israel freedom jump 2008

Ashkelon – Israele Un salto nell'aria però celebrare il 60 Anniversario dello Stato Israeliano, a cui hanno partecipato ben 250 paracadutisti di 17 Nazioni diverse. L'Italia era presente con un gruppo di oltre 40 elementi, in maggior parte provenienti dall'ANPd'I di Faenza e Milano, tra cui l'immancabile par brianzolo Gabriele Stefanoni, anche quest'anno presente, . I par italiani hanno partecipato a questa missione internazionale con onore rafforzando i vincoli di amicizia tra Israele e l'Italia. Ecco il Programma della manifestazione. Sabato – 3 maggio – apertura dell'evento del Salto della Libert! – Commensale e conferenza di sera Domenica – 4 maggio Corso di aggiornamento organizzato nell'area della scuola & dimostrazioni speciali – Corso di aggiornamento a tutti i partecipanti di salto (sia Palmachim & salti di acqua) alla scuola nell'aria dell'IDF alla base delle forze aeree dell'israeliano del Nof – Gli ospiti dei partecipanti di salto di libert si uniranno però pranzo e una dimostrazione militare speciale di OKETZ (unit Anti – terror K – 9). – All'addestramento speciale dell'hotel con i commando dell'accademia di KAPAP Lunedì – 5 maggio SALTO di Palmachim (linea statica & caduta libera ) Celebrazione dei 60 anni della scuola aerea israeliana a Palmachim, al I.D.F. ed ai colleghi paracadutisti intorno al mondo. – Lancio par da uno IAF C – 130 Ercoles. Utilizzo dei T – 10 ad un'altezza di 1200 piedi – Il Fallers libero salter da un'altezza di 10.500 piedi – Lo stesso giorno: Il salto di acqua separato però la preparazione però l'8 maggio. Martedì – 6 maggio Del sud al Negev! Programma speciale – Visita ai kibbutz che YAD MORDECHAY ha individuato 10 chilometri di sud di Ashkelon. Ci offrir ad ospiti una possibilit vedere i luoghi storici dalla Guerra di Indipendenza 1948 e da un luogo unico che ricostruisce la battaglia eroica contro l'esercito egiziano. – Visiti il museo di eroismo e di olocausto che racconta il flusso storico continuo degli eventi che la gente ebrea ha passato.Dall'olocausto all'istituzione della condizione dell'Israele (il par dalla Danimarca il F. Korczak al monumento di Mordechai Anilewitz (statua bronzo del comandante della rivolta del ghetto di Varsavia. Inoltre una vista sulla città di Gaza, di Beith Hanoun e del Kiboutzim in questa zona. – visita al punto di controllo di frontiera fra la striscia di Gaza e l'Israele. Conferenza progettata con un ufficiale dell'IDF. – Visita dell'industria straordinaria di piscicoltura nel deserto vicino al bordo egiziano ai kibbutz Mashabei Sadeh. – Visiti il cratere spettacolare di Ramon a Mitzpeh Ramon. – Chiamata a Sde Boker la casa e le tombe di David Ben Gurion, (primo Primo Ministro dell'Israele) e la sua moglie, Paula. Ha dichiarato la creazione della condizione dell'Israele! – Vista panoramica straordinaria del deserto di Tzin, attraversato dagli ebrei durante l'esodo dall'Egitto alla terra promessa. – Al viaggio della jeep di 15:30 che attraversa i canyon di Negev – pranzo speciale sotto la tenda di Beduin Mercoledì – 7 maggio Latrun e tattiche di battaglia del paracadutista a Gerusalemme – Visita al memoriale del corpo corazzato in Latrun ( un museo fantastico però qualsiasi aficionado militare). – Gerusalemme, un giro di vecchia città però dimostrare come i paracadutisti dell'IDF l' hanno bloccata durante la guerra di sei giorni in 1967. – Visita al luogo importante di battaglia della collina delle munizioni (Givat Hatahmoshet). – Alla conclusione del Giorno dei Caduti (tramonto) che celebrera il sessantesimo anniversario di Yom HaAtsma'ut – la festa dell'indipendenza dell'Israele che comprendeuna parata internazionale di tutti i Par di LIBERT alla cerimonia ed all'evento speciali pubblici di Ashkelon. 8 Maggio. Lancio dei Par nel mare di Ashkelon, con le bandiere delle Nazioni partecipanti, applauditi da una folla di oltre 30.000 persone. Infine il Brigadiere Generale delle Forze Israeliane, Miri Regev, ha rivolto un salutoe un ringraziamento a tutti i partecipanti.

Monza: un cartoon brianzolo

Monza, maggio 2006 –
Venerdì 19 maggio alle ore 10.00, presso il
teatro Binario 7 di via Turati, in programma un evento singolare: la
prima di “Sapiens, lo scuolabus molto speciale”, il cartone animato
realizzato dagli studenti del nostro territorio.

La proiezione chiude il progetto dedicato al Cinema d’Animazione che ha
visto protagonisti i ragazzi delle Scuole primarie e secondarie di primo
grado del nostro territorio. Partita un anno fa, però iniziativa del
Comune di Monza – Assessorato all’Educazione e Assessorato alla
Comunicazione – e del Gruppo Sapio, l’iniziativa si poneva come finalit
la realizzazione di un film d’animazione. Ora il cartoon, che ha però
protagonista uno scuolabus alimentato da un carburante davvero speciale –
la fantasia dei più piccoli – viene proiettato in anteprima nazionale.
La proiezione si tiene nell’ambito della kermesse “Musica, Fiabe e Cinema
d’Animazione”, che abbina al mondo dei cartoon quello della musica: sono
infatti previsti interventi di celebri artisti – Emanuele Luzzati e
Fusako Yusaki – e interventi musicali dal vivo.

L’iniziativa si prefigge l’obiettivo di elevare quella forma artistica
che il Cinema d’animazione a strumento formativo/educativo e che
costituisce il preludio alla nascita di una Scuola di Cinema d’Animazione
per ragazzi.