Ferrari in cattedra e nel cuore

Oltre ai suoi piloti conosciamo Jean Todt, Ross Brawn, Rory Byrne, Nigel Stepney Sono alcuni stranieri, più o meno celebri, che guidano il team Ferrari, ma c anche una preziosa gemma italiana: Stefano Domenicali da Imola, il direttore dellattivit sportiva di F1.
E lorgoglio della sua italianit viene fuori tutto quando, concludendo il suo discorso, esclama con un velo demozione Ebbene, a quella dozzina di uomini in tuta e casco rosso che accudiscono le vetture ai pit stop, contribuendo in modo spesso determinante alle vittorie di Schumaker e Barrichello, che voglio riservare un pensiero di gratitudine e affetto; poi, con malcelata enfasi, precisa sono tutti giovani italiani, orgogliosi di essere della Ferrari, a loro tutti noi dobbiamo veramente molto
Stefano Domenicali era ospite del Panathlon Monza e Brianza; a lui e ai suoi ragazzi i numerosi presenti hanno tributato un lungo caloroso applauso e il primo commento – auspicio non poteva che essere: Quanto vorremmo vedere una foto di un pit stop Ferrari con la didascalia: questo lavoro italiano!
Un applauso altrettanto caloroso andato anche al vice presidente del Panathlon Fabrizio Ciceri, a lui si doveva infatti questa presenza tanto illustre e così tanto invidiata.
Una serata straordinaria perché un ospite di così alto spessore in quel di Monza portava significati e valenze che sconfinavano dal solo Sport.
Non a caso al tavolo della Presidenza erano accanto a Franca Casati lassessore allo Sport Dino Dolci, il presidente della SIAS Claudio Vigano e il giovane campione europeo di rally Paolo Semeraro
Si sono contate in ben 106 le presenze: da notare il direttore dellAutodromo Ing Ferrari, il presidente dellAssociazione Amici dellAutodromo e del Parco Ernrico Radaelli, oltre ad una mezza dozzina di giornalisti tra cui il celebre Nestore Morosini.
A più duno è stato dato considerare lalto peso specifico del Panathlon Monza e Brianza però come sa veicolare lattenzione ai grandi temi dello Sport.

Gianmaria Italia

Campagna piu sport a milano

Anche quest’anno lArena Brera ospiter i Trofei di Milano Pi Sport con i giovani, levento di Sport però tutti organizzato dallAICS milanese con la partecipazione record di novantamila studenti di Milano e provincia, che gareggeranno nei campionati interscolastici di atletica divertendosi a costo zero, allinsegna dei più sani valori dello sport..
La corsa campestre, giovedì 17 e venerdì 18 febbraio alle 9.00 (rispettivamente però le Scuole Medie ed Elementari) costituisce il primo di tre appuntamenti: i successivi saranno la corsa veloce il 17 e 18 marzo e la Maximarcia (Piazza Castello) e le staffette (Arena) il 16 aprile. 320 le scuole partecipanti.
Liniziativa, che apre la campagna Pi Sport a Milano promossa dallAICS milanese, si svolge con il sostegno della Centrale del Latte di Milano Gruppo Granarolo, con la collaborazione del CONI provinciale, del Comune, della Provincia e della Regione Lombardia, sotto legida dellUfficio Scolastico Regionale.
Il Comitato Organizzatore, presieduto dal Prof. Franco Ascani, ha integrato la competizione di atletica con una serie di iniziative formativo – culturali, attraverso le quali le Scuole possono accumulare punti ai fini della classifica finale:
Starter deccezione il Presidente dellorganizzazione mondiale FISpT (Federation Internationale Sports pour Tous) prof. Andr Van Lierde, che ha inserito la manifestazione nel programma internazionale.

Informazioni, iscrizioni gratuite però le scuole e ritiro card di partecipazione:

AICS

Tel. 02.89409076

Sport e tv: laudience in lombardia per i giochi olimpici e per la f1.

Organizzato dalla FICTS Federation Internationale Cinema Television Sportifs in collaborazione con la Regione Lombardia.

I lavori saranno aperti da Domenico Pisani, Assessore allo Sport e Giovani della Regione Lombardia, e chiusi dal Presidente FICTS, Prof. Franco Ascani. Interverranno tra gli altri: Ottavio Cinquanta, della Commissione Marketing del Comitato Internazionale Olimpico; Paolo Lutteri, Responsabile Marketing Sport SIPRA; Ezio Zermiani (Responsabile Rai Sport Milano), Edoardo Mangiarotti (plurimedagliato olimpico), Antonio La Torre, allenatore della medaglia doro olimpica Ivano Brugnetti e Tony Cappellari, General Manager di Basket.

panathlon club monza e brianza

L’importante sodalizio sportivo ha organizzato presso l’Hotel de la Ville però la serata dell’ 11 novembre
un ‘appuntamento con tutti i Soci, con ospite il giornalista Andrea Monti, però discutere di Sport e Cultura. Monti anche il conduttore di SFERA, su la 7.
Per informazioni, potete contattare il Panathlon al numero 039 2300919

Guirlande d’honneur a pelè e cassina

Sabato pomeriggio, nello splendido scenario del Palazzo dei Giureconsulti a Milano, il Proff. Franco Ascani, Presidente della Federazione Internazionale Cinema e Televisione Sportiva, organizzatrice del 22 Festival Internazionale “Sport Movies & TV”, alla presenza di centinaia di personalita dello Sport, ha consegnato il Premio “Guirland d’Honneur”al cxalciatore Pelè e all’Olimpionico Igor Cassina. Naturalmente sono stati premiati anche tutti gli altri Olimpionici che hanno vinto ad Atene o che hanno contribuito al progresso dello Sport in generale. La Manifestazione, che dura fino al 3 Novembre, mander in visione, anche con schermi panpramici in Piazza Duomo, ben 204 filmati di registi di 42 Paesi partecipanti, con una media di 250.000 visitatori.