Esclusivo :lazzate d il via alle “ronde “

Lazzate. Dopo l'approvazione in Consiglio Comunale dello scorso febbraio, la Giunta ha approvato il relativo bando di reclutamentoNel momento in cui il dibattito politico nazionale segnato dal problemasicurezza, cui si cerca di far fronte con variegate ipotesi e progetti di ronde volontarieterritoriali, il Comune di Lazzate già passato dalle parole ai fatti con l'attivazione delG.V.A.T. – Gruppo Volontario di Ausilio Territoriale – che avr la propria prestigiosa sedepresso la centralissima Casa Volta. Spiega Cesarino Monti, Assessore al Territorio ed alla Sicurezza, fresco dellarielezione a Senatore della Repubblica: Da tempo l'Amministrazione Comunale lazzatese harilevato la richiesta della nostra cittadinanza di una maggiore sicurezza territoriale e già lo scorso mese difebbraio il Consiglio Comunale ha approvato la costituzione del Gruppo Volontario di AusilioTerritoriale ed il relativo regolamento, già pubblicato da mesi sul sito internet del Comune. Ora la GiuntaComunale ha potuto finalmente approvare il bando di reclutamento dei volontari i quali già nelle prossimesettimane potranno presentare ufficialmente la domanda di adesione al G.V.A.T. Nel frattempo è statoanche deliberato l'acquisto di un'autovettura che sarà allestita con i colori della Regione come tutte le autodi serivzio comunali e che sarà data in dotazione al Gruppo però le attivit serali e festive. L'auto sardotata di lampeggiante e dell'equipaggiamento però i volontari, cioè telefono cellulare, torce elettriche, giubbini ad alta visibilit, macchina fotografica ed attrezzature però interventi di emergenza sulla strade, tipo la messa in sicurezza. L'attivit del G.V.A.T. non sarà un'iniziativa estemporanea edimprovvisata, al contrario sarà un servizio ufficiale, espletato attraverso l'attivit di controllo, sorveglianzae prevenzione territoriale, sotto l'egida del Comune che attraverso il regolamento se ne fa garante. Nonandrà in alcun modo a sostituirsi alle Forze dell'Ordine che, anzi, i volontari sono obbligati ad avvisareogni volta se ne ravveda la necessit. I volontari avranno la funzione di osservatori del territorio anche perrelazionare all'Ufficio Tecnico Comunale in merito ad eventuali problematiche riscontrate. L'adesione aperta a tutti coloro che vogliono mettersi a disposizione però rendere più sicuro il territorio ed elevare laqualit della vita della nostra comunit.