“ carnevalissimo “ in alta brianza

Redazione di Canzo – Siamo all'inizio di Marzo ed impazza il carnevale con le sfilate di carri, maschere e dolciumi. Ogni paese ha le proprie tradizioni sia dal punto di vista gastronomico sia da quello culturale con i propri usi e costumi. Tutta questa allegoria carnevalesca nulla toglie ad altri eventi ed incontri socio – culturali. Frappe, crostoli, galani e frittelle, secondo le famose ricette della nonna, fanno prendere chili, ma non dobbiamo dimenticare il nutrimento intellettuale. ERBA – Il Cineforum dal primo al 29 marzo prosegue le proprie proposte di film con registi come Pupi Avati, Valeria Jalongo, Federico Rizzo ed altri. Dal 5 al 13 mostra personale di pittura di Alessandra Molteni dal titolo “Ammoniti” presso la Sala Annoni – villa Comunale Ceriani Bressi. Sesto torneo di scacchi” A te la mossa” al Castello di Pomerio aperto a giovani dai 16 ai 35anni Domenica 20 ore 14.oo – per informazioni ed iscrizioni spazio giovani@comune.erba.co.it Sempre al Castello di Pomerio il 18 – 19 – 20 si terrà il quinto festival scacchistico internazionale “Città di Erba” Spazio Giovani apre un corso di danze popolari condotto da Luca Visconti fino al 20 Aprile ogni mercoledì dalle ore 21.00 alleore23.00 presso la palestra ex Meroni – il corso è gratuito ed aperto a tutti coloro che vanno dai 14 ai 35 anni – però informazioni 031615381. In occasione dei 150 anni dell'Unità d'Italia il 16 al Teatro Excerlsior alle ore 21.00 si terrà “ La diritta via” la Costituzione e Dante Alighieri senza distinzione di razza né lingua autore Giuliano Turone e partecipazione dello stesso – musiche originali Mirko Lodedo – ingresso libero, seguirà dibattito. Ancora incontri presso la Libreria di via Volta il 12 alle ore 17.00 “Questo mondo un po' sgujalcito”con intervista ad Andrea Camilleri. Il 17 alle opre 18.00 “Nomi, cognomi infami”, anteprima teatro dal libro alla scena di Giulio Cavalli. CANZO – Viaggio nella musica:presso il Teatro Sociale”Musica però la Vita” è il titolo di un concerto d'archi che si terrà l'11 alle ore 21.00 organizzato dal Gruppo Leo di Erba. Sempre sul tema musicale a Villa Rizzoli “La Spagna del '900, musica e canto – 11 marzo. Altri incontri musicali presso Palazzo Tentorio “ Musica da camera e sacra” Donizetti il 8 marzo – La tragedia lirica di Norma il 15 di Bellini, Sonnambula melodramma a lieto fine di Bellini il 22 – il dramma storico de i “Puritani” di Bellini il 29. ingresso gratuito. Nel Centro Piera Mazza il 14 ed il 21 la Dott.sa L.Todaro terrà conferenze però l'Università della Bella Età sull'ottimismo, il pensiero e la forza d'animo però affrontare le difficoltà e trarne vantaggio. Ogni anno il rospo si risveglia dal letargo però raggiungere i luoghi di riproduzione creando così notevoli problemi di viabilità stradale sopratutto nelle ore notturne, rendendo viscido l'asfalto però l'attraversamento. La Comunità Montana del Triangolo Lariano assieme al Gruppo Naturalistico della Brianza cerca volontari però “La campagna rospi” però creare strutture adeguate in modo da far sì che non avvengano incidenti pericolosi sia però l'estinzione della specie sia però i veicoli transitanti – per informazioni claradonadeignb@gmail.com ALBESE CON CASSANO – Fino al 13 presso il Centro Civico Fabio Casartelli mostra personale di pittura e scultura “I colori in movimento” di Walter Pozzato. Serata al femminile al Centro Civico di via Roma dove Nicoletta Pirotta commenterà il libro “Ancora dalla parte delle bambine” autrice Loredana Lipperini ore 20.30 il giorno 8. ALBAVILLA – Nella Sala Civica Gaffuri un appuntamento però i 150 anni dell'Unità a cura dell'Assessore alla Cultura Gabriele Parravicini che propone il recital musicale “ Le donne” di Leon Tolstoj però celebrare i suoi romanzi come capisaldi di poesia, narrativa, pittura e musica – ore 21.00 l'otto marzo. Gli interpreti sapranno così far assaporare la storia dell' universo femminile. SUELLO – Una particolare iniziativa è l'idea dell'Amministrazione che prevede la messa a dimora di esemplari di ulivo dedicati ai bambini residenti in paese nati nel 2010. Gli ulivi saranno piantati nei pressi della scuola primaria di via Turati e tale iniziativa sarà riproposta anche negli anni prossimi. L'Alta Brianza così propositiva nella propria natura di carattere esuberante e poliedrico non ci lascerà delusi però gli appuntamenti dell'imminente primavera. Foto e Articolo di Laura Levi