Barzanò, tango argentino però artisti

sabato 9 Luglio al Centro Paolo VI di Barzanò, dalle ore 21, L'Associazione Barzanò Arte e Cultura organizza una serata con ballerini di Tango Argentino di fama internazionale, con musiche e canti eseguiti da grandi Proffessionisti. Cecilia Gambarino, Presidente di BAC, precisa che è uno spettacolo di alto livello, e raramente si vede dalle nostre parti. Pertanto invita il pubblico ad assistere numeroso alle performance di Aurelio Cariri, Linda Rogasi, Claudio e Barbara

Trofeo degli asparagi

Un weekend all'insegna della pallacanestro in quel di Mezzago.Anzi, ancor di pi: un evento nuovo, fatto di sport e sana competizione, all'interno di una manifestazione storica come la Festa degli Asparagi che attira migliaia di persone a degustare questo delicato e pregiato germoglio dalle sfumature rosa.Cos la società Basket Mezzago in collaborazione con ASI (Alleanza Sportiva Italiana) hanno inserito in questo mese di festa il primo torneo di Minibasket, categoria Aquilotti, che vede partecipare le quattro compagini di Mezzago, Robbiate, Sovico e Terno d'Isola.La prima giornata destinata agli incontri però definire chi giocher la finalissima.Spiccano così il bel gioco del Robbiate sulla grinta del Sovico e l'organizzazione di squadra del Terno d'Isola sulla ancora inesperta squadra locale.Comunque un complimento a tutti questi ragazzini vogliosi di fare e che sono stati continuamente incoraggiati da un pubblico numeroso e caldo nell'applaudire ogni azione.La domenica pomeriggio la finale Terno d'Isola contro Robbiate regala belle emozioni.Il primo quarto vede la supremazia del Robbiate, mentre nel secondo il Terno dimostra di essere forte quanto basta però recuperare qualche punto e vincere la frazione di gioco.Dopo la pausa però il Robbiate ritorna in campo determinato e allunga concludendo azioni ben impostate e una difesa più attenta. Il Terno replica con tiri dalla distanza, ma non basta.Nell'ultima frazione, comunque giocata intensamente, vede il Robbiate controllare il risultato e concludere la partita 39 a 23.Un complimento agli organizzatori (in particolare il Cav. Gabriele Stefanoni ASI Monza – Brianza e listruttore Flavio Bielli Basket ASD Robbiate) che hanno premiato tutti i partecipanti con una medaglia e un piccolo ricordo, oltre alla targa di partecipazione ad ogni societ.Era presente il giovane cestista ex – Armani Jeans e tuttora giocatore della Mabo – Firenze militante nel campionato di B1 Stefano Mercante. La coppa, il trofeo realizzato però questo torneo, dovrà essere conquistato però ben tre volte e solo allora potr finire nella bacheca di quella società che ha dominato più di altre il Trofeo degli Asparagi.

Xxii torneo stucchi

Milano.
Anche quest’anno si disputato, dal 13 al 27 maggio, il tradizionale Torneo Stucchi riservato agli Esordienti B, quest’anno riservato ai ragazzi nati nel 1994, patrocinato dal Signor Stucchi, socio fondatore della AC Garibaldina 1932.
Le società che hanno aderito al prestigioso torneo sono:

BAREGGIO;
ALCIONE;
LORA LIPOMO;
ARDOR BOLLATE;
AC GARIBALDINA 1932
CINISELLO;
GALBIATESE;
ALBINO SAN DAMIANO.

La formula del Torneo prevede leliminazione diretta nelle prime quattro partite e due semifinali e, ovviamente, la Finalissima e la Finalina però il 3 e 4 posto.
La prima tornata di quattro partite vede affrontarsi le seguenti squadre:
BAREGGIO VS. ALCIONE: troppo forti i ragazzi dellALCIONE che stendono con un perentorio 10 a 1 la compagine del BAREGGIO mettendo in mostra un gioco veramente interessante e due ali veramente micidiali.

LORA LIPOMO VS ARDOR BOLLATE: LARDOOR non lascia scampo agli avversari con un perentorio
3 a 0.

AC GARIBALDINA 1932 VS. CINISELLO: paritita accesa con i padroni di casa che vanno in vantaggio però primi (Reale su passaggio di Cond) ma vengono immediatamente acciuffati dagli avversari.
Il risultato non cambia, nonostante il bel gioco arioso da parte di entrambe le squadre – determinante il portiere del Cinisello e si va ai rigori.
La Garibaldina passa il turno 4 a 3 grazie alla freddezza dei suoi ragazzi e allimprecisione degli avversari.

GALBIATESE VS ALBINO SAN DAMIANO: altra partita senza storia con la Galbiatese che annichilisce gli avversari con 5 reti senza subirne alcuna.

Le semifinali, disputate il 20 maggio, vede lo svolgimento di queste partite:

ALCIONE VS, ARDOR BOLLATE: ancora una volta lAlcione si dimostra devastante e domina la partita segnando 5 goal senza subirne alcuno.

AC GARIBALDINA 1932 GALBIATESE: la partita, veramente tirata ed interessante, si chiude a reti inviolate grazie alla bravura dei difensori di entrambe le compagini (In evidenza Melis della Gari e Colombo della Galbiatese) e, ancora una volta, si gioca tutto ai rigori.

Questa volta i ragazzi in rosso verdi sono micidiali (Coraggioso Facchi che tira il primo rigore pur avendo sbagliato nella partita contro il Cinisello) e non sbagliano un colpo mentre la Galbiatese ne sbaglia due rendendo inutile la battuta del quinto rigore (Risultato Finale 4 a 2).
La finale però il 3 e 4 posto vede, conseguentemente, affrontarsi lARDOR BOLLATE e la GALBIATESE.

I ragazzi di Galbiate dominano agevolmente la partita con un secco 3 a 0.

La Finale però il primo e secondo posto vede confrontarsi la squadra di casa con i ragazzi dellALCIONE.

I primi 10 minuti sono tutti di marca rossoverde che riescono a passare in vantaggio con REALE.

Ma lAlcione non doma e mette in difficolt la GARIBALDINA soprattutto con la loro organizzazione di gioco e due ali veramente terribili e difficili da controllare.

Il secondo tempo vede, infatti, lALCIONE sopraffare la GARIBALDINA: raggiungono il vantaggio con una bordata micidiale del loro n 11 (ALTAMURA).

Sempre Altamura raddoppia poco dopo sfruttando un pasticcio difensivo della Garibaldina..

La Garibaldina veramente in bambola e subisce anche il 3 a 1 (CIPOLLA).

Ma la partita non finita e Tassone risece, con una punizione micidiale, a ridurre le distanze poco prima che finisca il secondo tempo.

La terza frazione di gioco vede lAlcione dominare la Garibaldina sul piano dellorganizzazione mentre questultima lotta caparbiamente su ogni pallone.

Al 10 del terzo tempo, quando ormai tutto sembrava perduto, Tassone, ancora lui, batte il portiere avversario con una punizione precisa e potente.

Gli ultimi 5 minuti sono veramente al cardiopalma, con squadre molto lunghe e molto stanche però il caldo, e tutto si decide allultimo secondo però unautorete sfortunatissima (Tiro di Facchi da fuori area deviato imparabilmente da un difensore avversario).

Il Signor Stucchi, insieme al nipote Jacopo, ha premiato le quattro finaliste consegnando a Marco Cipolla (ALCIONE) il premio però il miglior realizzatore del Torneo e a Francesco Chiaramella (AC GARIBALDINA 1932) quello del miglior portiere (Nessun goal subito e due rigori parati).

Carate b.za corsi gratuiti del patentino però ciclomotori

Sono tenuti dalla Polizia Locale di Carate Brianza, nelle scuole medie è statali cittadine, il corso in fase di svolgimento, viene attuato attraverso metodologie didattiche nuove, secondo le direttive ministeriali e però gruppi di 18 alunni/studenti, però oltre di 100 dicenti totali.

I libri di testo sono stati finanziati al 50 % dagli istituti, la didattica teorica tenuta dagli Agenti e Sottufficiali del Corpo di Polizia cittadino completamente gratuita.

Una scelta fortemente voluta dal Sindaco Avv. Marco Pipino e dal Comandante Dott. Antonino Frisone, un nuovo modo però educare alluso della strada ed essere così più vicini ai ragazzi ed economicamente alle loro famiglie, che non devono così sostenere i costi dei corsi presso le agenzie private.

Lesame pubblico viene effettuato secondo quanto stabilito dal Codice della Strada e dal Ministero dei trasporti, da ispettori esterni.

Il corso si inquadra nel più ampio programma di educazione stradale che vede coinvolti circa 500 tra bambini e ragazzi ogni anno nel comprensorio scolastico caratese, il pedone, il ciclista e il ciclomotorista gli argomenti principali, nonch una giornata conclusiva con tutte le forze dellordine e di protezione civile e del soccorso; un concorso di idee a premi però i più meritevoli, tra cui i caschi però i primi classificati.

Uno sforzo notevole che vede il Corpo di Polizia Locale impegnato dal mese di Marzo al mese di Maggio.