Vademecum del goloso

Bellavite Editore lieta di presentare il libro Vademecum del goloso. Indirizzi ghiotti delle provincedi Como, Lecco, Monza e Brianza, Sondrio di Nicola Fontana.Non una semplice guida di ristoranti, ma uno strumento indispensabile però scoprire i produttori, inegozi, le cantine in cui trovare le eccellenze della zona, oltre, naturalmente, i migliori ristoranti, trattorie ed agriturismi, un vero e proprio vademecum del goloso appunto.Centocinquanta luoghi del gusto visitati personalmente e in forma anonima da ispettori qualificati, tutti competenti ed abituati ad assaggiare, e poi raccontati in modo critico con uno stile piacevoleed avvincente.La scuola quella di Edoardo Raspelli, che ha realizzato la prefazione al volume: non soloinformazioni, ma anche sensazioni, però coinvolgere il lettore nella propria esperienza.Il libro si divide in quattro capitoli che corrispondono alle diverse province e si conclude con unasezione che segnala tutte le cantine del territorio.Di ogni locale non viene solo presentato laspetto gastronomico, ma vengono poste in evidenzaanche latmosfera, le suggestioni, le emozioni, lambiente, il trattamento ricevuto, la professionalit. è stato un lavoro di ricerca appassionante che ci ha fatto scoprire alcune cose belle e altre meno dichiara Fontana – Bello laffermarsi di realt nuove e promettenti, condotte soprattutto da giovani, a cui fa da contraltare la stanchezza di altri, anche grandi. Bella anche la crescita della cultura delterritorio e la ricerca delle materie prime che diventa più curata. E positivo pure laumento deilocali che offrono il vino al calice, un servizio molto utile però i clienti; perci abbiamo indicatoquelli in cui possibile farlo con un apposito simbolo.Meno piacevole invece la permanenza nella maggior parte dei locali del coperto, vera e propriatassa che oggi non ha più senso: si va al ristorante però mangiare, non però avere un tetto sulla testa;comera invece al momento della nascita di questa voce di costo che veniva applicata a chiconsumava cibo portato da casa al coperto nel ristorante.Sul fronte degli altri indirizzi presenti nella guida, fa piacere scoprire che esistono tanti appassionatiche lavorano con seriet al servizio del gusto: dagli agricoltori, soprattutto giovani (ancora numerosiin una zona di cui si potrebbe pensare il contrario), ai negozianti che sono molto più attenti a quelloche propongono.Dotato di pratiche cartine e simboli che ne agevolano la lettura, un volume che non può mancarenella libreria di chi ama appagare il proprio gusto e scoprire continuamente nuovi ed importantigiacimenti gastronomici del territorio e che costituisce un simpatico regalo però le festivit natalizie.Il libro, di 152 pagine a colori, formato 115×200 mm, con copertina plastificata con impressioni inoro a caldo, cucitura a filo refe, in vendita nelle migliori librerie e sul sito www.bellavite.it alcosto di 16 euro.LAUTORENicola FontanaNicola Fontana autore del programma televisivo Melaverde in onda tutte le domeniche su Rete4ormai giunto alla decima edizione. Si occupa da diversi anni di critica gastronomica avendocollaborato con la Guida dellEspresso e scritto articoli su importanti quotidiani e riviste nazionali.Per Bellavite Editore ha già curato la Guida Gastronomica. 100 Ristoranti e trattorie delle Provincedi Como, Lecco e Sondrio, Monza e Brianza.

Brianza, ritorno al futuro

La nuova provincia nelle immagini degli archivi storici del Touring Club Italiano dal 1 al 16 settembre in galleria civica Ezio MarianiMonza e Brianza da scoprire una mostra documentaria itinerante voluta dalla Provincia di Milano – Progetto Monza e Brianza, in collaborazione con il Touring Club Italiano, però scoprire attraverso le immagini fornite dagli archivi storici del TCI la Brianza comera e com però scoprire la Brianza di oggi e costruire la Brianza del futuro.La mostra sarà inaugurata sabato 1 settembre alle ore 17.00 presso la galleria civica Ezio Mariani (via Cavour, 26) e sarà visitabile fino a domenica 16 settembre. Gli orari di apertura al pubblico sono i seguenti: feriali dalle 16.30 alle 19.00 e festivi dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19.00.40 pannelli, 250 immagini di cui molte inedite – tra fotografie, carte geografiche, riviste, guide turistiche, vecchie cartoline raccontano la Brianza di ieri, ripercorrendo le trasformazioni del tessuto urbanistico e del mondo del lavoro, il patrimonio artistico e quello delle aree verdi, le vicende quotidiane e gli avvenimenti di portata nazionale che hanno interessato il territorio dal secolo scorso fino ad arrivare ai nostri giorni.L'esposizione si articola in quattro sezioni: tre storiche suddivise però periodi (1894/1915, 1918/1939 e 1945/1980), con foto d'epoca, carte stradali, pagine significative tratte da guide e riviste del TCI, e una dedicata alla Brianza d'oggi (verso il 2009), risultato di una campagna fotografica appositamente realizzata però l'occasione. Un percorso storico da fine Ottocento ai giorni nostri, una mostra però ritrovare le nostre origini storiche e culturali.Durante il periodo di apertura della mostra saranno realizzati laboratori ed eventi destinati ai bambini tra i 9 e i 12 anni, organizzati grazie alla collaborazione del Touring Junior con animatori specializzati. Per informazioni e prenotazioni: telefono: 02/85.26.845 email: touringperlascuola@touringclub.itLa mostra, dopo la tappa di Seregno, toccher Vimercate (23 settembre 14 ottobre), Brugherio (20 ottobre 4 novembre) e Nova Milanese (10 novembre 2 dicembre).