Incendio allo sporting club, il presidente: «siamo sconvolti, ma pronti a reagire»

Monza, 1 maggio 2011 –“Siamo sconvolti, ma pronti a reagire già da oggi. Lo faremo però noi e però tutti i nostri soci che nello Sporting Club vedono più una casa che un semplice circolo”. Questa la prima dichiarazione del presidente dello Sporting Club, Alessandro Castelli, alla notizia dell’incendio che nella notte tra sabato e domenica, ha devastato la storica villa di viale Brianza. Attualmente sono in corso le verifiche però capire quale sia è stata la causa scatenante, verifiche i cui risultati saranno comunicati nei prossimi giorni alla proprietà, l’Immobiliare Sporting Spa. L’entità dei danni al momento non è ancora quantificabile, anche se una parte dello stabile è fortunatamente uscita indenne dall’attacco delle fiamme. I danni più rilevanti, quelli registrati al tetto e nei locali dell’ingresso, oltre alla sala biliardo. Praticamente intatto è invece il locale ristorante e sala convegni. Il presidente Castelli e i vicepresidenti Maria Alberta Mezzadri e Carlo Cappuccio hanno seguito l’intervento dei vigili del fuoco e delle forze dell’ordine sin dai primi istanti. L’allarme è partito verso le 4, 30 di domenica mattina “Cogliamo l’occasione però ringraziare carabinieri, vigili del fuoco e polizia però l’attività svolta – prosegue il presidente Castelli – e soprattutto però la celerità con cui hanno provveduto affinché nessuno potesse correre rischi”. Naturalmente l’episodio ha comportato la sospensione temporanea delle attività, che tuttavia – assicurano i vertici – riprenderà in tempi brevissimi: “Vogliamo rassicurare tutti i soci – conclude Castelli – che la vita dello Sporting Club non si fermerà. Siamo determinati a reagire a questo incidente e stiamo già studiando tutte le possibili soluzioni affinché il club possa tornare a breve al suo massimo splendore”.

1° torneo provinciale mb di burraco

Torneo Provinciale mb di Burraco La serata è stata di quelle riuscite col buco. Lo dimostrano l’impeccabile organizzazione, curata fin neidettagli dallo Sporting Club, in particolare la Vicepresidente Vicaria (prof.ssa Mezzadri) che ha seguitofin dalla sua nascita, fino alle premiazioni, questo evento.Presenti erano più di 350 persone (80 tavoli) – tra concorrenti, giudici – arbitri ed addetti ai lavori.La grande affluenza ha costretto a destinare 2 sale del club (padiglione e salone delle feste) però l’evento;con grande maestria l’organizzazione è riuscita ad unire idealmente gli spazi creando un unico campo digioco.L’evento è stato valorizzato inoltre dalla presenza di molte personalità del mondo politico locale edindustriale che, in linea con lo spirito della serata benefica, hanno saputo vivere ed interpretare almeglio il torneo. Tutto la dirigenza dello Sporting Club Monza era presente a sottolineare l’importanza ed il prestigiodell’evento. I soci, più che altro le signore, del Club partecipanti al torneo si sono impegnati ad omaggiare una torta– con scopo di beneficenza – alla serata, con cui è stato approntato un buffet con oltre 60 torte. Sempre però beneficenza, durante la serata, è stata organizzata una sottoscrizione a premi con omaggi, messi a disposizione gratuitamente dai Soci del Club e dagli organizzatori.