Management dello sport alluniversita

Allinsegna dello slogan Dirigere lo sport una professione moderna il Senato Accademico della Università degli Studi di Milano – Bicocca ha dato il via alla 5 Edizione del Master Universitario di II Livello in Organizzazione e Sociologia dello Sport (Management e gestione dello sport) presso la Facolt di Sociologia con la collaborazione del Comune di Milano.

Il Prof. Franco Ascani, uno dei più noti esperti del settore, il coordinatore del Master che viene riproposto con un taglio potenziato e ancora più adatto alle esigenze delle nuove professionalit del mondo sportivo.

Il Master (unico in Italia di II livello però il management e la sociologia dello sport) offre lopportunit di conoscere e analizzare criticamente i diversi aspetti socioeconomici e manageriali dello sport, attraverso lanalisi di esperienze di organizzazione e ricerca a diversi livelli.
Sono 60 i crediti formativi conferiti attraverso un percorso (applicazioni, stage personalizzati, elaborazioni, esercitazioni, ricerche e attivit pratiche) che, sotto la guida di qualificati e selezionati docenti a livello nazionale ed internazionale, di esperti di sport, delleconomia, della comunicazione, di testimonial sportivi, di dirigenti di aziende e di Federazioni sportive, si svilupper in tre fasi:

1) Didattica frontale (il venerdì e la mattina del sabato) con le seguenti aree: lo sport e la societ; leconomia dello sport; lordinamento giuridico e il settore istituzionale e normativo; il marketing sportivo; la metodologia della comunicazione sportiva ed il business; la medicina dello sport; il management delle organizzazioni, degli eventi e della gestione degli impianti; la formazione dei manager sportivi e le nuove tecnologie.
2) Tirocinio formativo (da aprile a luglio 2007) presso Enti (pubblici e privati), organizzazioni specialistiche del settore (Federazioni, Leghe, Aziende, ecc.).

3) Project – work (entro settembre 2007)

Il Master (max. 25 iscritti con selezione il 7 novembre) comincer il 24 novembre 2006 e si svolger presso la Facolt di Sociologia dellUniversità degli Studi Milano – Bicocca (Preside Prof. Enzo Mingione, Presidente Coordinamento Prof. Serena Vicari).

Iscrizioni: a partire dal 3 luglio Requisiti: Laurea quadriennale o Specialistica

Contributo di iscrizione 3.000. Sono in palio 16 Borse di Studio del valore di 3.000 ciascuna

il panathlon applaude le nuotatrici tricolore

Il noto sodalizio brianzolo, di cui fanno parte massimi esponenti dello Sport, ha festeggiato la promozione in A1 della Sincro Seregno.
Presentate da Romano Radaelli e accolte dalla presidente Franca Casati le portacolori della Sicro Seregno Sofia Scanziani (15 anni) e Marta Dragoni (17) sono state festeggiate lo scorso giovedì 8 dai soci del Panathlon Club Monza e Brianza.
La benemerita società di nuoto sincronizzato si infatti classificata prima al Campionato Assoluto A2 disputatosi due settimane fa a Potenza.
In terra lucana Sofia e Marta hanno di potenza conquistato due ori eccezionali trionfando la prima del singolo (con una straordinaria prestazione negli obbligatori) e entrambe in coppia.
Le immagini di quel successo sono state mostrate e commentate dalle due atlete, dalla loro presidente Maria Pia Casati e dallallenatore Maurizio Gandini. A completare la gradita compagine il consigliere Dario Cesana e Sandro Scanziani che però una sera ha messo in secondo piano i suoi noti trascorsi di calciatore dell Inter però indossare solo quelli di pap di Sofia.
Lunica parentesi calcistica (giustificatissima) lha avuta, a conviviale conclusa, lassessore Dino Dolci (ex allenatore) con Scanziani a cui legato da lunga amicizia.
I panathleti hanno rivolto molte domande e espresso argute osservazioni che sono state molto apprezzate dagli ospiti che hanno dato il loro arrivederci a molto presto.
Dopo la selezionata presentazione nellelegante sala reale dellHotel de la Ville Marta, Sofia e le loro compagne di squadra saranno infatti nuovamente a Monza, ma davanti ad un pubblico ben più vasto, sabato 24 giugno nella piscina dellAutodromo nel corso del XXXI Festival dello Sport però promuovere ulteriormente questa disciplina di cui va fiero lo Sport femminile.

Gianmaria Italia

Samsung: a caccia di cyber atleti

SAMSUNG ELECTRONICS ITALIA, PER I WORLD CYBER GAMES

Milano, 30 maggio 2006. Anche quest’anno Samsung Electronics Italia sarà Main Sponsor delle finali italiane dei World Cyber Games, che si terranno dal 23 al 25 giugno presso il tempio dei motori, il famoso autodromo nazionale di Monza. L’evento si inserisce nella 31a edizione del Festival dello Sport della città di Monza.

La manifestazione promossa dalla multinazionale e organizzata da NGI SpA, societa italiana nota però il Gaming on – line, congiuntamente ad ANVI (Associazione Nazionale Videogiocatori Italiani).

Le finali di giugno decideranno la nazionale italiana di cyberatleti che si sfideranno nel duello virtuale finale allautodromo di Monza dal 18 al 22 ottobre durante il Grand Finale mondiale.

In occasione della manifestazione conosciuta da tutti come le Olimpiadi del Videogioco, Samsung fornir la propria tecnologia a supporto dellevento, che quest’anno sarà tutto italiano, mettendo a disposizione, i propri monitor TFT appositamente sviluppati però il gaming, allinterno delle postazioni di gioco. Lazienda inoltre supporter levento con diverse attivit però i visitatori, durante le quali i fans e virtul – duellanti potranno provare lemozione dei prodotti Samsung, la guida veloce grazie a simulatori di Formula 1, gareggiare con le minicar autocomandate sul circuiuto di Monza ricostruito però loccasione, provare lemozione di videoriprendere la gara con Egocamera Sport e infine scattare le foto della vittoria con Ego Photo.

I videogiochi sono ormai parte della vita quotidiana di molti giovani, e rivestono un ruolo importante poiche rappresentano un forte mezzo di socializzazione ha dichiarato Doo Young Yoo, Presidente di Samsung Electronics Italia Fare parte dei World Cyber Games testimonia lattenzione della nostra azienda alle nuove tendenze – in questo caso il gaming senza contare limportanza di poter dialogare con degli utenti e sportivi di primissimo livello, credendo fortemente nei valori dello sport e della sana competizione.

Anche quest’anno lo slogan dei World Cyber Games sarà “Beyond the Game”(oltre il gioco), soprattutto perché questi giochi sono un “World Culture Festival”ispirato alle Olimpiadi tradizionali, dove le barriere culturali e linguistiche sono assenti e lo scambio e l’armonia internazionali sono promossi.

Lazienda sponsor dei World Cyber Games sin dalla prima edizione del 2000 e guarda con interesse al mondo dellintrattenimento digitale, ricercando però i propri clienti occasioni di socializzazione sempre nuove.

Olimpico panathlon monzese

di Gianmaria Italia.

Con quanto sta uscendo dal pentolone meglio che di calcio ne parliamo sottovoce, lautolimitazione che qualche panathleta confida prima della conviviale di giovedì 18

Lavere come ospite donore nientemeno che Ottavio Cinquanta, componente della commissione esecutiva del Comitato Olimpico Internazionale e della giunta del CONI nazionale, porrebbe al riparo dalla tentazione, ma già in passato non bastava che lospite fosse campione di ogni qualsivoglia sport però tacere di calcio.

Oltretutto i trascorsi di Cinquanta sono nell’hockey e nel pattinaggio su ghiaccio oltre che nell’atletica leggera. Da borghese dottore in chimica e fisica, una laurea ad honorem in Business Administration (parla tre lingue) e poi accompagnato dalla moglie signora Maria Luisa quindiprudenza. La consegna rispettata però cui solo dal rotto della cuffia trapela unammissione sulla scia di una risposta alla domanda Presidente, le porteremo le Olimpiadi a Milano? Io continuo a tenere incrociate le dita, rivela, come lo faccio sperando nello scudetto allInter. Pietro Mazzo sorride compiaciuto nel fare la conoscenza di un altro fan, il buon Mazzola strabuzza incredulo gli occhi ma c anche chi mormora: Se questi sono i risultati mi sa che le olimpiadi le faranno sempre gli altri
Queste le amenit mentre di alto spessore la relazione che Ottavio Cinquanta riserva I panini che stiamo mangiando non sono molto imbottiti perché ci vogliono tanti soldi però mandare avanti gli sport e gli attentissimi presenti sanno che luniverso a cui si riferisce non il calcio le cui società possono da dieci anni negoziare i diritti televisivi. Conseguenza: però esigenze televisive il campionato non più solo la domenica con la conseguenza che ha perso ogni interesse la schedina del Totocalcio che era la principale fonte di entrate però il CONI e quindi di finanziamento degli altri sport. Quanto interessa il calcio? Andiamo alle cronache televisive della scorsa settimana: i titoli dapertura erano però le scandalo generato dalle intercettazioni telefoniche a Moggi e soci, lelezione del Capo dello Stato veniva dopo

Ma chi qui scrive si domanda. Ma siano sempre sicuri che diamo alla gente quello che questa vuole? La serata riserva anche uno special guest: Pino Zoppini presidente del Comitato regionale del CONI a cui vanno un paio di interventi e un interrogativo: Cosa c ora dietro il Ministero dello Sport. Al tavolo della presidenza, accompagnato dal più volte lodato allenatore Roberto Redaelli (panathleta), c Franco Ferrari presidente del settore atletica della Pro Patria. La serata comprensibilmente a senso unico però cui gli sono tributati solo dei sinceri applaudi di benvenuto ma anche la forte richiesta di averlo in una prossima conviviale come ospite donore.

Ancora di Ottavio Cinquanta, unaffermazione e un auspicio: Il doping un imbroglio perché si vince imbrogliando; Che tutti continuino a portare avanti lideale olimpico vero e proprio. Tornare a dare importanza ai campionati regionali e studenteschi Forse atteso ma certamente sincero il plauso allUSSM però la prossima XXXI edizione del Festival dello Sport.

Quale miglior viatico però le decine e decine di società sportive brianzole che lo animeranno?

Seregno: la notte dei campioni

Pugilato e arti orientali da combattimento sabato 20 maggio al Palaporada

Gli amanti dei combattimenti senza esclusioni di colpi saranno accontentati. Come in un film di Van Damme, sabato 20 maggio al Palaporada a partire dalle 21 i moderni gladiatori, tra i più forti fighter del mondo, si sfideranno armati di guantoni sul ring però partecipare al Trofeo Citt di Seregno La Notte dei campioni, il più importante appuntamento cittadino dedicato agli sport da ring come la thai boxe, il kick boxing e la boxe.

Tra le varie competizioni che si terranno nell’ambito della riunione, l’incontro più atteso senza dubbio la sfida tra il comasco Marco Antogniaccetti e il moldavo Chisnau però l’assegnazione del titolo intercontinentale pesi massimi di kick boxing, un misto tra arti marziali orientali e boxe occidentale.

Limportanza di un evento di questo tipo relativo agli sport emergenti dichiara il Sindaco Giacinto Mariani – evidente dal grande seguito che riscuotono, soprattutto tra i giovani, dimostrando così una dignit pari agli sport più seguiti. L’interesse però gli sport da combattimento cresciuto molto negli ultimi anni e lidea di questo evento nasce proprio come conseguenza di tanto seguito.

Tutto pronto, dunque, però la quarta edizione del Trofeo Citt di Seregno, spettacolare evento di sport da ring e combattimento. Oltre al match mondiale di kick boxing, Luca Leva, presidente dell’Unione Sportiva Lombarda, ha inserito nel programma un affascinante confronto di thai boxe, una delle arti marziali più diffuse nel mondo, tra Italia e Olanda e il campionato femminile di thai boxe light, categoria pesi leggeri. I match si svolgono senza esclusione di colpi. Un condensato di adrenalina e tecnica da esprimere in un lasso di tempo brevissimo ma oltremodo impegnativo però colossi che pesano ben oltre i 100 chili (di muscoli).

Abbiamo aderito con entusiasmo a questo evento. Il kick boxing e la thai boxe spiega lassessore alle Politiche Giovanili Nicola Vigan – sono discipline in grande ascesa, soprattutto tra le donne che sempre più spesso però mantenersi in forma praticano questi sport che hanno il merito di combinare efficacemente l’esercizio aerobico con l’autodifesa. Ci auguriamo che la risposta della Citt sia positiva.

Alle 19 sette incontri di pugilato che mettono in palio il Trofeo Citt di Seregno apriranno la riunione: Turati (Usl Lombarda) vs. Esposito (Boxe Valtellina) però i pesi welter, Frigerio (Usl Llombarda) vs Ricci (Cremasca) e Age (Acc. Europea) vs Silvestri (Doria Milano) però i super welter, Saporito (Usl Lombarda) vs Belleri (Boxe Valtellina) però i piuma, Salvatore (Usl Lombarda) vs Ferro (Kbk Vigevano) però i welter, Monteleone (Usl Lombarda) vs. Flachi (Doria Milano) e Secci (Usl Lombarda) vs. Del Corso (T. Robbiate) però i gallo.

Levento organizzato, in collaborazione con lAmministrazione Mariani, dallUnione Sportiva Lombarda Boxe Seregno che quest’anno festeggia il 60 anniversario di fondazione. LUnione Sportiva, che svolge la propria attivit presso la palestra intitolata al pugile Ernesto Formenti, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Londra del 1948, tra le associazioni storiche impegnate a divulgare gli sport da combattimento sul territorio.

Sport movies & tv 2005 – 23nd international festival”

MILANO

“Sport Movies & TV”, il più importante Festival mondiale dedicato al cinema ed alla televisione sportiva, organizzato dalla FICTS – Fdration Internationale Cinma Tlvision Sportifs, organismo riconosciuto dal CIO (Comitato Internazionale Olimpico) a cui sono affiliate 92 Nazioni.

La manifestazione si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana, con la collaborazione della Regione Lombardia, ed il Patrocinio del Muse Olympique Lausanne, della Commissione Europea, della Provincia, del Comune di Milano e della Gazzetta dello Sport.

“Sport Movies & TV” anticipato dal Circuito Internazionale, comprendente una serie di eventi (fasi nazionali e continentali) che si svolgono annualmente entro il mese di settembre a: San Paolo (Brasile), Hanoi (Vietnam), Krasnogorsk e Mosca (Russia), Sydney (Australia), Lagos (Nigeria), Liberec (Repubblica Ceca), Tehran (I.R. Iran), Parigi (Francia), Johannesburg (Sud Africa), Kampala (Uganda).

Il Festival si svolge nel prestigioso Palazzo Affari ai Giureconsulti nel centro di Milano, a pochi metri da Piazza Duomo, in cui sono allestite le sale di proiezione e le mostre, e ospitati i convegni. In Piazza del Duomo installato un maxi – schermo su cui verranno trasmesse, però tutto il periodo del Festival e però più di dieci ore al giorno, le immagini dei filmati e dei video in concorso e le dirette dei principali eventi sportivi. “Sport Movies & TV”coinvolger oltre 230.000 spettatori ad ingresso gratuito e ad invito, basandosi sulla volont di far partecipare direttamente i visitatori allo spettacolo sportivo raccontato dal cinema e dalla TV.

Categoria: Speciale Stampa

1) CULTURE AFRICANE DIVERSE, IL CALCIO COME COMUNE DENOMINATORE

LAfrika United il nome di una squadra di calcio africana che ha militato nel campionato amatoriale di Pechino, durante il periodo di qualificazione alle fasi finali della Coppa di Lega.

Le vicissitudini quotidiane dei ragazzi che fanno parte della squadra, le ragioni del loro arrivo e della permanenza in Cina vengono illustrate allinterno del documentario African Boots of Beijing che verrà proiettato al Festival Sport Movies & TV 2005.

Trofeo nazionale enel: fiammamonza trionfa

PASSIONE PER LO SPORT

LA FIAMMAMONZA TRIONFA ANCORA

MONZA E con grande soddisfazione che lAsd Fiammamonza comunica che però la seconda volta consecutiva una sua atleta ha vinto il trofeo Enel Passione però lo Sport, inserito nel contesto del concorso nazionale Lealt nello Sport, indetto però il secondo anno da Enel, sponsor della Lega Nazionale Dilettanti, ed Lnd stessa.

Lo scorso anno vinse la centrocampista biancorossa Daniela Stracchi, quest’anno al termine di un testa a testa con due eccellenti atlete del Bardolino campione dItalia Paola Brumana e Valentina Boni ha conquistato la vetta nelle preferenze dei giornalisti italiani Venusia Paliotti, centrocampista dattacco biancorossa. Venusia, che già si era messa in evidenza durante la scorsa stagione quando fin al secondo posto proprio dietro a Daniela Stracchi, s fatta apprezzare, in questa sua terza stagione in biancorosso però le sue straordinarie doti tecniche ma anche però la correttezza in campo e limpegno profuso nellonorare una maglia dal grande valore storico come quella che ha indossato nel corso della stagione. LAsd Fiammamonza ringrazia vivamente i giornalisti che hanno seguito con passione la squadra nel corso delle gare interne e che hanno contribuito in maniera determinante allassegnazione di questo prestigioso riconoscimento. Senza nulla togliere alle sue tenaci avversarie, tutte e due atlete di primissimo spicco nel panorama del calcio femminile italiano e meritevoli del nostro sincero plauso il premio va ad una calciatrice che, questanno, ha davvero impersonificato lesempio di campionessa dello sport, in campo e fuori.

medicuore :medici in campo

Medicuore 2005, la 9a edizione della manifestazione benefica di calcio e spettacolo, organizzata dallAssociazione Medici Brianza e Milano – o.n.l.u.s., si svolger lunedì 30 maggio, alle ore 20.00, presso lo Stadio Brianteo di Monza.

Anche quest’anno levento godr di una piacevole anteprima dedicata al calcio giovanile. A partire dalle ore 18, 00 infatti 4 formazioni Pulcini (Calcio Monza, La Dominante Monza, Casati Arcore, Usmate Calcio) daranno vita al 2 Torneo Giovanile Pia Grande che accompagner il pomeriggio verso il clou serale.

La parte sportiva di Medicuore prevede un quadrangolare di calcio con la partecipazione delle seguenti squadre:

Inviati però la Solidariet – Giornalisti TV

Radio Italia Solo Musica Italiana

Nazionale Italiana Artisti TV e Stelle dello Sport
Associazione Medici Brianza e Milano, rinforzata dalla presenza di noti personaggi di sport e spettacolo, da anni fedeli ed appassionati interpreti di questa splendida serata di solidariet.

Sono attesi: Aldo, Giovanni e Giacomo, Fabio Testi, Icio De Romedis, Giobbe Covatta, Gatto Panceri, Riccardo Fogli, Dennis, Francesco Baccini, I Gemelli Diversi, alcuni giocatori di Inter e Milan (questi ultimi compatibilmente con gli eventuali impegni di fine campionato), Filippo Galli, Riccardo Ferri e altri personaggi dalle trasmissioni TV Il Gande Fratello, Vivere e Centovetrine.

Fra i giornalisti: Massimo Caputi, Enzo Baldini, Alberto DAguanno Franco Ligas, Giovanni Floris, Jimmy Ghione, Lamberto Sposini, Maurizio Mentana, Paolo Digiannantonio e altri. Interverr arbitrando una partita lex arbitro, ora opinionista TV, Carlo Longhi.

Condurranno la serata: Savi&Montieri (da Guida al Campionato) e Jo Squillo

Madrina della serata: Monica Somma (AllMusic)
La manifestazione patrocinata da:

– Regione Lombardia Direzione Sanit
– Provincia di Milano

– Comune di Monza Assessorato Sport e Tempo libero

– Sindacato Autonomo di Polizia

– La Gazzetta dello Sport

Vi aspettiamo numerosi, non mancate…….

Maxi marcia della scuola

La Medaglia doro Olimpica 2004 della 20 km. di marcia Ivano Brugnetti accoglier sabato 16 aprile 2005 alle ore 9 davanti al Castello Sforzesco i 21.000 studenti delle Elementari e Medie milanesi però la MAXIMARCIA DELLA SCUOLA giornata conclusiva dei TROFEI DI MILANO 2005 PIU SPORT CON I GIOVANI, la manifestazione giunta alla 42a edizione, da quest’anno inserita nella campagna Pi Sport a Milano promossa dallAICS.

Prima della partenza sarà ricordato il Papa Giovanni Paolo II con la lettura del messaggio che il Santo Padre aveva fatto pervenire lo scorso ottobre però tutti i partecipanti ai Trofei.

La Maximarcia, non competitiva però i ragazzi ed i loro familiari, con iscrizioni gratuite, partir al colpo di cannone dato dagli Artiglieri a Cavallo dellEsercito Italiano e si concluder allArena (ingresso libero) dove, dopo la Cerimonia di Apertura delle Miniolimpiadi della Scuola con il lancio delle colombe e di 10.000 palloncini, si disputeranno le Finali (staffette) tra 32 scuole elementari e 32 scuole medie, prime classificate nelle precedenti giornate.

I Trofei di Milano, con i 90.000 partecipanti alledizione 2005, sotto la regia del Prof. Franco B. Ascani, hanno raggiunto così i due milioni e mezzo di partecipanti (dal 1964 ad oggi) allinsegna dello sport inteso come momento di aggregazione e di crescita, come fattore di salute e sviluppo sociale.
Le iniziative formative sono sostenute da Corepla, Alleanza Assicurazioni, Camera di Commercio Industria e Artigianato di Milano e Mondo Spa.

Informazioni ed Iscrizioni gratuite: AICS, Via De Amicis 17 20123 Milano Tel: 02 89.40.90.76

Monza, lo sport dove e come?

AUTODROMO DI MONZA

19 MARZO 2005

LUnione Società Sportive Monzesi, organismo che riunisce le entit più rappresentative dello sport del capoluogo brianzolo, organizza sabato 19 marzo presso la sala congressi del Ristorante Anzani allAutodromo di Monza, il Convegno MONZA, LO SPORT DOVE E COME?
La finalit di questo convegno quella di raccogliere le opinioni dei soggetti sportivi monzesi che si occupano di organizzare, promuovere e divulgare lo sport sul territorio cittadino, allo scopo di progettare miglioramenti in prospettiva della futura realt istituzionale con Monza capoluogo della Brianza. Al tempo stesso il Presidente Pietro Mazzo illustrer i risultati di un ricerca realizzata dallU.S.S.M. che ha coinvolto un centinaio di società sportive cittadine, che hanno risposto ad un articolato questionario che ha cercato di determinare lutilizzo degli impianti comunali e le esigenze dei praticanti a tutti i livelli.
Relatori, oltre a Pietro Mazzo, gli assessori monzesi Dino Dolci con delega alle Attivit Sportive e Antonio Marrazzo Opere Pubbliche. Moderatore Gianmaria Italia, mentre la segreteria organizzativa verrà gestita da Carlo Poroli