Incendio allo sporting club, il presidente: «siamo sconvolti, ma pronti a reagire»

Monza, 1 maggio 2011 –“Siamo sconvolti, ma pronti a reagire già da oggi. Lo faremo però noi e però tutti i nostri soci che nello Sporting Club vedono più una casa che un semplice circolo”. Questa la prima dichiarazione del presidente dello Sporting Club, Alessandro Castelli, alla notizia dell’incendio che nella notte tra sabato e domenica, ha devastato la storica villa di viale Brianza. Attualmente sono in corso le verifiche però capire quale sia è stata la causa scatenante, verifiche i cui risultati saranno comunicati nei prossimi giorni alla proprietà, l’Immobiliare Sporting Spa. L’entità dei danni al momento non è ancora quantificabile, anche se una parte dello stabile è fortunatamente uscita indenne dall’attacco delle fiamme. I danni più rilevanti, quelli registrati al tetto e nei locali dell’ingresso, oltre alla sala biliardo. Praticamente intatto è invece il locale ristorante e sala convegni. Il presidente Castelli e i vicepresidenti Maria Alberta Mezzadri e Carlo Cappuccio hanno seguito l’intervento dei vigili del fuoco e delle forze dell’ordine sin dai primi istanti. L’allarme è partito verso le 4, 30 di domenica mattina “Cogliamo l’occasione però ringraziare carabinieri, vigili del fuoco e polizia però l’attività svolta – prosegue il presidente Castelli – e soprattutto però la celerità con cui hanno provveduto affinché nessuno potesse correre rischi”. Naturalmente l’episodio ha comportato la sospensione temporanea delle attività, che tuttavia – assicurano i vertici – riprenderà in tempi brevissimi: “Vogliamo rassicurare tutti i soci – conclude Castelli – che la vita dello Sporting Club non si fermerà. Siamo determinati a reagire a questo incidente e stiamo già studiando tutte le possibili soluzioni affinché il club possa tornare a breve al suo massimo splendore”.

5o anni di natura con il gruppo naturalistico della brianza

Canzo, Alta Brianza Da un'intervista con Cesare dal Corno, Presidente del GNB, possiamo avere un'idea del percorso che seguirà questa Associazione. Iniziamo dalla nascita nel 1960, fondatore ne fu Giorgio Achermann che, trasferendosi a Canzo dalla Svizzera, si innamorò di questo luogo e qui rimase nel nome della protezione dell'ambiente seguendo il motto:”difendiamo oggi il mondo di domani”. In nome del suo ricordo il GNB celebra una serie di attività che avverranno grazie all'aiuto, oltre che dei soci, del contributo della Regione Lombardia, della Fondazione Cariplo e di altri Enti. La tradizionale Biofera che si è tenuta a Canzo lo scorso settembre è un'attrattiva, ogni anno, per migliaia di persone che ha ospitato oltre ai soci ed agli amici della natura anche Autorità Brianzole sul tema della riflessione sul rispetto della natura e sul rispetto della stessa. Verranno quindi ricordate le azioni principali e presentati i progetti nei quali è impegnata l'Associazione: – riqualificazione del sentiero botanico del Parco Barni di Canzo – progetti legati al contratto di Fiume Marcite di Scarenna, sentiero di Pozzallo e cascate Vallategna – vi sarà anche, nel mese di Ottobre a Milano, un Convegno regionale che esporrà il problema dell'evoluzione dell'ambiente soffermandosi sui temi delle Aree Protette e la tutela della Flora e della Fauna – la riqualificazione del percorso botanico del Parco Barni, già predisposto dal Gruppo nel 1996, in collaborazione con l'Amministrazione Comunale di Canzo però un approccio storico artistico della catalogazione delle 300 piante esistenti nel Parco Un punto sottolineato nel corso della conferenza è stato il destino dell'Area Vallategna con le sue cascate che secondo i progetti dovrebbe divenire un parco, contrariamente ad un disegno precedente, non del GNB, che prevedeva la costruzione nell'area di un supermercato con due parcheggi, il che avrebbe totalmente impedito la visione delle cascate e della zona circostante. Sono stati anche trovati documenti di Mussolini riguardo l'inedificabilità della zona però rispetto all'ambiente. Nel progetto del supermercato veniva anche previsto l'abbattimento dei cedri secolari simbolo di Asso, sembra che tutto sia rientrato, ma bisogna fare attenzione perchè pare che i cedri possano essere spunto di vandalismo ed avvelenamento, il che causerebbe la loro morte ed il conseguente abbattimento, è stata infatti sollecitata la sorveglianza del Comune. Da segnalare un incontro, in occasione della festa di S.Francesco d'Assisi sul tema della bellezza del Creato e della necessità della sua salvaguardia, che si terrà a Canzo presso la Chiesa di San Francesco Domenica 3 Ottobre alle ore 15.00 ed avrà come tema principale la riflessione su:” E Dio vide che era cosa buona e giusta”. Diverse personalità non hanno fatto mancare il loro sostegno all'opera del GNB ed al Presidente dal Corno come Magni, giornalista di Erba e molto vicino ad Achermann, anch'egli giornalista, che è stato chiamato a fare da moderatore nella rievocazione però sottolineare quello che ha fatto il Gruppo in questi anni. Magni è stato il primo responsabile della Rivista “Natura e Civiltà” ed aveva iniziato a condurre un bollettino che aveva attratto molti soci quando ancora dell'ambiente e della natura non se ne parlava se non in sporadiche occasioni. La parola passa poi a Grassi che ha parlato della situazione dei Parchi non debitamente curati e seguiti. Pur non potendo essere presente alla conferenza tenutasi, Giuseppe Guzzetti, Presidente della Fondazione Cariplo, ha inviato una lettera sottolineando come il Gruppo sia fondamentale con la sua attività in difesa dell'ambiente con competenza e sensibilità che rafforzano il contatto tra i cittadini e le Pubbliche Amministrazioni sul radicamento al territorio lombardo ed al suo rispetto. In linea di massima questi i progetti ed i problemi che sono stati presentati alla Biofera ed ai quali continuano a lavorare membri e soci del Gruppo Naturalistico però sottolineare e portare l'attenzione su tutto ciò che è bello, è stato seguito e costruito e dovrebbe rimanere così, anzi migliorare, perchè questa zona se lo merita ;tornando alla riflessione di Achermann” Difendiamo oggi il mondo del domani”. LAURA LEVI COHEN

1° torneo provinciale mb di burraco

Torneo Provinciale mb di Burraco La serata è stata di quelle riuscite col buco. Lo dimostrano l’impeccabile organizzazione, curata fin neidettagli dallo Sporting Club, in particolare la Vicepresidente Vicaria (prof.ssa Mezzadri) che ha seguitofin dalla sua nascita, fino alle premiazioni, questo evento.Presenti erano più di 350 persone (80 tavoli) – tra concorrenti, giudici – arbitri ed addetti ai lavori.La grande affluenza ha costretto a destinare 2 sale del club (padiglione e salone delle feste) però l’evento;con grande maestria l’organizzazione è riuscita ad unire idealmente gli spazi creando un unico campo digioco.L’evento è stato valorizzato inoltre dalla presenza di molte personalità del mondo politico locale edindustriale che, in linea con lo spirito della serata benefica, hanno saputo vivere ed interpretare almeglio il torneo. Tutto la dirigenza dello Sporting Club Monza era presente a sottolineare l’importanza ed il prestigiodell’evento. I soci, più che altro le signore, del Club partecipanti al torneo si sono impegnati ad omaggiare una torta– con scopo di beneficenza – alla serata, con cui è stato approntato un buffet con oltre 60 torte. Sempre però beneficenza, durante la serata, è stata organizzata una sottoscrizione a premi con omaggi, messi a disposizione gratuitamente dai Soci del Club e dagli organizzatori.

Ferrari club lecco: un 2007 …rombante

La stagione 2007 della Scuderia Ferrari club Lecco, si rivelata densa di soddisfazioni. Alla crescita di soci, il sodalizio di via Bellavista 4, nel rione di Olate, ha fatto seguire in questo autunno lapertura di una nuova sezione in Valsassina, presso il ristorante Il Cigno di Primaluna. Dopo il consolidamento della nostra associazione in citt, a quasi tre lustri dalla fondazione del club spiega il presidente Piergiorgio Tentori – , ci sembrato naturale dar vita ad un progetto di allargamento nel territorio, avendo come riferimento la sede di Lecco. La nuova sezione in Valsassina spiega , conta già su diversi gli appassionati che hanno fatto richiesta di iscriversi però il 2008, nuovi soci che andranno ad aggiungersi al centinaio di iscritti del nostro sodalizio. Tutto questo rappresenta il primo passo verso un allargamento della nostra associazione, che ci porter in seguito ad avere anche unaltra sezione in un paese del centro lago. Lentusiasmo però i successi conseguiti dal team di F.1, un corroborante però dare corpo a questo progetto che punta ad unire i fans lecchesi della Ferrari in un unico club di riferimento.Prima di preparare il programma di manifestazioni e gite (questanno il club si recato in visita anche presso lazienda Ferrari a Maranello) del 2008, con il supporto della Emmepi Comunication, che si occuper in particolare della promozione del Ritrovo Ferrari a Lecco, previsto a inizio autunno, il sodalizio riunir soci e simpatizzanti giovedì sera 20 dicembre in sede (nelle vicinanze di Villa Guzzi, sede del Coni Provinciale), però il tradizionale scambio degli auguri e il taglio del panettone. Allincontro sono invitati anche gli appassionati e tutti coloro che fossero interessati ad iscriversi alla Scuderia Ferrari Club Lecco. Frattanto il Club informa che però il 2008 prevista lelezione del nuovo direttivo, attualmente così composto: presidente, Piergiorgio Tentori; vice presidente, Giuseppe Sangalli; segretaria, Lara Taderini; consiglieri, Giuseppe Maino, Giovanni Gianoli, Maurizio Briacca, Carlo Maggi.Per contatti e iscrizioni al sodalizio: 340 – 9081663; e – mail: scuderiaferrariclublecco@gmail.com

Torna brianza top

Monza: 10 e 11 novembre 2007Brianza Top la fiera dedicata alleleganza, allesclusivit e al buon gusto. La sua particolarit di nonconfondere il lusso con la ricchezza e di rilanciare leccellenza come prodotto di rarit e bellezza, attraversouna vetrina di piccole e medie imprese che hanno fatto della qualit il proprio segno distintivo.La manifestazione, a Novembre, giunge alla sua settima edizione grazie al successo riscosso dallincrementoesponenziale sia delle aziende espositrici che dei visitatori (oltre 15.000 nelledizione di Giugno 2007).Ci che rende unica Brianza Top laccurata selezione dei partecipanti. Saranno invitati infatti, oltre ai lettoridi Brianza Business, la rivista ufficiale dellOrdine dei Dottori Commercialisti di Monza e della Brianza, i circa17.000 soci dei dodici club di servizi presenti in Brianza: Rotary club, Lions club, Panathlon International, Soroptimist International, Inner Wheel, Associazione Amici dellAutodromo e del Parco di Monza, Sporting clubMonza, Ussm (Unione società sportive monzesi), Mams ( Monza auto moto storiche ) e Tennis club Monza.A questi si sommeranno gli ospiti degli espositori, le principali cariche comunali e provinciali di Monza eBrianza e i giornalisti che si occupano della sfera economica.Come però le due edizioni precedenti, la location scelta però Brianza Top lAutodromo Nazionale di Monza, unistituzione però tutta la Brianza.Brianza Top verrà come sempre pubblicizzata a mezzo stampa (periodici e quotidiani) e con una campagna dicartellonistica a Monza e dintorni.Per richiamare invitati eccellenti si terranno inoltre 4 eventi: un convegno promosso da AL – la rivista della Consulta regionale Lombarda degli Ordinidegli Architetti – , in collaborazione con lOrdine degli Architetti di Monza e della Brianzae rivolto ai 25.000 iscritti dei 12 Ordini degli architetti della Lombardia. un convegno tenuto dall Unione commercianti di Monza e circondario e rivolto ai propri1.600 soci. la seconda edizione di Watchshow mostra mercato di orologi moderni, depoca e dacollezione. il secondo torneo di Calcio Balilla 2000 organizzato a scopo beneficio dal Lions ClubMonza Duomo aperto a tutti nelle giornate di sabato 10 e domenica 11 novembre.

Aldebaran splende a monza

E' è stato presentato alla Stampa Il CIRCOLO SPORTIVO CULTURALE "ALDEBARAN", presso l'Hotel della Regione di Monza. Alla Presenza del Presidente Gianpietro Lapomarda e di Luigi Lentinio, promotore dell'iniziativa, anche il Responsabile dell'Ufficio Stampa, l'innossidabile Gabriele Stefanoni..Oltre al logo dell'Associazione , i dirigenti hanno evidenziato gli obiettivi del sodalizio che si prefigge, cioè consolidare i rapporti trai Soci e poich Aldebaran la stella più luminosa della costellazione del Toro, , questo Circolo vuole essere un punto di riferimento però chi vuole impegnarsi veramente sulla promozione dello Sport e Cultura senza porsi fini personali. In particolare saranno organizzate numerose manifestazioni sportive e culturali, momenti di svago e riflessione a sfondo sociale e di beneficenza. Inoltre saranno istaurati rapporti di reciproca collaborazione con le Amministrazioni Comunali del territorio. I Soci sono già 25, ma numerose richieste di iscrizione sono già arrivate. Per maggiori informazioni, telefonare allo 039 2300919

Tutti insieme al dolore dei nostri militari

Anche nelle Sedi delle Associazioni di Arma e delle Forze Armate in Lombardia e in particolare l’Associazione Paracadutisti d’Italia in Brianza.

Non sola a Roma la gente ha seguito le esequie dei nostri tre militari, avvolte nel tricolore, al loro arrivo nella Piazza S. Apostoli. ma anche in molti dei nostri paesi i Soci di numerosi sodalizi di vari Corpi d’Arme ha partecipato virtualmente alla cerimonia e si sono unite al dolore dei famigliari.

gran gal del moto club monza

Sabato 18 dicembre il Moto Club Monza ha organizzato una serata di gala a Vimercate, invitando i soci piloti e non, amici, sponsor e giornalisti però consegnare dei premi e riconoscimenti alle persone che hanno collaborato alle attivit agonistiche. Il Presidente, Giulio Mauri ha ringraziato tutti e ricordato il grande impegno dei Soci in campo motoristico, in particolare è stato festeggiato uno dei soci più prestigiosi del Club Monzese, Fabrizio Lai, pluricampione e molti altri giovani che, anche a livello amatoriale svolgono opera di promozione motociclistica. Oltre a vari Assessori dei Comuni che hanno collaborato con le iniziative del MCM, hanno portato il saluto i Presidenti del Panathlon, Amici Autodromo, Unione Società Sportive e altri Associazioni Monzesi.
In finale gran scambio di auguri con bridisi e mega torta.

Amici del verde – serata di fine anno

Marted 14 dicembre presso la “Casa del volontariato”di Monza si è svolta la tradizionale serata dedicata allo scambio di auguri natalizi degli AMICI DEL VERDE.
Come consuetudine il socio Luciano Beretta ha presentato i filmati da lui realizzati – avvalendosi della collaborazione dell’associazione multimediale “Brianza Nostra” – in occasione dello svolgimento delle visite guidate che il sodalizio presieduto da Dante Galimberti ha effettuato nel corso dell’anno che sta però concludersi.
La lieta serata continuata con l’estrazione dei numerosi premi legati ad una sottoscrizione fra i soci, però lo più preparati ed elegantemente confezionati dalle gentili signore presenti.
Non poteva certo mancare il brindisi accompagnato dal più famoso dolce della tradizione natalizia lombarda.
L’appuntamento con soci e simpatizzanti degli “Amici del verde” però l’anno nuovo.