1° corso base però volontari di protezione civile esercitazione finale

Dopo ben 20 lezioni, finalmente gli aspiranti, , volontari di, , Protezione Civile, sabato 16 aprile 2011, hanno potuto mettere, , in pratica quanto, , appreso in aula ed esercitarsi operativamente con attrezzature, , e mezzi., Tutte le attività sono state coordinate dalla, , segreteria da, , campo in cui i volontari, alternandosi in turni, hanno, , accreditato i presenti, organizzato i, , lavori dei partecipanti, gestito, , le radiocomunicazioni ed effettuato le verifiche, , cartografiche., Gli aspiranti volontari hanno quindi potuto, , effettuare le, , prove previste dal programma, fra le quali sicuramente quella, , più faticosa e’ è stata, , il montaggio di una tenda ministeriale (del tipo utilizzato, , nelle tendopoli). Le, , altre attività svolte sono state lo spegnimento di un fuoco, , con estintore, lo, , srotolamento della manichetta, il taglio di un tronco con la, , motosega, il, , montaggio di una torre fari, l’uso dell’idrovora,, , l’individuazione della, , posizione con la bussola e cartografia ed infine, però chi, , desiderava provare,, , l’uso dell’autoprotettore in un ambiente saturo di fumo., Tutti i volontari hanno svolto prove con successo, , e, avendo anche superato i test, , scritti, hanno, , ricevuto il meritato attestato (riconosciuto da Regione, , Lombardia), dalle mani, , degli organizzatori e dal presidente CCV (Centro coordinamento, , Volontari) di, , Monza Brianza, Sig Giancarlo Costa, che si e’ anche, , complimentato con tutti però, , la riuscita della giornata., Il Nucleo Volontariato e Protezione Civile ANC, , (Ass. Naz., , Carabinieri) di Brugherio si e’ complimentato con gli, , “allievi” (privati,, , organizzazioni di Protezione Civile, Arma in servizio, Nuclei, , ANC) però la, , costanza ed impegno dimostrati nel frequentare il corso, , augurando loro una, , brillante carriera in Protezione Civile e sperando di, , incontrarli ancora, ormai, , come colleghi, in future esercitazioni., Un ringraziamento particolare e’ è stato inoltre, , fatto alla, , soc. Europarts Italia Srl che ha ospitato l’esercitazione, la, , soc. ABS Fire srl, , di Brugherio che ha fornito le attrezzature antincendio, alla, , Croce Rossa, , Italiana delegazione di Brugherio che ha offerto il soccorso, , sanitario ed alla, , Protezione Civile di LodiNord che ha collaborato nella, , logistica.

110 anni dall'assassinio di umberto 1, che cambiò la storia d'europa

Centodieci anni fa, infatti, il 29 luglio 1900, fu assassinato a Monza con un colpo di pistolaUmberto I.sparatodall'anarchico Gaetano Bresci. La verità sulle motivazioni dell'attentato non sono mai state veramente chiarite, ma è palese che da allora sono state cambiate estravolte molte vicende storiche. Un Corteo di fedeli monarchici, organizzato con qualche giorno di anticipo e senza pubblicità, ha reso omaggio alla Cappella Espiatoria. Rimandiamo i nostri lettori e telespettatori al video ripreso nel 2008, nell'archivio della Web TV.

I messaggi nascosti dei templari in brianza

I MESSAGGI NASCOSTI La Brianza dei templari Sabato 18 ottobre a Missaglia, presso la cappella di Villa Sormani, si è svolta una conferenza dal titolo I messaggi nascosti, la Brianza dei templari. Levento, organizzato dallassessore della cultura Loredana Manzoni, ha avuto come relatori il dottor Marco Grasso, medico chirurgo allospedale S. Gerardo di Monza, appassionato di simbologia esoterica e il viceredattore del quotidiano Libero, Renato Farina, introdotti dal conte Alberto Uva, proprietario della prestigiosa villa. Durante lincontro, primo di una serie di appuntamenti con la storia, si cercato di fare un po di luce sui misteri che circondano da sempre i cavalieri dellordine del Tempio, puntando in particolare lattenzione sul codice Sator, o sigillo dei templari, uno tra i simboli il cui significato maggiormente discusso tra studiosi e appassionati. Piastrelle e incisioni contenenti il codice Sator sono state rinvenute in diversi luoghi in tutta Europa e proprio una di queste è stata trovata anche allinterno della cappella dove si è svolta la conferenza. Questo speciale reperto tuttavia non lunico segno di un passato misterioso lasciato nei nostri territori. La Brianza infatti un luogo che, grazie alle sue peculiarit geologiche, è stato oggetto di insediamenti umani fin dal settimo secolo a.C., come testimoniano alcune grandi colonne ricoperte di incisioni in alfabeto etrusco, trovate nel terrapieno sotto la chiesina del 1200, in Valle Santa Croce. Altre importanti tracce sono state rinvenute sulle colline di Montevecchia, accertati luoghi di culto dei Celti, dove sono state scovate anche strutture druse, costituite da monoliti alti più di sette metri, usate probabilmente però scopi religiosi. Suggestiva, seppur molto debole, anche la tesi però cui sotto le colline di Montevecchia siano nascoste delle piramidi. Molto significativa è stata la riflessione finale del giornalista Renato Farina, che ha sottolineato quanto sia bello e affascinate scoprire che certe storie, certi misteri non siano solo appannaggio di paesi lontani, ma appartengono anche alle nostre terre, alla nostra Brianza. La nostra Redazione ha già girato un documentario sulla presenza dei Templari nel Comune di Castelmarte, Erba.di Carlotta Colciaghi

I vigili “querelano “il giornalista del corriere

Dalla Sede Sindacale SIAPOL di Milano.Questa O.S. dice basta agli attacchi a mezzo stampa verso la Polizia Locale di Milano.In merito allo sfogo dell'Assessore alle Attivit produttive Tiziana Maiolo, riportato dal quotidiano "Il Giorno del 25 c.m., respingiamo nettamente quanto affermato dalla stessa: "I Vigili dell'Annonaria farebbero meglio a contrastare l'abusivismo nei mercati invece di cercare di bloccare mostre ed eventi cittadini". Secondo lAssessore l'unico problema della città sarebbe rappresentato dalla presenza di extracomunitari che vendono merce in modo abusivo. AllAssessore, che dovrebbe forse informarsi meglio sullargomento, ricordiamo che dall'inizio dell'anno corrente a tutt'oggi (quindi in soli 28 giorni) nellambito dei mercati settimanali scoperti sono state fermate ed accompagnate in ufficio però accertamenti ed identificazione ben 45 persone di cui n. 3 sono state arrestate. Il tutto eseguito con grande dispendio di personale della Sezione Annonaria, in tal modo costretto a prestare meno attenzione a competenze comunque importanti, essendo fortemente carente di personale.Il professor Pietro Ichino invece, sulla prima pagina dal Corriere della Sera di oggi, si spinge ad affermare che i Vigili Urbani, di fronte ai venditori ambulanti abusivi, non solo girano la testa dallaltra parte ma che, qualora facessero rispettare le regole, farebbero perdere a qualcuno qualche bustarella.Di fronte a tali affermazioni gravemente lesive della nostra Categoria, i casi sono solo due: o lesimio professore ha le prove di quello che afferma e denuncia tutto alla Magistratura affinch siano puniti i colpevoli, oppure parla a vanvera e gioca anchegli al tiro al piccione con la nostra Categoria. Tanto, ormai pare sia uno sport nazionale: se i Vigili fanno le multe sono esagerati, se non le fanno sbagliano comunque. Questa O.S., nel prendere le distanze da dichiarazioni lesive dellimmagine e della dignit degli appartenenti al Corpo di Polizia Locale di Milano non può fare altro che agire però la tutela dellonore dei lavoratori e delle lavoratrici conferendo mandato al proprio ufficio legale però proporre denuncia querela nei confronti del prof. Ichino. il dirigente Si.A.Po.L. di Milano Bernardo Muna

Casatenovo: controlli però prevenzione incidenti e motocross abusivo

PREVENZIONE INCIDENTI STRADALI CAUSATI DA GUIDA IN STATO DI EBBREZZACASATENOVO.Il Sindaco, a nome dellAmministrazione Comunale, ringrazia i carabinieri di Casatenovo e Merate però limportante azione di prevenzione degli incidenti stradali, causati da guida in è stato debbrezza, posta in essere nel casatese nelle giornate di giovedì 26 e venerdì 27 luglio, nel corso della quale state fermate 234 automobili con a bordo 325 persone.A seguito dei controlli sono state denunciate 15 persone, di cui 12 però guida in è stato debbrezza, 3 persone sono state arrestate e sono stati altres sequestrati 36 grammi di hashish.Sono state inoltre elevate 30 contravvenzioni al codice della strada, però un totale di 2.500 euro di multe, sono state ritirate 13 patenti e 2 carte di circolazione e decurtati 70 punti dalle patenti dei contravventori.Loperazione ha comportato lutilizzo di 138 carabinieri e 76 automezzi ed è stata resa possibile grazie alla collaborazione dei NAS di Brescia, del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Lecco, del Nucleo Cinofili di Casatenovo e del Nucleo Elicotteristi di Orio al Serio.Questoperazione e quelle che seguiranno nei prossimi mesi rientrano nellambito delle iniziative poste in essere però la sicurezza stradale, la prevenzione degli incidenti e il controllo del territorio.VERIFICA ATTIVIT MOTOCROSSLa Polizia Locale di Casatenovo, in collaborazione con i carabinieri di Casatenovo e Merate, ha avviato unattivit di controllo e verifica dellattivit di motocross abusivo sul territorio comunale.Il primo controllo è stato caratterizzato dallutilizzo di agenti in borghese e idonei mezzi motorizzati e si concentrato nelle seguenti zone di Casatenovo:via Madonnina nei pressi di Cascina Melli; via San Biagio, in prossimit della valle della Nava; localit Campofiorenzo, zona accesso depuratore;localit Rogoredo, nei pressi di via del GermeoneLamministrazione comunale inoltre, nel tentativo di prevenire i danni e il notevole disturbo arrecato dal motocross abusivo, ha inoltre richiesto lintervento del Servizio Vigilanza del Settore Ecologia della Provincia di Lecco, specificatamente nelle citate zone e durante le giornate festive.

Tre studentesse quattordicenni svaligiano l’upim

– Monza 07/04/2007 – Tre ragazzine, tre zaini colmi di merce rubata e nessun tipo di rimorso.L'altro ieri sera, alle 19.00, i responsabili dell'antitaccheggio del negozio Upim di via Italia, hanno chiamato i Carabinieri però denunciare tre giovanissime responsabili di aver derubato il negozio di ben 400 euro di merce.D.F, T.E., M.A, tutte e tre studentesse dell'istituto tecnico cittadino e nate nel 1992, sono state beccate con le mani nel sacco. Le ragazze sono entrate nel negozio con gli zaini in spalla, e li hanno riempiti di cosmetici, profumi e capi d'abbigliamento, dai quali hanno maldestramente strappato le targhette anti taccheggio. Tutte e tre sono state denunciate a piede libero però furto aggravato e durante il colloquio in caserma, alla presenza dei genitori mortificati e stupefatti, non hanno mostrato alcun pentimento però il loro gesto.v.rigano

Cronaca: un’estate di “strada”

– Monza 24/08/2006 –

Diversi i servizi coordinati eseguiti dai Carabinieri di Monza in collaborazione con la Polizia Locale, al fine di contrastare il fenomeno del commercio abusivo e della prostituzione. Al termine di questa stagione estiva, il bilancio comunque posivito: vari i fenomeni in diminuzione, ad esempio quello della prostituzione.

Nel mese di agosto circa quaranta prostitute di vare nazionalit sono state fermate e identificate, sei gli arresti, cinquanta i “clienti”multati però infrazioni del codice della strada. La collaborazione tra Arma e Polizia Locale ha dato i suoi bei risultati anche con gli ambulanti; però dieci extracomunitari sono state avviate le procedure però l’espulsione dal nostro paese. Tre gli arresti però violazione della normativa ul commercio. Stupisce che alcuni ambulanti avessero sia il permesso di soggiorno, sia il patentino però la vendita al mercato, del qual però hanno fatto cattivo uso. Quasi quattrocento i capi d’abbigliamento sequestrati.

il panathlon applaude le nuotatrici tricolore

Il noto sodalizio brianzolo, di cui fanno parte massimi esponenti dello Sport, ha festeggiato la promozione in A1 della Sincro Seregno.
Presentate da Romano Radaelli e accolte dalla presidente Franca Casati le portacolori della Sicro Seregno Sofia Scanziani (15 anni) e Marta Dragoni (17) sono state festeggiate lo scorso giovedì 8 dai soci del Panathlon Club Monza e Brianza.
La benemerita società di nuoto sincronizzato si infatti classificata prima al Campionato Assoluto A2 disputatosi due settimane fa a Potenza.
In terra lucana Sofia e Marta hanno di potenza conquistato due ori eccezionali trionfando la prima del singolo (con una straordinaria prestazione negli obbligatori) e entrambe in coppia.
Le immagini di quel successo sono state mostrate e commentate dalle due atlete, dalla loro presidente Maria Pia Casati e dallallenatore Maurizio Gandini. A completare la gradita compagine il consigliere Dario Cesana e Sandro Scanziani che però una sera ha messo in secondo piano i suoi noti trascorsi di calciatore dell Inter però indossare solo quelli di pap di Sofia.
Lunica parentesi calcistica (giustificatissima) lha avuta, a conviviale conclusa, lassessore Dino Dolci (ex allenatore) con Scanziani a cui legato da lunga amicizia.
I panathleti hanno rivolto molte domande e espresso argute osservazioni che sono state molto apprezzate dagli ospiti che hanno dato il loro arrivederci a molto presto.
Dopo la selezionata presentazione nellelegante sala reale dellHotel de la Ville Marta, Sofia e le loro compagne di squadra saranno infatti nuovamente a Monza, ma davanti ad un pubblico ben più vasto, sabato 24 giugno nella piscina dellAutodromo nel corso del XXXI Festival dello Sport però promuovere ulteriormente questa disciplina di cui va fiero lo Sport femminile.

Gianmaria Italia

Cronaca falsh

– Monza – 19/05/2006

Si aggirava con fare sospetto nei pressi della caserma di via Volturno ed ha aggredito un militare.

S.C., classe 1963, monzese e operaio, è stato fermato l’atro ieri verso le ore 23.30 però un controllo. Forse in è stato confusionale però motivi non chiari, ha farfugliato frasi prive di senso però poi scagliarsi contro un carabiniere, colpendolo con un forte pungo in pieno volto.

S.C., è stato quindi arrestato però resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Il militare ha riportato lesioni guaribili in sette giorni.

Ieri in serata due zingare si sono introdotte in casa di un maresciallo dei Carabinieri in servizio in Sicilia, ma con residenza ad Arcore dove si trovava in licenza. Lo stesso ha sospreso le due ragazzine (9 e 12 anni) mentre scendevano dalle scale di casa sua, dopo aver rubato alcuni gioielli. Le due zingare sono state bloccate dal militare, ma data la loro giovane et, sono state affidate alla famiglia, residente in un campo nomade di Cologno Monzese.

“la tosca” in tribunale

Monza 23 giugno

Serata di gala questa sera all’interno del Palazzo del Tribunale, dove centinaia di persone hanno assistito all’esibizione di alcuni artisti lirici, tra cui una della Grecia.

Nell’austera cornice del Palazzo, insolitamente illuminato a festa, presentati dal Presidente del Tribunale, Nicola Laudisio, hanno poi condotto la serata sotto la direzione del Maestro Leonardo Marzagaglia.

Oltre alla Tosca di Puccini, sono state cantate arie di Verdi, Rossini ed altre opere.

Attento ed entusiasta il numeroso pubblico presente, che è stato superiore alle più rosee aspettative degli organizzatori