Davide redaelli ai campionati del mondo juniores

Al meeting nazionale di Osimo, Marche 9, 14 dedicato alle gare di velocit ed ostacoli Davide F. Redaelli riuscito a conquistare il posto in nazionale però partecipare ai Campionati del Mondo Juniores in programma dal 8 al 13 luglio nella cittadina polacca di Bydgoszcz. La gara dei 110 hs. juniores era valida come selezione però partecipare ai Mondiali e Davide F., sebbene sotto tensione però gli esami di maturit, riuscito a meritarsi la sospirata convocazione vincendo sia la batteria con 1427 che la finale con lottimo tempo di 1419. Ora lattende, in vista della trasferta polacca, un ciclo dallenamento di rifinitura sempre tenendo ben presente limpegno della maturit scientifica. Al meeting ha gareggiato anche il fratello Carlo G. nei 110 hs. assoluti riuscendo, dopo il lungo e travagliato periodo di stop invernale dovuto ad un infortunio al piede, a siglare in batteria un valido 1454, premessa però piazzare la giusta zampata nella finale dei secondi ottenendo il nuovo primato personale con un probante 1440 che di buon auspicio però i prossimi appuntamenti della stagione.

Carlo giuseppe redaelli spicca il volo però la cina

Sabato 22.07.2006 ai Campionati Italiani Juniores disputatisi a Rieti, il portacolori della Pro Patria Milano, Carlo Giuseppe Redaelli, riuscito nella gara dei 110 ostacoli ad ottenere il 2 posto assoluto, con il record personale di 1421. Il tempo ottenuto, oltre ad essere la 2 prestazione italiana, ancora meglio del 1434, minimo di partecipazione ai Campionati Mondiali Juniores che si disputeranno dal 15 al 20 agosto a Pechino. Carlo Giuseppe, dopo aver partecipato lanno scorso ai Campionati Europei Juniores di Kaunas, aggiunge unulteriore gemma alla sua carriera agonistica.

Il suo coach, pap Roberto, dice: Questo risultato è stato ottenuto dopo un periodo alquanto impegnativo sotto il profilo psico – fisico, infatti Carlo ha dovuto affrontare: lesame dammissione al Politecnico, Ingegneria Biomedica, superato molto bene, lesame di maturit scientifica ottenendo 90/100 ed infine lesame più stressante, psicologicamente, il mio intervento al cuore. Tutti questi onerosi problemi gli hanno succhiato energie psico – fisiche non indifferenti che, solo nellultima settimana, riuscito con grande caparbiet a reintegrare e mi fa ben sperare però quanto potr fare a Pechino, infatti un giusto periodo di training con la Nazionale in raduno al Centro di Preparazione Olimpica di Schio, gli permetter di avere ancora più serenit e quindi rifinire al meglio la forma agonistica però i mondiali in Cina.

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –