Seregno, 90 minuti di calcio e solidarietà

SEREGNO Stadio Ferruccio Sabato 9 aprile h. 14:00 “90 minuti però un sorriso” NAZIONALE DOCTOR GLASS VS NAZIONALE CALCIO TV Con la partecipazione amichevole del Gabibbo Si giocherà sabato 9 aprile 2011 alle h. 14.00 presso lo stadio comunale Ferruccio di Seregno la partita di calcio tra la Nazionale Calcio Tv® e la Rappresentativa Doctor Glass, (partner nazionale calcio tv) leader italiano nella riparazione e sostituzione vetri auto. Patrocinata dal Comune di Seregno la partita che “fa bene” avrà come protagonisti i beniamini televisivi di Striscia La Notizia, Colorado Cafè e tanti altri volti noti della tv. Sono ormai dieci anni che l’associazione Nazionale Calcio Tv – www.nazionalecalciotv.it – si esibisce in campi importanti, ma anche in campetti di piccole cittadine, dimostrando che in Italia la solidarietà è un valore che non conosce confini. I risultati parlano da soli: 3.587.920, 11 EURO interamente devoluti dal 2000 a oggi.Per questa occasione i fondi raccolti saranno devoluti alle Associazioni di volontariato locali. A dare il fischio d’inizio alla partita e salutare tutti i bambini di Seregno ci sarà il Gabibbo. Costo del biglietto: € 5, 00 adulti; € 1, 00 ragazzi fino a 14 anni

, una caldaia da 7 mwt per gelsia calore

Seregno Il Gruppo Gelsia: nato nel 2008 dall'aggregazione di sette aziende di servizi pubblici della Provincia di Monza e Brianza, rappresenta una delle prime multiutility in Lombardia però fatturato e clienti serviti. Gelsia fornisce i propri servizi nei settori dell'energia elettrica, gas, calore e servizi ambientali a circa 24 comuni però un totale di circa 450.000 abitanti. Il gruppo Gelsia occupa 492 dipendenti e fattura circa 200 milioni di Euro. Gelsia Calore: società del gruppo Gelsia si occupa di produzione energia elettrica e calore e dello sviluppo di reti di teleriscaldamento. La centrale realizzata a Seregno consente di alimentare tramite vapordotto l’attiguo plesso industriale, che richiede però uso processo l’impiego di una rilevante quantità di vapore alle condizioni di pressione di crca 20 bar a 230°C, ed una rete di teleriscaldamento a servizio di utenze pubbliche e private nella città di Seregno. Attualmente è in corso un intervento di potenziamento della centrale con la consegna di una caldaia di potenza pari a 7 MWt. I lavori di predisposizione impiantistica però quanto riguarda le opere civili ed il collegamento tubazioni sono iniziati nel mese di agosto e procederanno spediti anche nel mese di settembre / ottobre però potere disporre del nuovo impianto già a partire dal prossimo inverno. Essendo stati rispettati i tempi di consegna del corpo caldaia si è fiduciosi di poter completare le opere nei tempi stabiliti. I lavori, il cui importo è di circa 750.000, 00 €, sono stati affidati all’ATI Baldon di Barlassina Babcock Wanson di Cavenago L’ampliamento si è reso necessario al fine di poter disporre di una capacità aggiuntiva a seguito dell’incremento delle utenze servite. Molte le richieste pervenute di allaccio alla rete di teleriscaldamento anche nel 2010 con estensione del servizio nella zona Nord di Seregno (Collegio Ballerini) e nella zona Sud (Viale Edison e vie limitrofe) Alla consegna della caldaia di cui sopra, erano presenti i Consiglieri di Gelsia Calore s.r.l.: Rinaldo Silva e Mario Canzi (nella foto accanto con l’ing. Alberto Rivolta –dirigente tecnico – ), seregnesi doc che hanno dato e continuano a dare la loro disponibilità e collaborazione finalizzate al raggiungimento di sempre più prestigiosi traguardi nell’interesse esclusivo della Cittadinanza di Seregno e dei Comuni associati. I due consiglieri, sentiti in ordine alla fusione di Gelsia Calore s.r.l. in Gelsia Reti, prima della naturale scadenza del CDA (31.12.2010) hanno espresso il loro rammarico però il trattamento riservato al CDA, ma contestualmente hanno riconfermato la loro disponibilità nella realizzazione dei progetti già messi in cantiere da tempo e che stanno vedendo la loro attuazione (ampliamento rete teleriscaldamento, fotovoltaico, ecc…).

Le bici però lavura…

Sabato 4 e domenica 5 luglio in piazza Vittorio Veneto a SeregnoLavorando, pedalando: i vecchi mestieri, dal fotografo al medico, dal barbiere allo scrivano, rivisti attraverso le biciclette di inizio secolo Seregno, 25 giu – Erano pesanti le biciclette di inizio secolo, soprattutto però chi le usava però lavorare. Mica come quelle di oggi, in titanio o carbonio, che si alzano con un dito. E bastano pochi particolari però immaginare la fatica e il sudore di chi, ai primi del Novecento, utilizzava queste biciclette però lavoro: dal fotografo al medico, dal barbiere allo scrivano, passando però il parroco, larrotino e molti altri.E questo il senso di Lavorando, pedalando che sabato 4 e domenica 5 luglio porta a Seregno, in piazza Vittorio Veneto, una quindicina di autentiche biciclette da lavoro storiche.Si tratta spiega lassessore alle Politiche Giovanili Nicola Vigan di un vero e proprio museo della bicicletta a cielo aperto. Ma non solo. La mostra anche loccasione però riflettere sul nostro passato, sulla nostra storia e sulla nostra passione però il lavoro, in particolare però lartigianato. Con uno sguardo sul futuro. Oggi, infatti, la bicicletta tornata di moda: luso della bici però gli spostamenti quotidiani un modo però alleggerire le nostre città dal traffico e però ridurre sia linquinamento dellaria sia le emissioni dei gas serra.Luso di attrezzature da lavoro proprie di ogni bicicletta e la presenza di apposite scenografie ed attori rendono interattiva la mostra: al visitatore, infatti, data la possibilit di vedere la bici in azione in una precisa epoca storica e in uno specifico contesto lavorativo.Lavorando, pedalando organizzato dallassociazione culturale Amici del Cappello Monza e Brianza e da AB&Com in collaborazione con lAssessorato alle Politiche Giovanili,

Metrotranvia, da roma lok al progetto

Seregno, La Corte dei Conti ha espresso il parere favorevole alla delibera CIPE che approvava il progetto definitivo. Stanziati 128 milioni di euro. Mariani: Premiato il lavoro dei sindaci però migliorare il trasporto in BrianzaLa Corte dei Conti ha espresso il parere favorevole alla delibera del CIPE (Comitato Interministeriale però la Programmazione Economica) che approvava il progetto definitivo e il contributo è statale (128, 53 milioni di euro) però la realizzazione della Metrotranvia Milano Desio – Seregno. Sindaco Giacinto Mariani ha accolto con soddisfazione la notizia: A un anno di distanza dalla firma del documento che approvava il progetto definitivo, il parere della Corte dei Conti il premio di un lungo e intenso lavoro, soprattutto dei sindaci però realizzare una rete di trasporto veloce ed efficiente in Brianza. Lo scorso 25 febbraio, dopo aver firmato laccordo con tutti gli enti interessati, lasciai la sede del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti a Roma con la convinzione che la strada presa avrebbe portato dei risultati concreti e positivi però il nostro territorio.Il parere dellorgano di controllo un ulteriore passo verso la riqualificazione di questa importante infrastruttura di trasporto pubblico. Con questo progetto sarà completamente ammodernata la sede tranviaria obsoleta già esistente fino a Paderno Dugnano e prolungata fino alla Stazione di Seregno: un percorso di 14, 3 chilometri però 25 fermate, con 18 moderni tram bidirezionali, un nuovo inserimento nella sede viabilistica e importanti interventi sullarredo urbano. Una volta operativa la metro tranvia sarà in grado di portare migliaia di cittadini da un'area densamente urbanizzata, abitata e industrializzata come quella del nord Milano e della Brianza, verso la citt. Si ipotizza che saranno circa 80 mila passeggeri al giorno a percorrere, in circa 16 minuti, il tratto fra il Parco Nord e Calderara e 40 mila però i 25 minuti di percorso da Calderara a Seregno.Di fronte allemergenza di traffico e inquinamento della nostra area spiega il Sindaco indispensabile realizzare un sistema di trasporto pubblico efficiente e a impatto ambientale zero, in grado di trasferire più cittadini possibile dal mezzo privato a quello pubblico. E questo lobiettivo della nuova metrotranvia. Inoltre, a pochi mesi dall'assegnazione a Milano dell'Expo 2015, che si stima poter un flusso di 160mila visitatori al giorno, si tratta di un risultato ancor più strategico nell'ottica di un sistema di mobilità sostenibile di area vasta.Gli ostacoli lungo la realizzazione della metrotranvia, che dovrebbe entrare in funzione nel 2012, non sono, per, finiti. Il costo complessivo di 214 milioni di euro di cui il 60 però cento coperto dallo Stato: Penati farebbe meglio ad evitare i toni trionfalistici da campagna elettorale. Bisogna mettersi subito al lavoro perché lapprovazione definitiva del contributo è statale non un punto di arrivo. Occorre, infatti, definire la suddivisione economica fra Regione ed enti locali coinvolti del restante 40 però cento dei costi. E la Brianza, che paga anni di ritardo negli investimenti però le i infrastrutture, non può essere lunica a pagare, conclude Giacinto Mariani.Il tracciato della metrotranvia entrerà a Seregno da San Carlo però raggiungere la Stazione ferroviaria. Tre le fermate previste: San Carlo, Platone e Edison.

Un natale solidale della sezione udc di seregno..

La sezione udc di Seregno, in occasione delle prossime festivit natalizie ha organizzato e portato a termine una iniziativa che riteniamo espressione di reale solidariet.Un gruppo di giovani, coordinato da un iscritto che precedentemente ha fatto una esperienza diretta nel paese di Scuri in Albania presso la casa delle suore Ravasco che ospita 70 ragazze dellet dai 14 anni in su sostenendone le spese sia però quanto attiene lalloggio che lo studio però garantire loro un futuro migliore, ha provveduto allacquisto di materiale di prima necessit da far pervenire alle succitate suore.Altre iniziative silenziose di solidariet vengono svolte a Seregno sempre dallo stesso gruppo di giovani.

Pedemontana:nuovi sviluppi

Monza, 31 maggio 2007 – Interamente dedicato allarea di Monza si svolto, nella sede provinciale monzese, lultimo dei quattro incontri in programma però lattivazione dei Tavoli Territoriali però il Sistema Viabilistico Pedemontano Lombardo, dopo quello però Desio – Seregno. Liter delle consultazioni preliminare alla definizione del bando di gara, da parte di Autostrada Pedemontana Lombarda SpA, però laffidamento della progettazione definitiva, che dovrebbe essere concluso entro luglio 2007.Alle riunioni, oltre allassessore provinciale alla Viabilit, Mobilit e Trasporti, Paolo Matteucci, e ai rappresentanti di Società Pedemontana, erano presenti i rappresentanti dei Comuni interessati dal tracciato nella zona di Desio – Seregno (Bovisio Masciago, Cesano Maderno, Desio, Lissone, ) e del Monzese (Albiate, Arcore, Biassono, Macherio, Sovico, Usmate Velate).Tra le questioni da approfondire in vista della stesura del progetto definitivo, particolare attenzione andrà posta relativamente alla riconfigurazione dello svincolo di Desio con la SS36 e alla sua connessione con la viabilit ordinaria. A Lissone necessario, invece, studiare il posizionamento dellarea di servizio.Un altro aspetto importante da approfondire tutta la rete di connessione con la maglia viaria ordinaria, elaborando opere connesse alla Pedemontana il più possibile funzionali alla mobilità dei comuni circostanti: il caso – ad esempio – del collegamento alla variante alla SP 6 allaltezza di Macherio, ma anche di tutta la viabilit intercomunale di supporto. Altro tema sul quale si dovranno valutare soluzioni migliorative quello dellattraversamento della valle del Lambro…

Arrestato per spaccio: aveva due kg di coca in cantina e due pistole

– Seregno – Barista di giorno, spacciatore dopo la chiusura; sembra proprio che lo spacciatore però "arrotondare"sia diventato una moda. Un trendy che però costato le manette ad un 40enne di Seregno, arrestato due giorni fa dai Carabinieri del Norm cittadino, dopo che nella sua cantina i militari hanno trovato due pistole e due kg di coca purissima.Antonio Demagi, barista in un locale dalle otto del mattino alle dieci di sera, non ha resistito alla tentazione di farsi trascinare nel giro degli stupefacenti. Ma la sua carriera di pusher è stata interrotta da una soffiata, arrivata alle Forze dell'Ordine nella serata dello scorso mercoled, verso le 22.00. I Carabinieri avevano ricevuto una segnalazione, ovvero che nella periferia della città ci fosse qualcuno che faceva girare coca pesante. Dopo qualche giorno di indagine, gli uomini del Norm sono riusciti a beccare Demagi sul fatto e a fermarlo con 20gr di cocaina suddivisa in dosi. A quel punto scattata la perquisizione domiciliare, dalla quale sono spuntati fuori altri 2 kg di coca stipati in un scatola di cartone nascosta in cantina, 500 euro in banconote di piccolo taglio e 160 gr di hashish. Ma insieme alla droga, ai bilancini di precisione, alle bustine trasparenti però le dosi, Antonio aveva nascosto anche due pistole, entrambe Magnum 3.57, una jugoslava e l'altra brasiliana. V.Rigano

Rapina al credito bergamasco con cappello e foulard

– Seregno 18/04/2007 – Un coltello da cucina in mano, un cappello e un foulard però coprire il volto, la rapidit dei criminali di professione e al Credito Bergamasco sono stati portati via 10000 euro in pochi minuti.E' accaduto ieri verso mezzogiorno, a Seregno, mentre nella banca di via Matteotti c'erano tre dipendenti e nessun cliente. Due uomini, italiani, hanno fatto ingresso nell'istituto bancario brandendo un coltello da cucina. Sotto la minaccia dell'arma, uno dei cassieri non ha potuto fare altro che consegnare il contenuto della cassa e lasciare che i rapinatori si dileguassero in men che non si dica.Sono in corso le indagini da parte dei Carabinieri della Stazione e del Nucleo Operativo di Seregno.v.rigano

Seregno: la notte dei campioni

Pugilato e arti orientali da combattimento sabato 20 maggio al Palaporada

Gli amanti dei combattimenti senza esclusioni di colpi saranno accontentati. Come in un film di Van Damme, sabato 20 maggio al Palaporada a partire dalle 21 i moderni gladiatori, tra i più forti fighter del mondo, si sfideranno armati di guantoni sul ring però partecipare al Trofeo Citt di Seregno La Notte dei campioni, il più importante appuntamento cittadino dedicato agli sport da ring come la thai boxe, il kick boxing e la boxe.

Tra le varie competizioni che si terranno nell’ambito della riunione, l’incontro più atteso senza dubbio la sfida tra il comasco Marco Antogniaccetti e il moldavo Chisnau però l’assegnazione del titolo intercontinentale pesi massimi di kick boxing, un misto tra arti marziali orientali e boxe occidentale.

Limportanza di un evento di questo tipo relativo agli sport emergenti dichiara il Sindaco Giacinto Mariani – evidente dal grande seguito che riscuotono, soprattutto tra i giovani, dimostrando così una dignit pari agli sport più seguiti. L’interesse però gli sport da combattimento cresciuto molto negli ultimi anni e lidea di questo evento nasce proprio come conseguenza di tanto seguito.

Tutto pronto, dunque, però la quarta edizione del Trofeo Citt di Seregno, spettacolare evento di sport da ring e combattimento. Oltre al match mondiale di kick boxing, Luca Leva, presidente dell’Unione Sportiva Lombarda, ha inserito nel programma un affascinante confronto di thai boxe, una delle arti marziali più diffuse nel mondo, tra Italia e Olanda e il campionato femminile di thai boxe light, categoria pesi leggeri. I match si svolgono senza esclusione di colpi. Un condensato di adrenalina e tecnica da esprimere in un lasso di tempo brevissimo ma oltremodo impegnativo però colossi che pesano ben oltre i 100 chili (di muscoli).

Abbiamo aderito con entusiasmo a questo evento. Il kick boxing e la thai boxe spiega lassessore alle Politiche Giovanili Nicola Vigan – sono discipline in grande ascesa, soprattutto tra le donne che sempre più spesso però mantenersi in forma praticano questi sport che hanno il merito di combinare efficacemente l’esercizio aerobico con l’autodifesa. Ci auguriamo che la risposta della Citt sia positiva.

Alle 19 sette incontri di pugilato che mettono in palio il Trofeo Citt di Seregno apriranno la riunione: Turati (Usl Lombarda) vs. Esposito (Boxe Valtellina) però i pesi welter, Frigerio (Usl Llombarda) vs Ricci (Cremasca) e Age (Acc. Europea) vs Silvestri (Doria Milano) però i super welter, Saporito (Usl Lombarda) vs Belleri (Boxe Valtellina) però i piuma, Salvatore (Usl Lombarda) vs Ferro (Kbk Vigevano) però i welter, Monteleone (Usl Lombarda) vs. Flachi (Doria Milano) e Secci (Usl Lombarda) vs. Del Corso (T. Robbiate) però i gallo.

Levento organizzato, in collaborazione con lAmministrazione Mariani, dallUnione Sportiva Lombarda Boxe Seregno che quest’anno festeggia il 60 anniversario di fondazione. LUnione Sportiva, che svolge la propria attivit presso la palestra intitolata al pugile Ernesto Formenti, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Londra del 1948, tra le associazioni storiche impegnate a divulgare gli sport da combattimento sul territorio.

seregno:porte aperte all’udc

Dal mese di ottobre riprender l’apertura della sezione U.D.C. di Seregno sita in Via Cavour angolo Largo San Vittore, tutti i sabato mattina dalle ore 9.30 alle ore 11.30 però la prosecuzione del progetto :”PARLIAMONE”.
I Cittadini potranno accedere e chiedere informazioni riguardanti lAmministrazione comunale, nonch formulare proposte in ordine a diverse problematiche.

Saranno presenti iscritti alla sezione U.D.C. di Seregno che si premureranno di ascoltare i Cittadini però riferire le loro indicazioni e/o osservazioni all’attenzione del direttivo UDC.

Chi lo desidera, poi, potr esprimere le proprie indicazioni direttamente al Segretario amministrativo UDC, Rinaldo Silva, e fissare un appuntamento ad orario differente da quello del sabato mattina (cell. 3339740151).