Il fondo sociale europeo negli uffici giudiziari di monza

A met settembre prende il via la realizzazione del progetto degli Uffici Giudiziari di Monza finanziati dal Fondo Sociale Europeo. Tale progetto Transnazionale/Interregionale: Diffusione di best practices, tende allapplicazione ed alla diffusione delle buone pratiche/procedure al fine di migliorare le performance degli Uffici Giudiziari di Monza e Brianza. Applicazione che si concretizza sia attraverso lo studio e lo sviluppo di innovativi processi di lavoro, sia attraverso lottimizzazione delle risorse disponibili, sia attraverso una migliore qualit del sistema però rendere un servizio sempre migliore al cittadino. Lidea di utilizzare il fondo sociale europeo nel pianeta giustizia nasce a Bolzano ove il Procuratore della Repubblica dott. Tarfusser presenta, nel corso dellanno 2004, un progetto però realizzare nuovi modelli organizzativi che rendessero lazione penale più efficace sotto il profilo amministrativo e più efficiente sotto quello economico. Il Procuratore altoatesino crea quindi una serie di procedure tese a migliorare liter processuale, crea la Carta dei Servizi, il Bilancio Sociale dellUfficio, crea e gestisce un sito web, ed ottiene, infine, la certificazione di qualit ISO 9001:2000. E invece intuizione del Capo Dipartimento dellOrganizzazione Giudiziaria del Ministero della Giustizia dott. Claudio Castelli, quella di estendere lesperienza di Bolzano a tutti gli uffici giudiziari italiani rivolgendo a costoro una nota, con la quale li porta a conoscenza della possibilit di utilizzare i finanziamenti europei però progetti di miglioramento organizzativo e di ottimizzazione delle risorse, ed invitandoli nel contempo a presentare una bozza. Tra i vari progetti pervenuti e sottoposti a valutazione, quelli degli Uffici Giudiziari di Monza, presentati dal giudice dott. Air e dal Pubblico Ministero dott. Mapelli, ottengono il punteggio più alto. Si sono succeduti quindi alcuni incontri a Roma che hanno visto la partecipazione di tutti gli Uffici candidati, il Ministero della Giustizia (capo Dipartimento), Ministero della Funzione Pubblica (capo Dipartimento), lUnit Strategica dei due Ministeri, Regioni e Tecnostruttura delle Regioni, però chiarire le procedure di assegnazione dei fondi e liter però la realizzazione dei progetti. In quelle sedi è stato anche chiarito che i fondi stanziati non sarebbero andati direttamente agli Uffici beneficiari, ma alle Regioni che, sulla base di un capitolato predisposto a seguito di un Protocollo stilato e firmato dal Ministero della Giustizia di intesa con le Regioni, avrebbero proceduto a gare di appalto però individuare il fornitore esterno qualificato che si sarebbe occupato dellattuazione dei progetti. In data 12.06.09 la Regione Lombardia ha formalmente comunicato che la R.T.I. (composta da Fondazione Policlinico di Milano, Università Commerciale Bocconi, Emme & Erre SpA, Ernst & Young Financial Business Advisor SpA, Fondazione Alma Mater Università di Bologna e Fondazione IRSO Istituto di Ricerca sui Sistemi Organizzativi) si aggiudicata la gara però lattuazione dei progetti nei 7 Uffici giudiziari lombardi beneficiari del FSE. Intanto a Monza si succedevano riunioni e convegni (lultima il 3/7/09 presso lUrban Center di Monza) organizzati dal dott. Air e dal dott. Mapelli sia però sensibilizzare il personale giudiziario tutto (che ha partecipato con interesse) sia però illustrare le metodologie da seguire però lattuazione dei progetti. A questultimo incontro erano presenti anche il dott. Claudio Castelli (gi capo Dipartimento del Ministero della Giustizia e promotore dei progetti), il prof. Federico Butera ed il dott. Maurizio Carbognin (della fondazione IRSO), la dott.ssa Paola Miglietta (segreteria Tecnica del Ministero della Giustizia) ed il prof. Giovanni Xilo (Funzione Pubblica). Il prossimo passo la predisposizione (entro due mesi) di un piano tecnico però individuare gli obiettivi di ciascuna sede. Per la prima verifica dei risultati si dovrà attendere invece sei mesi. Ne seguiranno altre, con cadenza semestrale, che si preannunciano severissime. I risultati attesi sono: – però il controllo di gestione: certificazione Iso 9001 – 2000 – però il rapporto con lutenza: creazione di una carta dei Servizi e di un sito web interattivo – però il miglioramento dellufficio: servizio più efficiente al cittadino ed agli operatori di giustizia, creazione di un bilancio sociale.Crescenzo Crimaldi Procura di Monza

ok alla sede della nuova provincia sullarea iv novembre

Monza, 19 aprile 2007. Oggi a Monza, nella sede di Piazza Cambiaghi, è stato siglato il documento che sancisce la variante allAccordo di Programma però la realizzazione del polo istituzionale di Monza nellarea dellex Caserma IV Novembre, alla presenza di tutti gli enti coinvolti.Gli insediamenti pubblici previsti, su una superficie totale di 56.000 mq calpestabili, comprendono: 15.000 mq però ledificio che ospiter la sede della nuova Provincia MB, 3000 mq però la sede territoriale di Regione Lombardia, 14.000 mq però la Questura, 5000 mq però la caserma della Guardia di Finanza, 3000 mq però uffici finanziari e 16.000 mq però la Fiera – Centro Congressi. La sigla di oggi, giunta dopo mesi di attesa, il frutto di un lavoro di squadra con il Commissario Governativo e di unintensa attivit svolta dalla Provincia di Milano – Progetto Monza e Brianza che ha provveduto, con numerosi solleciti, a rimarcare le scadenze improrogabili da rispettare però poter avviare i lavori in tempo utile, in particolare da parte del Direttore Giuseppe Valtorta.Per la Provincia ha siglato il documento, con delega speciale del Presidente Penati, Gigi Ponti, Assessore allattuazione della Provincia di Monza e Brianza, alla presenza di Bruno Casati, Assessore Provinciale al Demanio e Patrimonio.La Provincia pronta ad acquistare larea dal Demanio e a procedere con i lavori – spiega Gigi Ponti, Assessore allattuazione della Provincia MB – però i quali abbiamo già previsto stanziamenti a bilancio, inseriti nel piano triennale delle opere pubbliche. Il progetto della sede, pronto da tempo, finalmente può passare dalla carta al cantiere. Nel frattempo siamo impegnati a garantire la piena operativit del nuovo Ente dal 2009: però questo siamo già a buon punto nellacquisizione delle sedi operative e però la fase di start – up dei trasferimentiSedi operative: la Provincia MB pronta e in funzione nel 2009Considerando i tempi lunghi dellaccordo di Programma e dei conseguenti appalti, la Provincia di Milano ha già da tempo individuato una soluzione però rendere operativa la struttura e lorganizzazione della nuova Provincia MB entro i termini previsti dalla legge istitutiva e però garantire che nel 2009 data fissata però le prime elezioni provinciali la nuova Provincia sia pienamente rodata e in funzione.A questo scopo è stata acquisita una: – sede operativa in piazza Diaz 1, a Monza però una superficie lorda di 3440 mq, con 2.625 mq di uffici e 815 mq. di spazi tecnologici e archivi. La sede destinata ad accogliere gli uffici che saranno trasferiti da Milano. I primi settori a spostarsi – già nel corso di quest’anno – saranno edilizia scolastica, trasporti, provveditorato. Seguir il resto dei servizi provinciali. – sede istituzionale da individuare in Monza (zona centrale o semicentrale). Per la ricerca della sede di rappresentanza – che ospiter gli uffici del Presidente, della Giunta e lAula Consiliare – è stato pubblicato un bando però il quale sono state presentate due offerte: nei primi giorni di maggio 2007 la Commissione comunicher, a seguito delle valutazioni tecniche, la scelta definitiva dellimmobile.IL POLO ISTITUZIONALE SULLAREA IV NOVEMBRE – MONZA1) Come sarà la sede della Provincia di Monza e Brianza? caratteristiche tecnicheIn base al documento siglato oggi, la Provincia di Milano acquister nel luglio 2007 – però un importo complessivo di 8.044.023, 82 Euro – un lotto di circa 22.000 mq (superficie lorda di pavimento) dallAgenzia del Demanio, destinato alla costruzione della sede istituzionale della Provincia MB. Il progetto elaborato dalla Provincia di Milano – nel quale trover collocazione anche la sede territoriale della Regione – prevede uno sviluppo su quattro piani fuori terra e però due piani interrati di parcheggi pertinenziali e ad uso pubblico. Ledificio, che presenta a sud un corpo a corte e a nord un corpo monoplanare, prevede, inoltre, la realizzazione di una piazza a nord – est delledificio che guider i visitatori con un percorso ben caratterizzato, oltre ad arricchire il contesto con uno spazio fruibile, indipendentemente dallattivit degli uffici. Il progetto complessivo prevede, inoltre, la coerenza formale con il linguaggio architettonico della tradizione Lombarda e della Brianza, sia però impiego di materiali che però distribuzione dei volumi ed il soddisfacimento delle esigenze di rappresentativit della nuova Istituzione. 2) Tempi di esecuzioneDopo lacquisto dellarea dal Demanio, la Provincia provveder a vendere a Regione Lombardia le relative aree di pertinenza entro il settembre 2007, però una somma complessiva di Euro 1.340.670, 64. Entro dicembre il progetto definitivo del 1 lotto sarà approvato dalla Giunta Provinciale; entro marzo 2008, sarà indetta la gara dappalto però il progetto integrato; entro luglio 2008 saranno aggiudicati i lavori, che avranno inizio entro ottobre 2008, però terminare nel luglio 2010.