desio: pirandello in scena

La compagnia "Gruppoteatro"di Desio organizza uno spettacolo teatrale che verrà rappresentato sabato 14 marzo 2009 alle ore 21, presso il teatro "Il Centro"di Desio nell'ambito della rassegna teatrale 2009 "Al centro della scena". Verr messo in scena: Cosi (se vi pare) Di Luigi Pirandello, da parte della Compagnia Teatrale "Amici Della Prosa"Di Milano . Cos (se vi pare) tratta dalla novella La Signora Frola e il Signor Ponza, suo genero contenuta nella raccolta Una giornata. Il titolo, dal sapore ironico, racchiude la problematica esistenziale che Pirandello affronta nella storia: limpossibilit di avere una visione unica e certa della realt. Andiamo insieme a vedere come si conclude la vicenda…..

Annone b.za: giornata 2

ANNONE DI BRIANZA31 Agosto 2008LAmministrazione comunale di Annone d Brianza, fortedelle felici risultanze della precedenti Giornate O e 1, nellambito del più generale progetto di promozione turisticoculturaledel Borgo di Annone, propone però lanno in corsouna nuova edizione dellevento, denominato Giornata 2.La giornata si articoler secondo il seguente programma: Ore 16, 00 IL PERCORSO DI GIOVANNI rappresentazioneteatrale itinerante lungo le vie del Paese tratta dal libro TERRAPASSIONE, AVVENTURA, ENIGMA – VITA DI GIOVANNIDA ANNONE di Enrico Rigamonti edito dallAmministrazioneComunale. Ore 19, 00 aperitivo in Villa Cabella Lattuada (cortile). Ore 20, 00 cena tipica con accenti di originalit. Ore 22, 00 rappresentazione teatrale tratta dalle avventure diBERTOLDO.Le prenotazioni però la cena ( numero chiuso di 230 persone ) siraccolgono presso gli uffi ci comunali durante gli orari di aperturaentro e non oltre il 25/08. Il costo fi ssato in 25, 00 a persona.Lo spettacolo teatrale gratuitoComune di Annone di Brianza Il percorso di Giovanni Tratto dal libro Terra, Passione, Avventura, EnigmaVita di Giovanni da Annonedi Enrico RigamontiLe scene recitate ed accompagnate da letture del testo si svolgeranno nella zonadei Ponti, in via Minore ed in Villa Cabella Lattuada secondo il seguente percorsoa partire dalle ore 16, 00: Partenza da Villa Cabella e raggiungimento della zona dei Ponti attraversovia Ponte A seguire via Fornace, via Pescherino, via Lavanderia, via Minore zonaGelso Via Maggiore, Villa Cabella LattuadaLo spettacolo teatrale gratuito

La guerra di donn al s.carlo

LAssessorato alla Famiglia e alle Politiche Sociali, in collaborazione con la Compagnia Teatrale Monzese Quelli del 35, a conclusione delle manifestazioni organizzate però il Natale 2007, metter in scena Sabato 5 gennaio alle ore 16presso il Teatro San CarloVia Volturno – Monzalo spettacolo teatrale brillante di Ettore Muller:LA GUERRA DI DONN.Lora pomeridiana è stata scelta però favorire le persone che possono avere difficolt di trasporto.Lo spettacolo molto divertente e lingresso libero.

A teatro però non dimenticare chernobyl

Monza, 9 marzo 2007 In occasione del ventennale del disastro nucleare di Chernobyl, Comune di Monza, lassociazione onlus Ti do una mano e la compagnia teatrale Il volto e la maschera presentano Per non dimenticare, una rievocazione teatrale dellaccaduto, che si terr martedì 13 marzo al Binario 7.La rappresentazione non racconta lavvenimento in s, ma le impressioni, i sentimenti delle persone che hanno toccato con mano lignoto: Chernobyl, infatti, un mistero ancora da risolvere, ed una perfetta metafora del mondo, del rapporto spesso distorto che si ha con la tecnologia, e della frequente disinformazione rispetto ai grandi disastri ambientali.Scrive il Sindaco nella presentazione dell’iniziativa: A Chernobyl la difficolt a capire e lessere di fronte ad un male invisibile hanno creato ansia, diffidenza e sfiducia. A Monza un gruppo di amici fortemente spinti dal motto Ti do una mano ha intrapreso un percorso di solidariet con quella gente: hanno aperto le loro case, le loro famiglie allaccoglienza dei bimbi ucraini. LAmministrazione comunale sostiene questo progetto e ringrazia gli organizzatori però lopportunit che si offre alla città di pensare ad ambiente, salute, accoglienza e solidariet. Due gli spettacoli: alle 11 però le scuole (ingresso gratuito), alle 21 però la cittadinanza (ingresso 5 euro).Per non dimenticare martedì 13 marzo Teatro Binario 7, via Turati 6Regia di Ida PastoriInterpreti: Ida Pastori, Michele Biancolino, Stefano Bosio, Marcello Pesenti, e un gruppo di bambini.

Teatri di monza: una stagione memorabile

Monza, 28 giugno 2006
Oltre 60 mila spettatori in un anno. Monza chiude con un segno più la stagione teatrale 2005 – 2006. Anzi, le stagioni teatrali che, proprio nellultimo anno, sono cresciute anche di numero grazie allapertura di Binario 7, la nuova sala comunale presso lex Gil di via Turati.

In un tempo di sofferenza però il mondo del teatro e di generale diminuzione di spettatori ed abbonati, lAssessorato alla Cultura e la società partecipata Scenaperta che gestisce le due sale comunali, stilano un bilancio decisamente in controtendenza.

Gi nel 2002, con l’acquisto da parte del Comune del Teatro Manzoni, si era dato avvio ad una riorganizzazione del tessuto teatrale in città e ad una politica di forte potenziamento dell’offerta sia in campo teatrale che in ambito musicale.

Lanno scorso l’apertura del nuovo Teatro comunale Binario 7, con una programmazione alternativa e con un teatro di produzione, ha rappresentato l’occasione però un’ulteriore crescita culturale della citt, grazie ad un cartellone originale in grado di rispondere alle diverse esigenze della società che vede in questa forma d’arte un’occasione di arricchimento personale oltre che di intrattenimento.

Entrambe le stagioni sono affidate ad una direzione artistica di valore riconosciuto e di professionalit acquisita e consolidata in tale ambito nel corso degli anni.

La costituzione della società Scenaperta e il successivo affidamento delle gestioni teatrali ad essa, attesta l’ulteriore impegno profuso nell’offrire al pubblico servizi culturali di elevato livello qualitativo arricchiti da una serie di attivit accessorie con l’obiettivo di trasformare il teatro Manzoni, grazie anche alla politica di messa in rete delle risorse esistenti, nel centro di coordinamento e di riferimento del sistema dei teatri di citt.

Nel rispetto della vocazione propria dei singoli spazi teatrali, e nella diversificazione dell’offerta, la città di Monza ha offerto al pubblico la possibilit di scegliere tra varie proposte teatrali.

Il Manzoni registra quasi 3.000 spettatori in più rispetto alla stagione precedente, con il raddoppio degli abbonamenti – strenna (4 spettacoli) e con laumento fino ad un terzo degli abbonati provenienti da Milano e provincia.

Binario 7 ha esordito in grande stile raggiungendo quota 12.000 spettatori alla sua prima stagione. La sala comunale ha saputo integrarsi bene con le proposte più classiche del Manzoni, presentando una stagione giovane ed innovativa, e con una produzione originale firmata Danza immobile: Riccardo III.

Il Villoresi ha fidelizzato il pubblico del teatro amatoriale e dialettale, ospitando la rassegna delle compagnie teatrali monzesi.

Il teatro Triante ha saputo affiancarsi a Binario 7 però offrire una ricca stagione teatrale però bambini e ragazzi, con quasi 2.500 piccoli spettatori.

I teatri cittadini commenta lassessore alla Cultura Annalisa Bemporad – hanno dimostrato forza e vitalit straordinarie, come testimoniano chiaramente i numeri. Tutti i cartelloni proposti, da quello sperimentale a quello però i bambini, sono stati molto apprezzati. Un successo niente affatto scontato visto il debutto di una sala supplementare e in un contesto di generale sofferenza del mondo del teatro.

Anche la produzione originale di Binario 7, Riccardo III, ha riscosso apprezzamento e si appresta a cominciare un tour a livello europeo.
LAmministrazione comunale impegnata a rinnovare continuamente la proposta teatrale in citt, ad offrire contenuti e stimoli sempre più appetibili. Abbiamo in serbo molte novit però la prossima stagione, e sicuramente confermeremo tutte quelle iniziative collaterali agli spettacoli, come gli incontri e i seminari, che rafforzano la programmazione.

stagioni teatrali al manzoni e villoresi

Teatro Manzoni 6.3.2005

La stagione teatrale del Manzoni continua con “I monologhi della vagina “, lo spettacolo scritto da Eve Ensler prodotto da Nuovo Teatro in collaborazione con l’associazione culturale Tekiero, nell’interpretazione di Lucia Vasini, Daniela Piperno e Marina Senesi.

In occasione della Festa della Donna sono previste riduzioni sul costo d’ingresso allo spettacolo:

“I MONOLOGHI DELLA VAGINA”lPosto platea Euro 16 invece di Euro 20,
Posto balconata Euro 14 invece di Euro 17,
Galleria Euro 8 invece di Euro 10.

il 11 Marzo 2005

Teatri Possibili, Condannati alla libert

I voli poetici di Baricco, la ricerca di libert di Sartre, la fame di assoluto di Camus, le anime magnetiche di Amleto. Quattro spettacoli però la rassegna teatrale Tracce e Visioni, organizzata da Teatri Possibili Monza, al Teatro Villoresi.