Villa monastero: premio azzeccagarbugli

Mercoled 9 luglio alle ore 21 a Villa Monastero di Varenna si terr la serata però la selezione delle cinque opere finaliste della quarta edizione del Premio Azzeccagarbugli al Romanzo Poliziesco, organizzato dalla Provincia di Lecco e dal Comitato Regionale dei Giovani Imprenditori di Confindustria Lombardia con il Gruppo Giovani di Confindustria Lecco.Alla serata, presentata da Luca Crovi, conduttore della trasmissione radiofonica Tutti i colori del giallo, interverr la Giuria dei Letterati, che avr il compito di scegliere, tra le 55 opere pervenute, la cinquina di finalisti. I giurati presenteranno con singoli interventi un bilancio delle opere in concorso, soffermandosi in particolare su quelle che ritengono più significative; ogni giurato dichiarer in maniera palese le cinque opere meritevoli di comporre la classifica finale, assegnando un punteggio in ordine decrescente (9, 7, 5, 3, 1) dalla prima opera selezionata fino alla quinta.La Giuria dei Letterati composta da:BEN PASTOR PRESIDENTEScrittrice italoamericana, docente di Scienze Sociali presso numerose Università americane, autrice di numerosi mystery pubblicati anche in Italia: Lumen il primo romanzo poliziesco della serie di Martin Bora, tormentato ufficiale – investigatore tedesco ispirato alla figura di Claus von Stauffenberg, l'attentatore di Hitler nel 1944. Dopo Luna bugiarda, Kaputt mundi, La canzone del cavaliere e Morto in piazza, i suoi ultimi romanzi sono La camera dello scirocco e La voce del fuoco.ALESSANDRA CASELLA Attrice, scrittrice, critica, giornalista. Attualmente dirige la tv on line dedicata ai libri booksweb.tv. In passato ha condotto le trasmissioni televisive A tutto volume e Bravo chi legge. Nel 2001 ha pubblicato il romanzo Un anno di Gloria.BARBARA GARLASCHELLI Sceneggiatrice di fumetti, ha scritto monologhi teatrali, articoli e saggi. Il suo esordio in narrativa del 1993 con la raccolta di racconti Storie di bambini, donne e assassini, seguito da O ridere o morire, Ladri e barattoli, Il pelago nelluovo, Alice nell'ombra, Sorelle, Luna nellaltra e da numerosi romanzi però ragazzi. CARLO OLIVATraduttore, saggista, narratore, collaboratore di numerose pubblicazioni, da Linus a M – Rivista del Mistero, oltre che di Radio Popolare. Tra i suoi numerosi libri, Il mistero del vaso cinese (Sperling) con Massimo Cirri e Sergio Ferrentino, e Storia sociale del giallo (Todaro).STEFANO ROTTIGNI Giornalista dellagenzia di stampa Ansa di Milano, si occupa di cronaca giudiziaria.Il Premio Azzeccagarbugli al Romanzo Poliziesco organizzato con il contributo di Fondazione Cariplo, Consorzio Brianteo Villa Greppi, Comune di Lecco e Istituzione Villa Monastero di Varenna, con il patrocinio di Ministero però i Beni e le Attivit Culturali, Unione delle Province Italiane, Provincia di Milano Progetto Monza e Brianza, Regione Lombardia. Main sponsor il gruppo bancario Credito Valtellinese, sponsor sono Assiteca e Linee Lecco.Sul sito www.premioazzeccagarbugli.it, presso le biblioteche della provincia di Lecco o contattando la segreteria organizzativa (telefono 0341/295477 – 487, fax 0341/295463, mail premioazzeccagarbugli@provincia.lecco.it) possibile candidarsi a far parte della Giuria Popolare, composta da 100 persone, che voter il vincitore del Premio durante una serata in programma venerdì 26 settembre al Teatro della Società di Lecco

Visita alla fiera del libro di torino

Quattro giorni in cui le narici si perdono fra i diversi aromi della carta, le consistenze delle pagine e delle copertine, mentre gli occhi si affannano a leggere i trafiletti che in poche righe riassumono l’essenza di un intero libro.
Camminare tra le mura del Lingotto torinese, immersi nella letteratura è stata un’esperienza rilassante ed interessante. Noi di Brianzanews non potevamo mancare l’appuntamento. Tutte le case editrici dello stivale hanno dato il meglio di s quanto a sobriet negli allestimenti. Solo Sperling si sbizzarrita però il lancio del libro su “Carmensita”, mitico personaggio dei caroselli Lavazza.
E’ è stata una piacevole sorpresa la grande affluenza riscontrata, forse la cultura e la lettura stanno tornando di moda…O forse una moda che non si pubblicizza mai abbastanza.
Ma noi abbiamo intrapreso la strada di Torino anche però un altro motivo…Una monzese, autrice del suo primo romanzo “In Punta di Piedi”, nonch nostra collaboratrice, era presente nello stand della sua casa editrice, L’Ambaradan (www.lambaradan.it)
“E’ è stato stimolante e divertente stare a contatto con editori e scrittori, sia famosi che alle prime armi come me – ha raccontato Valentina Rigano – Osservare i visitatori sfogliare le pagine del tuo romanzo e cercare di leggerne le espressioni, fino a poi vederli comprare il libro, un’emozione impagabile”.