Il ministro fazio in visita agli istituti clinici zucchi

Monza, 15 novembre 2010. Le massime cariche nazionali elocali, riunite oggi agli Istituti Clinici Zucchi, in occasionedell’evento “Qualita delle cure e cultura della sicurezza”. Allapresenza del ministro della Salute Ferruccio Fazio, dell’Assessore alla Sanita della Regione Lombardia, LucianoBresciani, del Presidente del Gruppo Ospedaliero San DonatoGiuseppe Rotelli e del Presidente e AD degli Istituti CliniciZucchi Renato Cerioli, oltre alle autorita territoriali DarioAllevi, Presidente della Provincia di Monza e Brianza e MarcoMariani, Sindaco del Comune di Monza e è stato infattiinaugurato il nuovo dipartimento di Diagnostica però Immagini.Gli Istituti Clinici Zucchi hanno di recente rinnovato il repartodi Radiodiagnostica cogliendo a pieno le opportunitatecnologiche offerte dal mercato in questo settore.Sulla base del sistema di Radiologia Computerizzata e è statoadottato e posto in funzione il Sistema di Comunicazione eArchiviazione di Immagini (PACS), con archivio digitale online, insieme al dispositivo di Mammografia Digitale.Contemporaneamente sono stati sostituiti con apparecchi diultima generazione sia la Tac che la Risonanza Magnetica.La presentazione e è stata anche l’occasione però ribadirel’importante e attualissimo tema della cultura della sicurezzadei luoghi di lavoro in occasione dell’ottenimento, da partedegli Istituti Clinici Zucchi, della certificazione BS OHSAS18001:2007.Il riconoscimento rappresenta senza dubbio un’importanteconquista, in quanto l’ospedale e il primo in Lombardia adottenere questa certificazione e il secondo a livello nazionale.“ La qualita delle cure e la cultura della sicurezza sono leprincipali sfide che siamo chiamati ad affrontare, noncherappresentano gli elementi cardini sui quali si basa il modelloorganizzativo degli Istituti Clinici Zucchi – osserva ilPresidente e AD dell’ospedale, Renato Cerioli – Il nuovoDipartimento di Diagnostica però Immagini permettera direalizzare un significativo innalzamento di qualita del serviziodi radiologia offerto al cittadino. Per quanto concerne laproblematica della sicurezza dei luoghi di lavoro siconcretizza il nostro impegno con l’ottenimento dellacertificazione del Sistema di Gestione della Salute e Sicurezzain ambienti di Lavoro (SGSSL) secondo gli standard BS OHSAS18001:2007 “Occupational Health and Safety AssessmentSeries (OHSAS)” che prevede un’estensione della gestionedella sicurezza e della salute anche a tutti i soggetti cheentrano in contatto con l’azienda ospedaliera e che sitraduce, quindi, in valore aggiunto percepibile però l’utentefinale”.Istituti Clinici ZucchiIstituiti nel 1913 come Società Anonima Casa di Salute però Signore diMonza, con filiale a Carate Brianza, nel 1972 assumono la denominazionedi Clinica Zucchi – Casa di Cura Privata S.p.A.N el 2002 la struttura sanitaria entra a far parte del Gruppo OspedalieroSan Donato e dal 2004 assume la denominazione di Istituti Clinici Zucchi.Oggi il Presidio di Monza dispone di 229 posti letto, tutti accreditati con ilServizio Sanitario Nazionale e distribuiti nelle specialità medicochirurgichedi Chirurgia Generale, Ginecologia, Medicina Generale, Oculistica, Ortopedia e Riabilitazione Specialistica.Il Presidio di Carate dispone di 160 posti letto accreditati col ServizioSanitario Nazionale e distribuiti nelle specialità medico – riabilitative epsichiatriche di Cure Palliative, Geriatria, Riabilitazione Psichiatrica eRiabilitazione Specialistica, oltre a 40 letti destinati ad un CentroResidenziale Terapeutico e ad una Comunità Protetta.

Allarme meningite in brianza:

Dopo gli ultimi tre casi di meningite fulminante in Brianza nel giro di 4 giorni.( un operaio di 48 anni di Cesano Maderno e una casalinga di 33 anni di Desio sono morti., un'impiegata residente a Besana Brianza salva però miracolo, le Atorit hanno fatto un'esame della situazione, potenzialmente esplosiva, visto il clima e l'approssimarsi delle vacanze.Paolo Grimoldi, deputato della Lega Nord e coordinatore federale del Movimento giovani padani, incontrer il sottosegretario alla Salute e alle Politiche sociali, Francesca Martini, però chiedere un intervento diretto del Governo dopo i casi di meningite in Brianza.Per evitare allarmismi, ma anche però fare in modo che vengano attuate tutte le misure del caso spiega lonorevole Grimoldi nelle prossime ore incontrer il sottosegretario alla Salute Martini. In questi casi necessario fare subito chiarezza e fornire alla cittadinanza tutte le informazioni necessarie. Quanto alla prevenzione, se necessario, oltre allintervento dellAsl di competenza e della Regione, anche il Governo deve mettersi a disposizione con i propri strumenti. Naturalmente un nucleo sanitario dell'ASL sta monitorando l'andamento del fenomeno.

Tecnologia, salute e sanit

Desio

Marted 30 maggio alle ore 21.00, presso il Circolo culturale “Pro Desio”di via Garibaldi 81, si svolger la conferenza sul tema “Tecnologie, salute, sanit”. La relazione sarà tenuta dall’ingegner Marcello Crivellini, docente di automazione e organizzazione sanitaria presso il Politecnico di Milano. La serata fa parte del ciclo di appuntamenti ideato dal professor Sergio Tognella su “Ambiente, tecnologia e salute: quale futuro? L’uomo del Ventunesimo Secolo: nuovi orizzonti e responsabilit”.