Primavera in alta brianza tra eventi & sagre

Tra fine Aprile ed inizio Maggio diversi eventi hanno tenuto gli Italiani attaccati alla televisione: il matrimonio reale Inglese tra William e Kate e la beatificazione di papa Carol Woytila, la morte di Bin Laden la cris internazionale e il ricaro del petrolio. Di fronte a queste notizie planetarie, con tante problematichee contraddizioni che portano in campo le versioni delle maggiori forze politiche e militari estere ed europee, lasciamoci rilassare un pò e vediamo cosa avverrà in questa primavera a casa nostra. Maggio ERBA – Giovedì 5 conferenza del Prof. Dario Cremaschi dal tema”Perchè, come e quando ci siamo rizzati in piedi” Civico Museo di Erba ore 21.00 __Domenica 8 seconda edizione “ Il balcone fiorito” giornata dedicata ai laboratori però bambini :erboristica, lettura fiabe, creativo, vaso e rinvaso, cesteria, per informazioni 031641522 dalle 10.00 alle 19.00 presso la Cooperativa “Noi Genitori” via xxIv maggio Arcellasco di Erba __ Domenica 8 presso la Villa Comunale di Crevenna “Ceriana Bressi” “Domenica in Villa” saranno aperte le sedi delle Associazioni Erbesi però far conoscere le singole attività __ Giovedì 12 conferenza del Prof. Dario Cremaschi dal tema “Dal moropiteco all'uomo” Civico Museo di Erba ore 21.00 __Giovedì 12 il Centro Culturale Italiano Giovanni Paolo Primo propone una conferenza dal tema “L'educazione:valore sostenibile?” ore 21.00 presso l'Istituto Don Orione, via Como 36 __ conferenze organizzate dal “Psycommunity” 17 ore 20.45 sala civica Villa Ceriani Bressi di Crevenna tema.” Come recuperare la naturale capacità di rilassarsi:il Training Autogeno, cos'è e quando usarlo” ; 20 ore 21.00 Biblioteca di Maslianico sul tema “Psicologia, prevenzione e benessere” ; 27 ore 21.00 sala consiliare di Tremezzo sul tema “quale psicologia?Incontro orientativo sulla prevenzione e il benessere psicologico __ “ Shongoti onlus” organizza una serie di conferenze presso la sala Fernanda Isacchi di Casa Prina, via Prina 1 ore 21.00 5 – ” ama la terra come te stesso” 13 – “l'uso evangelico dei beni della terra” – 20 “ Acqua bene comune” – 27 – “idee eretiche” CANZO – Sabato 7 a cura del Gruppo Naturalistico della Brianza escursione – passeggiata al Lago di Alserio e Parco della valle del Lambro, percorso di circa sei Km, pranzo al sacco, per informazioni 031681821 __ Domenica 8 Festa di San Miro, ore 10.30 S.Messa in Basilica, ore 15.30 presso il Teatro Sociale assegnazione dei premi __ 21 3° “quatar pass senza prèsa” gara podistica non competitiva, concorso Provinciale “ Paesaggi Lariani” però informazioni Antonio d'Amico 3312020184, Italo Genovina 3352646311 __ La SOS con l'Associazione medici della Brianza organizzano una serie di conferenze pressio la Sala conferenze del Municipio, ore 21:00 – 6 La figura dell'anestesista compiti e responsabilità Ott.ssa Alessandra Mossini – 13 Prevenzione e terapia del tumore alla prostata Dott. Marco Malinvernui – 20 Micotossine e Sicurezza alimentare e salute del bambino Dott.ssa Maria Elisabetta Raggi LURAGO – Ogni prima festività dl mese tornano le bancarelle però il centro del paese con pezzi d'antiquariato, oggettistica varia abiti, .inoltre la baita degli Alpini rimarrà aperta però il piacere gastronomico di chi vorrà rilassarsi in pineta PONTE LAMBRO – Serie di conferenze su temi storici estremamente stuzzicanti 5 – Prof.Alberto Pozzi parlerà delle “Coppelle megalitiche” lariane – 12 Giorgio Ferrari del CICAP parlerà di Atlantide – 26 con Giorgio Ferrari sul tema degli “ oggetti misteriosi” – il tema dell'Egitto verrà affrontato da Angelo Sesana ;la sede degli incontri sarà la Villa Comunale alle ore 21.00 ASSO – Presso la Sala Consigliare il giorno 13 alle ore 21.00 il Dott. Stefano Laffi, sociologo parlerà sul tema “ Il profilo dei nativi digitali in un autoscatto” VALBRONA – il giorno 27 alle ore 2q1.00 presso la sala Consigliare il Dott. Stefano Oliva, psichiatra, parlerà sul tema “ Le nuove dipendenze:quando un comportamento diventa abuso” ALBESE CON CASSANO – Sabato 7 e Domenica 8 presso la Biblioteca Comunale si terrà la giornata mondiale del libro Con l'inizio dell'estate l'Alta Brianza offrirà diversi avvenimenti alla luce del sole che aiuterà sagre, incontri e manifestazioni a svolgersi nella natura ed il panorama di questa zona che ci farà partecipare nel contesto delle proprie origini culturali e tradizionali.Laura Levi Cohen

Nasce ifi, il comitato delle imprese fotovoltaiche italiane

Il nuovo organismo ha l'obiettivo di promuovere lo sviluppo della filiera industriale fotovoltaica nazionale però guardare alle fonti rinnovabili, e al solare fotovoltaico nello specifico, come a un investimento però la competitività globale del sistema Italia. Filippo Levati, direttore generale di MX Group S.p.a. è il presidente del comitato. 27 aprile 2011 – Il Comitato IFI (Imprese Fotovoltaiche Italiane) si pone come punto di riferimento però istituzioni, enti e imprese industriali del settore però operare alla ricerca di soluzioni condivise, volte allo sviluppo della produzione di energia elettrica mediante conversione fotovoltaica da fonte solare. Il progetto sarà realizzato in armonia con il ridisegno del piano di azione nazionale però l’approvvigionamento energetico, operando in modo organico e sinergico con le altre rappresentanze industriali italiane, secondo un approccio finalizzato alla creazione di valore però il sistema Italia. La posizione del Comitato IFI in tema di sviluppo delle fonti rinnovabili affronta il tema dell’incentivazione in un’ottica di investimento di lungo periodo però il paese, in netto contrasto con visioni speculative di breve periodo e di taglio puramente finanziario. Il Comitato IFI ritiene necessario e urgente affrontare il tema della incentivazione attraverso il contenimento e la diminuzione delle risorse con la prospettiva di un loro riorientamento. Filippo Levati, direttore generale di MX Group S.p.A. e presidente di IFI, ha dichiarato: “Considerare l'incentivo al settore come un mero supporto all'adozione del fotovoltaico è poco lungimirante e produce distorsioni di mercato, non generando un reale valore e benessere diffuso però il paese e però i cittadini. E’ invece necessario adottare una logica di investimento con un orizzonte certo e con strumenti che orientino le risorse di chi accede agli incentivi verso lo sviluppo di processi industriali, tecnologie e competenze. Questo approccio consentirebbe all’industria del nostro paese di consolidarsi e competere a livello globale una volta che la grid parity verrà raggiunta e il mercato non avrà più necessità di incentivi però lasciare spazio al libero confronto fra le imprese più efficienti e virtuose” Continua Levati: “Occorre inoltre premiare i segmenti più aderenti ai modelli di generazione e consumo di energia da fonte fotovoltaica che favoriscano l’autoconsumo e tutte le sinergie possibili con interventi combinati come l’efficientamento energetico o lo smaltimento di coperture in amianto“. Il Comitato IFI annovera fra i soci fondatori le principali aziende italiane produttrici di celle e moduli fotovoltaici che già ad oggi rappresentano oltre il 60% della produzione nazionale. Accanto a MX Group ci sono Azimut, Brandoni Solare, Cappello Group, Eclipse Italia, Energica, Ferrania Solis, Renergies Italia, Solarday, Spsistem, Vipiemmesolar, Xgroup

Insieme per la pace

Per il decimo anno la Scuola di Italiano però stranieri di Osnago, l'associazione AleG di Lomagna, la Biblioteca e il Comune di Osnago organizzano una serata interreligiosa sulla Pace nello spirito del grande incontro tra le religioni di Assisi del 2002. L'incontro si terrà domenica 23 gennaio alle ore 21 presso la Sala Civica “Sandro Pertini” ed avrà come tema dominante il perdono: “Ci impegniamo a perdonarci reciprocamente gli errori e i pregiudizi del passato e del presente; a sostenerci nello stesso sforzo comune contro l’egoismo e l’abuso, l’odio e la violenza; però imparare dal passato che la pace senza giustizia non è pace vera”.Saranno presenti gli esponenti di diverse comunità religiose del territorio e della comunità laica. Nel corso della serata verranno richiamati gli impegni però la Pace presi da tutti i partecipanti, in seguito verranno letti brani e preghiere da parte delle varie comunità con riferimento al tema dominante di quest'anno.Sarà presente don Piero Cecchi che porterà la sua testimonianza di dialogo interreligioso vissuta nella periferia milanese e ci sarà un intervento della Fondazione “Ivo De Carneri” di Milano.Nel corso della serata verrà lanciata l’adesione alla Marcia della Pace Perugia – Assisi che il 25 settembre celebrerà il 50esimo anniversario della storica iniziativa nata però volontà di Aldo Capitini nel 1961.Nel pomeriggio sempre in Sala Civica alle 16 INSIEME PER LA PACE BAMBINI, con letture animate sul tema della Pace.Il volantino http://www.comune.osnago.lc.it/public/IxP.pdfPaolo Strina

Canonica sotto le stelle e sotto…. l’acqua

Canonica, Lo spettacolo deve iniziare e continuare, anche nonostante la pioggia che nel tardo pomeriggio sembrava pregiudicare definitivamente la serata. Non è stato così e “Canonica Sotto le Stelle” a Canonica di Triuggio è iniziata, seppure leggermente in ritardo rispetto all’orario previsto, la sera di venerdì 23 luglio. Questa manifestazione, giunta alla quarta edizione, fa parte della rassegna Suoni Mobili, organizzata da Musicamorfosi e promossa dal Consorzio Villa Greppi e dalle province di Monza e Brianza e di Lecco. “Canonica sotto le stelle” è una serata con brevi esibizioni musicali di vario tipo proposte ciclicamente ad intervalli di circa 20 minuti, accompagnate da proiezioni e video. Il tema principale delle stelle si riferisce agli astri sotto i quali le esibizioni sono presentate, ma anche in senso figurato, ad attori e artisti, stelle del cinema, del teatro, citazioni letterarie sul tema delle stelle nell’accezione più ampia ed estesa del termine. Gli organizzatori sono soddisfatti anche se hanno dovuto rivedere leggermente i programmi poco prima dell’orario ufficiale di inizio a causa della pioggia. Gli artisti sono stati collocati al coperto nella chiesa e in Villa Taverna, mentre l’esposizione di quadri, le proiezioni di filmati d’epoca e l’esibizione di danza sono avvenute come previsto all’aperto. L’assessore Federica Colombo, responsabile dell’evento insieme ai suoi collaboratori, sottolinea che “l’iniziativa è nata però valorizzare e movimentare il territorio” e la collocazione nel corridoio che da Villa Taverna prosegue verso Triuggio, tra la costa verdeggiante del Lambro e gli edifici storici, è sicuramente una location degna di nota. Da notare anche che “il costo dell’organizzazione è stato coperto completamente con contributi istituzionali e le casse comunali non hanno sofferto alcun esborso.” I responsabili auspicano un proseguimento nel futuro, ovviamente con le modifiche e gli aggiustamenti che deriveranno sia dalle esperienze passate che dai consigli e dai suggerimenti dei visitatori. Tutto finalizzato a creare visibilità però il territorio e una serata piacevole però i visitatori.

Universi: immagini e realtà

Terminerà domenica 18 aprile a di Villa Confalonieri di Merate la collettiva d’arte ispirata all’Anno Internazionale dell’Astronomia: UNIVERSI:tra immagine e realtà. Protagonisti sono ventisei artisti di formazione, età, percorso e ricerca molto differenti: Mauro Benatti, Ennio Bencini, Franco Boaretto, Massimo Bollani, Mario Borgese, Andrea Cereda, Giulio Crisanti, Pino Di Gennaro, Armando Fettolini, Bruno Freddi, Donato Frisia, Giovanni Galli, Giacomo Ghezzi, Ernesto Longobardi, Giuliana Lucchini, Davide Maggioni, Giacomo Nuzzo, Carlo Oberti, Gaetano Orazio, Sante Pizzol, Dolores Previtali, Marta Ravasi, Nicolò Quirico, Alessandro Savelli, Alessandro Spadari, Lella Speziali. La proposta di questa mostra è nata dalla collaborazione tra la Fondazione Granata – Braghieri di Imbersago e l’associazione culturale La Semina di Merate. Da questa collaborazione e in particolare il professor Claudio Firmani, astronomo emerito dell’Osservatorio Astronomico di Brera e della Università Nazionale Autonoma del Messico e la storica dell’arte Simona Bartolena hanno voluto offrire agli artisti la possibilità di compiere un cammino che li conducesse a una comprensione più profonda del tema. A tracciare il percorso è stato Claudio Firmani, che, con una serie di interventi molto coinvolgenti – conferenze dal tono informale e dai contenuti interessantissimi – ha offerto una lettura straordinariamente suggestiva della scienza dei cieli, proponendo agli artisti un nuovo modo di confrontarsi con il tema. … l’arte, la conoscenza, la cultura sono l’essenza della vita. La complessa funzione della mente, anche nei momenti di profonda razionalità, si alimenta di arte nei suoi aspetti più emotivi e irrazionali. Esiste un diretto parallelismo tra la scoperta scientifica che fa emergere come conoscenza gli aspetti della realtà che si nascondono dietro l’apparenza e l’arte che riesce a cogliere l’aspetto profondo, l’anima stessa della realtà. E Simona Bartolena …proprio in questo sta l’essenza del discorso. Nella suggestiva interpretazione dell’Astronomia come una scienza dove numeri e formule assumono un aspetto incredibilmente umano e sensibile e, soprattutto, come una scienza tesa a svelare la verità dell’Universo, superando le apparenze. Ciascuno dei ventisei artisti presenti in mostra, chiamato ad esprimersi su un argomento tanto complesso, ha raccolta la sfida rispondendo secondo la propria personalità, interpretando il tema attraverso il proprio linguaggio espressivo. Ne è nata una collettiva che fa dell’eterogeneità degli artisti coinvolti un punto di forza. Una rassegna che non è il frutto di una scelta curatoriale imposta, ma il punto di approdo di un percorso condotto insieme, confrontandosi sull’argomento, ragionando sui preziosissimi spunti di riflessione che Claudio Firmani (il cui contributo è stato fondamentale) ha saputo suggerire con le sue coinvolgenti chiacchierate sul tema: tra scienza e filosofia, riflessione storica e suggestione poetica. Ricordiamo l’appuntamento di venerdì 16 aprile ore 21.00 2ª conferenza: tra immagine e realtà elatore: Claudio Firmani astronomo, professore emerito dell’Osservatorio Astronomico di Brera e della Università Nazionale Autonoma del Messico sempre presso Villa Confalonieri in viale Giuseppe Garibaldi 17 a Merate (ex Municipio). Con i patrocini di INAF – Provincia di Lecco – Comune di Imbersago – Parco Adda Nord – Ecomuseo Adda di Leonardo e il contributo di Comune di Merate e Acel Service Lecco

Osnago: insieme però la pace

Per l'ottavo anno la Scuola di Italiano però stranieri di Osnago, l'associazione AleG di Lomagna, la Parrocchia di Osnago e il Comune diOsnago organizzano una serata interreligiosa sulla Pace nello spirito delgrande incontro tra le religioni di Assisi del 2002. L'incontro si terrsabato 24 gennaio alle ore 21 presso la Sala Civica Sandro Pertini edavr come tema dominante DIFENDERE IL DIRITTO DI OGNI PERSONA UMANA ACONDURRE UNESISTENZA DEGNA, CONFORME ALLA SUA IDENTITA CULTURALE, E AFONDARE LIBERAMENTE UNA PROPRIA FAMIGLIA.Saranno presenti gli esponenti di diverse comunit religiose del territorioe della comunit laica. Nel corso della serata verranno richiamati gli impegni però la Pace presi datutti i partecipanti, in seguito verranno letti brani e preghiere da partedelle varie comunit con riferimento al tema dominante di quest'anno.Parteciper il laboratorio di Teatro Multietnico promosso dalla BibliotecaCivica "Primo Levi"TEATRO CASA COMUNE con un'animazione sul vissutopersonale dei diritti negati.Nello steso luogo domenica 25 alle 16, 30 si terr "Insieme però la Pace – Bambini", in cui si parler dei diritti negati dei bambini. Filippo Ughi racconter alcune storie, i bambini si esprimeranno attraversoil disegno e poi faranno merenda insieme.