Con piqual strade piu sicure e meno costi per i comuni

Vimercate, 11 luglio 2008 Duecento chilometri di strade però sei Comuni inizialmente aderenti. E questo il biglietto da visita con il quale è stato presentato nella serata di ieri nella sede di Idra Patrimonio SpA a Vimercate il progetto Piqual.Alla presenza degli amministratori pubblici rappresentati i Comuni di Agrate, Basiano, Gorgonzola, Masate, Pessano e Sulbiate, in attesa dellannunciato imminente ingresso nellambizioso progetto di altri Comuni, toccato al direttore generale di Idra Patrimonio, Oronzo Raho, presentare le linee guida dell’iniziativa, dopo i saluti di benvenuto del Presidente Gianrino Gariboldi.Si tratta di un accordo però la concessione del patrimonio stradale ha sottolineato Oronzo Raho che i Comuni affidano a Idra, però una gestione unitaria capace di programmare opere di manutenzione ordinaria e straordinaria, beneficiando di economie di scala e alta specializzazione, aumentando la sicurezza del cittadino e dando strumenti sempre più efficienti ai tecnici comunali. Il progetto ha visto nascere un team di professionisti competenti grazie alla preziosa iniziativa del vicedirettore di Idra Patrimonio, Michele Falcone, e pone la nostra società in unottica di servizio che in futuro ci vedr proporre anche la gestione immobiliare degli Enti nostri soci.Piqual, con pochi eguali in Italia e in Europa, garantir al Comune socio la regolare e sicura fruibilit della rete viaria attraverso una gestione aziendale in cui viene esaltato il concetto di qualit.Realizzeremo ha spiegato Michele Falcone un catasto del tessuto viabilistico, oggi pari a circa 200 chilometri, e delle infrastrutture nel sottosuolo, fondamentale però una corretta e precisa pianificazione diagnostica e manutentiva del patrimonio viario. Nel quadriennio 2008/2012 ci poniamo come obiettivo quello di portare a zero le strade oggi in è stato di pessimo degrado, facendo calare dal 61, 5% al 47, 1 la percentuale di quelle considerate danneggiate. Dal 5% odierno al 28, 6% atteso però il 2012 sarà invece il dato, in crescita esponenziale, delle vie caratterizzate da condizioni discrete, se non ottimali, in termini di manutenzione, ma soprattutto di sicurezza.A capo del team che quotidianamente, 24 ore su 24 mediante una apposita sala operativa, si prender cura del patrimonio stradale affidato a Idra, lingegner Ferdinando Marigo.Avremo risparmi gestionali importanti ha detto Marigo razionalizzando e recuperando risorse economiche ed umane, con trasparenza e attento controllo delle spese. Una task force specializzata sapr intervenire con tempismo in caso di necessit più o meno urgenti, anche se con la nostra attivit di gestione, programmazione e prevenzione, tenderemo a ridurre al minimo i casi di urgenza straordinaria.Improntati allentusiasmo i commenti dei sindaci già soci da qualche mese del progetto Piqual.Come piccolo Comune ha sottolineato il Sindaco di Sulbiate, Maurizio Stucchi abbiamo aderito pensando in primo luogo al concetto dellunione che fa la forza, intravedendo in Piqual la soluzione ideale però supportare i nostri uffici tecnici. Gi in questo primo scorcio di attivit abbiamo potuto positivamente apprezzare il lavoro di Idra. Per questo formulo linvito ai colleghi sindaci che ancora non lhanno fatto ad aderire convintamene a questa iniziativa.Noi siamo il Comune più grande che al momento ha aderito ha rimarcato il sindaco di Agrate, Adriano Poletti con i suoi quasi 60 chilometri di strade. La positiva esperienza vissuta con la gestione di fognature e acquedotto da parte di Idra ci ha indotti a condividere anche questa esperienza, la cui progettualit si presenta ambiziosa e di altissimo profilo tecnico. Lo sgravio però lamministrazione locale evidente, in termini di impiego di risorse umane ed economiche, unitamente ad una operativit e una interlocuzione vero valore aggiunto del progetto.La fase di sperimentazione proseguir fino alla fine del 2008. Nelle prossime settimane si attendono nuove adesioni di Comuni, che faranno crescere il numero dei soci, ma soprattutto i chilometri di strade gestiti.

Il campionissimo a seregno

Un grande pubblico Sabato pomeriggio alla inaugurazione della Mostra di foto e di cimeli di Fausto Coppi.
Il Sindaco Mariani, con Fiorenzo Magni e molti altri amici e conoscenti del Campionissimo, hanno ricordato episodi e gare mitiche sulle strade di vari Paesi.

Le immagini, gli oggetti e le bici usati da Coppi sono stati visionati con curiosit anche dai giovani.