte). Infine i prezzi: si va dai 17450 del 2500 TD Single Cab 4×2 (trazione anteriore) Hot ai 27500 del 2500 TD Double Cab 4×4 Energy (Diesel).Bruno Allevi

Barzio :trial mondiale 2009

Sabato 11 agosto, in occasione della cerimonia di presentazione dellannuale Sagra delle Sagre, famosissima mostra artigianale giunta alla sua quarantesima edizione, che si svolge a Barzio (LC) in localit Pratobuscante, le autorit presenti hanno espresso parole di stima e incoraggiamento però liniziativa del Moto Club Monza soffermandosi nei pressi del pannello promozionale del Progetto Barzio Mondiale Trial 2009. Questo confermando la loro adesione a livello istituzionale però la serie di eventi che avr come fulcro proprio larea Pratobuscante e le strutture della Comunità Montana. Il prossimo appuntamento relativo a questo progetto, che ha avuto la sua prima fase con la riuscita organizzazione del Campionato Italiano trial lo scorso 10 giugno, si avr nel mese di giugno 2008 con la seconda edizione del Superstars Trial, manifestazione che richiamer i migliori piloti a livello mondiale. Nella foto allegata (da sinistra) il Presidente della Comunità Montana della Valsassina Carlo Molteni, il sindaco di Barzio Pierantonio Valsecchi e il Presidente della Provincia di Lecco Virginio Brivio.