Sirtori: dal rotary colli briantei un aiuto concreto

Sirtori, 28 febbraio 2009 Il Rotary Club Colli Briantei ha sostenuto un importante e significativo progetto sociale in accordo con il Comune di Sirtori. Lintervento si concretizzato con la donazione di un sistema di postura Seggiolone Orsacchiotto destinato ad una bimba con gravi problemi di deambulazione, residente nel comune in oggetto. Il progetto è stato realizzato in accordo con la Dott.ssa Elena Galbusera, assistente sociale del Comune di Sirtori e con lintera Amministrazione. Per il nostro Club importante porre in essere progetti concreti sul territorio afferma Corrado Minussi, Presidente Rotary Club Colli Briantei lintervento fa parte di un più grande progetto filantropico che vuole rispondere alle esigenze emergenti dal tessuto sociale della nostra zona. Il seggiolone è stato acquistato con i fondi raccolti nel mese di dicembre in occasione della scambio degli auguri natalizi afferma Valentino Scaccabarozzi, Presidente della Commissione Progetti di Servizio limporto di circa 4.000 euro è stato raggiunto grazie alla vendita di quadri realizzati da pittori del territorio. La cerimonia ufficiale di chiusura del progetto si svolge oggi, sabato 28 febbraio ore 10.30 presso il Comune di Sirtori, alla presenza del Sindaco Davide Maggioni, della Dott.ssa Elena Galbusera, dei beneficiari della donazione e della delegazione del Rotary Club Colli Briantei.

esclusivo: volta rotary greenway

Erba, Redazione Alta Brianza. Oggi 30 giugno alle 18.30 presso il Circolo Golf Villa dEste di Montorfano è stato presentato il nuovo progetto dei cinque Rotary Club del Gruppo Lario, Distretto Rotariano 2040: la VOLTA ROTARY GREENWAY. Una Via di fuga dal traffico cittadino tutta verde e lunga circa 44 km che, percorribile a piedi o in bicicletta, collegher le aree che si estendono nellarco meridionale del Comasco, da Appiano Gentile a Erba, congiungendo così i comprensori di pertinenza dei cinque Rotary Club. La Greenway sarà formata da aree poco conosciute, sentieri e strade già esistenti che dopo una riqualificazione, permetteranno a famiglie, turisti e sportivi di godersi piacevoli giornate in un itinerario attrezzato, dotato di unadeguata segnaletica, accessibile anche ai diversamente abili. Per la sua valenza paesaggistica, però i luoghi attraversati e però le memorie storiche, litinerario ha preso la denominazione di VOLTA ROTARY GREENWAY. Il nome Volta è stato scelto in onore del celebre fisico comasco; Rotary dai suoi ideatori e promotori; Greenway perché litinerario vuole essere un percorso verde secondo i criteri definiti dallAssociazione Europea delle Vie Verdi: ( Le Vie Verdi sono infrastrutture autonome destinate al traffico non motorizzato. Utilizzano delle reti di vie di comunicazione parzialmente o totalmente fuori servizio).Il Progetto VOLTA ROTARY GREENWAY nasce quindi da una comune dichiarazione dintenti tra i cinque Rotary Club facenti parte del Gruppo Lario ( Rotary Club Appiano Gentile e delle Colline Comasche, R.C. Cant, R.C. Como, R.C. Como Baradello, R.C. Erba Laghi), però studiare e portare a termine un progetto fruibile dalle popolazioni dei propri territori di appartenenza. La Volta Rotary Greenway coinvolger sentieri e strade comunali che decorrono attraverso campagne, boschi e prati che da Appiano Gentile attraversando i comuni di Bulgarograsso, Cadorago, Fino Mornasco, Vertemate con Minoprio, Casnate con Bernate, Senna Comasco, Como, Capiago Intimiano, Montorfano, Orsenigo, Alzate Brianza, Brenna, Anzano del Parco, Monguzzo raggiungono labitato di Erba. Il percorso toccher anche i Parchi della Pineta di Appiano, della Brughiera Briantea, del Lambro, lOasi del Bassone e il Parco della Spina Verde.Il tracciato sarà cadenzato da tappe intermedie che a loro volta potranno essere considerate punti di partenza o di arrivo allinterno dellintero percorso. La Volta Rotary Greenway non sarà solo una passeggiata nel verde, ma anche una Via di connessione storica, artistica, paesaggistica, botanica, faunistica, ludica e gastronomica, in un distretto con radici comuni.Il Progetto vede partecipe tutto il mondo rotariano del territorio comasco: ogni Rotary del Gruppo Lario coinvolger, infatti due o tre Soci competenti in materie faunistiche, architettoniche e politiche, in modo da comporre delle Commissioni che dovranno impegnarsi nel reperimento di fondi, nel coinvolgere gli Sponsor e nellintraprendere rapporti con le realt politiche e tecniche. Ogni gruppo di lavoro nato da ciascun Rotary del Gruppo Lario provveder, una volta individuato il percorso generale, a creare a sua volta dei singoli sottogruppi, sempre allinterno dei propri Rotary di competenza, che saranno responsabili dellallestimento della Volta Rotary Greenway sul proprio territorio. Una via tutta verde che i rotariani vogliono offrire alla popolazione, simbolo di rinnovata attenzione e valorizzazione del territorio naturale e opportunit però far conoscere maggiormente i Club del Gruppo Lario.Brianza News presenta però prima al pubblico la mappa generale del percorso.

Cesano m. no: abecedario di finanza

Cesano Maderno..Prender il via il prossimo 21 settembre presso Palazzo Arese Borromeo di Cesano Maderno il ciclo di incontri intitolato Abecedario di Finanza, dedicato ai risparmiatori e reso possibile grazie al sostegno della Banca Popolare di Monza e Brianza ed al patrocinato dal Rotary Club Monza Nord Lissone. Il titolo della prima serata, che avr inizio alle ore 20.30, sarà il seguente: Elementi utili al risparmiatore però comprendere lo scenario, le relazioni economiche che influenzano tassi, prezzi e cambi. Seguiranno altre tre lezioni dedicate rispettivamente ai rischi tipici che incontrano i risparmiatori, le tendenze in atto nelle scelte di investimento ed il sistema delle relazioni tra Banca ed impresa. Relatore sarà il Dott. Sandro De Bernardis. La partecipazione libera fino ad esaurimento dei posti. Liniziativa si colloca nellambito dellazione formativa che il Rotary svolge avvalendosi della professionalit ed esperienza dei propri soci che, con spirito di servizio, contribuiscono alla diffusione della cultura imprenditoriale ed allorientamento professionale. La sede e gli orari dei successivi incontri verranno pubblicati sul sito: www.rotaryclublissone.org

la classe 1943 fa “bingo”

Venerdi 10, a Monza presso il Circolo Garibalbi, nella piazzetta accanto al tribunale, la Classe 1943 organizza però le 20.45 una Tombolata natalizia però la raccolta fondi destinata a finanziare il restauro dello stendardo processionale del Duomo, già effettuato su iniziativa del “Rotary Club Monza Nord Lissone “e della Classe 1943.
“Lo stendardo è stato restaurato perfettamente – ha comunicato il Cav. Gabriele Stefanoni, Presidente della Classe 1943, nella foto – e presto verrà portato in Duomo, dove pensiamo di realizzare un teca di protezione però esporre e conservare l’antico vessillo”.
Anche il Rotary organizzerà una serata di gala allo Sporting però completare la raccolta fondi.
Per info, contattare lo 039 2300919.