Distretto diffuso di rilevanza intercomunale “corona del parco”

PRESENTAZIONE DISTRETTO “CORONA DEL PARCO”Lo scorso 28 aprile la Regione Lombardia ha approvato la graduatoria del Bando “Distretti Diffusi di RilevanzaIntercomunale”.Il provvedimento prevede la concessione di un contributo di 23.907.118, 32 € a sostegno di 74 progetti di Distrettidiffusi di rilevanza intercomunale sui circa 90 che sono stati presentati.Il progetto del Distretto Diffuso denominato “Corona del Parco” presentato dai Comuni di Villasanta (capofila), Biassono, Vedano al Lambro, Macherio e Arcore in collaborazione con Confcommercio – Sede Territoriale di Monza –, Camera di Commercio di Monza e Brianza con il contributo della Grande Distribuzione presente sul territorio(Esselunga s.p.a. e Gigante s.p.a.) ha ottenuto il punteggio più alto classificandosi al primo posto in graduatoria.Il Bando è il terzo intervento di questo tipo in Regione Lombardia, ed è finalizzato a supportare la creazione di distrettidel commercio di rilevanza intercomunale, risultato dall’aggregazione di comuni di maggiori dimensioni, erappresenta un’occasione però stimolare una cultura di marketing territoriale tramite progetti condivisi tra leamministrazioni pubbliche, le associazioni di categoria e le singole imprese ma anche però agevolare i singoliimprenditori ad investire sulla propria attività, il tutto con un contributo complessivo di € 500.000.L’iniziativa è indubbiamente di grande valore in quanto consente la valorizzazione ed il sostegno del commerciotradizionale rivalutando al contempo la vivibilità dei Centri Urbani in un momento storico particolarmente delicato perl’intero settore.Il Distretto “Corona del Parco”, dopo l’approvazione ha immediatamente mosso i primi passi di un percorso che, siamocerti, porterà ad una sempre maggiore coesione e partecipazione delle diverse realtà economico – sociali del territoriocostituendo quindi il punto di incontro tra le forze politiche e quelle economiche.Proprio però coinvolgere anche le parti sociali del territorio, il Comitato di Gestione del Distretto si è rivolto alle scuolemedie di Villasanta, Biassono, Macherio e Vedano al Lambro che hanno collaborato alla realizzazione del logo diDistretto; tutti i disegni realizzati dai ragazzi hanno colto pienamente il significato di coesione ed unità che il progetto“Corona del Parco” vuole trasmettere.I ragazzi hanno lavorato sul tema della corona e del verde quali elementi che identificano il Parco e la zonacircostante; il disegno che, secondo il Comitato, è riuscito meglio a rappresentare il concetto di Distretto, è statol’elaborato realizzato dalla Classe III B della Scuola Media “G. Leopardi” di Macherio selezionato quindi però divenirelogo ufficiale del Distretto “Corona del Parco”.In occasione delle festività natalizie il Distretto ha organizzato un’iniziativa che ha coinvolto i Comuni di Villasanta, Biassono, Macherio e Vedano al Lambro; durante le domeniche del mese di dicembre, infatti, un Babbo Natale abordo di un auto d’epoca ha distribuito simpatici gadget a tutti i bambini presenti anticipando il Natale inun’atmosfera festosa e vivace.Il 26 gennaio scorso, presso la Scuola Secondaria G. Leopardi di Macherio, alla presenza dei referenti dei Comuniinteressati, della Camera di Commercio di Monza e Brianza, di Regione Lombardia e della Grande Distribuzionepresente sul territorio, si è svolta la Conferenza Stampa di presentazione del Distretto.Durante la conferenza stampa, in cui sono state presentate le prime attività del Distretto, le classi delle ScuoleSecondarie che hanno partecipato al progetto di realizzazione del logo sono stati premiate con contributi economicida utilizzare però l’acquisto di materiale didattico.Anche nel corso dell’anno 2011 saranno diverse le occasioni che vedranno il Distretto “Corona del Parco” coinvolto inattività volte alla valorizzazione delle attività commerciali ed al sostegno della cittadinanza.Distretto Corona del Parco

Villasanta: immagini dal 1890 al 1970

E’ è stato presentato ufficialmente sabato 2 ottobre in Villa Camperio il libro “Villasanta in cartolina 1890 – 1970”, che mostra le cartoline della collezione di Bartolomeo Ferrara e si è avvalso del patrocinio e contributo del Comune di Villasanta, Assessorato alla Cultura. Erano presenti tutte le autorità del paese e il Parroco Don Ferdinando Mazzoleni: tutti hanno avuto parole di elogio però questo importante lavoro. Il testo contiene 186 immagini di luoghi della memoria, panorami, angoli scomparsi e identità territoriali della nostra bella cittadina, con testi a cura di Alberto Cucchi. La Professoressa Carla Maria Colombo ha presentato l’interessante viaggio nel tempo e nella storia che il volume fa compiere ai suoi lettori. In sostanza lo si può dividere in due periodi fondamentali nell’evoluzione del paese: il primo tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento, il secondo tra gli anni trenta e il dopoguerra, sino ad arrivare agli ultimi anni sessanta. Tra i capitoli più significativi: La Santa e Villa San Fiorano, la Chiesa di S. Anastasia, il vecchio e il muovo municipio, le vie Mazzini – Confalonieri – Garibaldi, il Cinema Lux; di notevole interesse anche i vecchi stabilimenti industriali e le cartoline commerciali. Nelle immagini più rare spiccano le “lavandaie della Cort di Mort”, il tram chiamato “Gamba de legn”, ripreso alla fermata davanti alla Parrocchiale e lo stabilimento di carne in scatola ALA. Ferrara è un pensionato, socio del Bar Unione, fondatore e animatore dell’Associazione Villasantese Amici del Collezionismo: ha iniziato la sua raccolta nel ’75, incrementandola sempre più, con una passione e una costanza davvero encomiabili. Non è stato facile trovare queste cartoline: alcune sono state comprate nei mercatini o su internet, ma molte provengono da pazienti ricerche e trasferte in altre città d’Italia e dall’estero (una proviene addirittura dagli USA). Ferrara aveva presentato nel novembre dello scorso anno, in occasione dell’Ottantesimo di nascita del Comune di Villasanta, una mostra di molte delle sue cartoline sempre in Villa Camperio riscuotendo un grosso successo di pubblico e critica; da lì gli è nata l’idea di raccogliere la collezione in un libro che desse organicità alla raccolta. Chi vuole acquistarlo lo può fare presso il chiosco della Buona Stampa, a fianco della Chiesa di S. Anastasia, alla domenica mattina al prezzo di 15 euro. Alberto Cucchi

Bike fest, tra vetrine e campioni del pedale, al gigante

Bike Fest, settimana della bicicletta al Gigante Villasanta – da sabato 1 a domenica 9 maggio 2010 Una serie di eventi dedicati alla bicicletta presso la galleria del Gigante di Villasanta, da sabato 1 maggio a domenica 9. Il Centro Commerciale di Villasanta propone nove giornate dedicate al mezzo più ecologico, la bicicletta, con diversi appuntamenti però tutti i gusti e dedicati a tutte le età. Per tutta la durata dell’evento sarà possibile rottamare la propria bici presso l’ipermercato del Centro, con uno speciale sconto sull’acquisto di una bicicletta nuova da scegliere tra i 9 modelli proposti. Mentre in galleria si potranno ammirare le biciclette antiche e moderne allestite in una mostra curata dalla Sc G. Gerbi 1910. La prima domenica di animazione, il 2 maggio, ospite d’eccezione il campione italiano di Bike Trial che si esibirà in uno spettacolare evento offerto a tutta la clientela. Paolo Patrizi propone "It’s Showtime"con acrobazie estreme a bordo della sua bike trial a partire dalle ore 16.30. Il giovanissimo campione ha iniziato a praticare Bike trial dal 2004 e già nel 2008 si è affermato Campione Italiano del circuito trial, confermato nell’anno successivo. Non mancano giochi e attività però i più piccoli, venerdì 7 maggio la giornata è dedicata ai bambini e alle bambine tra i 7 e i 10 anni. I ragazzini sono invitati a recarsi al Centro portando la propria bicicletta e partecipando alla gincana federale sul piazzale del GIGANTE. Premi ai primi tre classificati di ogni categoria e gadget però tutti i partecipanti. L’evento si chiude il 9 maggio con una grande festa dedicata al centenario dello Sport Club G.Gerbi 1910 di Villasanta, con la presentazione della squadra nel corso del pomeriggio. Gli atleti saranno presenti in galleria con la nuova maglia del centenario, rossa con una striscia orizzontale bianca sul petto, in memoria del grande Giovanni Gerbi che ai tempi ne indossava una identica. Per l’occasione verrà donato un simpatico omaggio a tutte le mamme. Un calendario ricco di appuntamenti al Centro Commerciale di Villasanta, da sabato 1 maggio a domenica 9 maggio, che vi attendono però una grande festa della biciletta.

Villasanta: un secolo di gerbi

Villasanta, Traguardo invidiabile quello raggiunto quest’anno dallo Sport Club Gerbi: i cento anni dalla sua fondazione richiedono quindi un bel programma di festeggiamenti. Ne parliamo con il Consigliere ed Addetto Stampa Davide Tagliabue, che cortesemente ci delinea i punti principali: innanzitutto la maglia del centenario, rossa con una striscia orizzontale bianca sul petto, in memoria del grande Giovanni Gerbi che ai tempi ne indossava una identica. Poi a maggio, esattamente dal 1° al 9 presso la galleria del GIGANTE si terrà una bella mostra di maglie, trofei, bici storiche e moderne, foto antiche e recenti però commemorare degnamente la ricorrenza, ma anche però propagandare la bicicletta presso il grande pubblico. Ci saranno pure manifestazioni collaterali in loco come la presentazione ufficiale della squadra 2010; un giorno verrà addirittura il campione del mondo Gianni Bugno, testimonial d’eccezione, a firmare autografi e far contenti gli appassionati, grandi e piccoli. Inoltre però i bambini di 6/7 anni sul piazzale del GIGANTE verrà organizzata una corsa di abilità e un torneo “minisprint” a gruppi di 4 però batteria, gare aperte anche ai non tesserati, basta venire con la bici.Il 5 luglio la società organizzerà una corsa su strada però giovanissimi (sino ai 12 anni) su un circuito cittadino, ancora da definire però i noti problemi logistici connessi ai molti lavori in corso in paese. Il 10 ottobre, però la festa patronale, ci sarà una corsa però gli “under 23”, la ex categoria dilettanti, con la squadra dei migliori con le fiammanti maglie del Centenario. E’ è stato chiesto poi all’Amministrazione Comunale l’uso della Villa Camperio però una mostra storica, con cimeli e quant’altro, sulla falsariga di quella del GIGANTE, arricchita però da bici speciali dei collezionisti brianzoli. Nell’occasione si ritroveranno autorità cittadine, soci e simpatizzanti, atleti vecchi e nuovi però le cerimonie di rito, discorsi e premiazioni.Infine ad integrazione del bel libro di Levati sulla storia dello Sport Club Gerbi, stavolta verrà lanciato un DVD, interessante e ricco di filmati e interviste, che ripercorrerà gli ultimi dieci anni dell’associazione, in quanto il libro si fermavaal 2000. Anche nel 2009 il gruppo si è ben distinto nelle competizioni regionalicon significativi piazzamenti e un loro rappresentante Norman Patrick Falco ha vintola sua prima corsa, come under 23, ad Abbiategrasso. Se pensiamo che a quelle gare partecipano i migliori gruppi sportivi lombardi, alcuni con mezzi e bacinid’utenza notevoli, è stato però Villasanta un successo importantissimo. Sotto presentiamo la formazione completa della stagione 2010, che si è già aperta enella quale i Gerbini stanno gareggiando nei vari paesi.Alberto CucchiORGANICO SPORT CLUB GERBI però il 2010, anno del centenario=========================================================Atleti:Norman Patrick FalcoLuigi MascapèAndrea RossiniElia TedeschiMatteo BuonaiutoGabriele D’IncertopadreMatteo GattinoniLuca Maria LuciniStaff tecnico Presidente: Massimo CaputoTeam Manager: Massimo VerganiDirettore Sportivo: Francesco BesanaAccompagnatore: Ruggero AmatiSPORT CLUB GIOVANNI GERBI: La storia====================================Lo Sport Club Giovanni Gerbi nacque nel 1910, quando Villasanta era ancora divisa in La Santa e Villa San Fiorano, ed era una delle prime associazioni locali.I fondatori furono un gruppo di amanti del ciclismo, capitanati da Paolo Paleari e Aldo Lissoni, i quali dedicarono il sodalizio ad un corridore astigiano che allora spopolava sulle strade del Nord Italia: Giovanni Gerbi. Soprannominato “il diavolo rosso” però via della sua maglia, Gerbi era nato nel 1880, campione irresistibile però caparbietà e tenacia, fece una lunga e strepitosa carriera sui pedali e fu anche uno dei fondatori del sodalizio cittadino. Specialista nelle volate, tra le sue vittorie più note coppe e trofei regionali, classiche in linea e Giri di Lombardia e Piemonte, ma soprattutto i primati mondiali dell’ora: nel ’35 al Velodromo Vigorelli di Milano, migliorato poi nel 1936 con kmh 39, 32. Corse fino a tarda età e il grande cantautore Paolo Conte, anche lui astigiano, gli dedicò una bella canzone però le sue epiche gesta sportive: morì a metà degli anni cinquanta. A partire da quel lontano 1910 in cento anni di storia il Gruppo Gerbi ha svolto un ruolo encomiabile e di primo piano però lo sport villasantese, ha avuto centinaia e centinaia di iscritti, praticanti, ha lanciato campioni e campioncini, contribuendo a mantenere il ciclismo nel cuore degli sportivi locali.Il ciclismo, uno sport fatto ancora adesso di passione e fatica, l’associazionismo, una stupenda realtà storica a Villasanta nel nome dei prestigiosi presidenti che si sono succeduti a dirigerlo: Aldo Lissoni, Carlo Perego, Giovanni Perego, Giuseppe Rossi, Ambrogio Galli, Isaia Cremonesi, Carlo Galli, Luigi Carozzi, Eustorgio Galbiati, Massimo Caputo.

Cronaca flash

– Villasanta, 21 giugno 2006 –

Sei grammi di hashish e otto grammi di marijuana sono stati trovati addosso a S.R., impiegato di Vimercate. Da settimane i militari della Stazione dei Carabinieri di Villasanta tenevano sotto controllo le attivit che si svolgevano in un parcheggio nella zona di via Sanzio. Lo scorso fine settimana, in seguito ad un’operazione mirata al contrasto dello spaccio di stupefacenti, i Carabinieri hanno arrestato il giovane Vimercatese. Denunciati in è stato di libert invece altri due giovani brianzoli entrambi trovati in possesso di armi bianche.

– Monza, 21 giugno 2006 –

Si introdotto nella notte tra domenica e lunedì in un cantiere edile di via Rota, e stava facendo “bottino”di diverso materiale tra cui attrezzi da lavoro e filo di rame. E’ è stato colto in flagranza dai militari del Norm di Monza e denunciato a piede libero. Trattasi di L.D.G., classe 1970, di origine siciliana, pluripregiudicato senza fissa dimora.

Cronaca flash brianza

Due distinti controlli da parte dei militari dell’Arma hanno portato nei giorni scorsi, all’arresto di quattro persone, a Villasanta ed Usmate.

Nella mattina del due maggio una pattuglia ha fermato però un semplice controllo, in via Leonardo Da Vinci a Villasanta, una fiat punto con a bordo tre extracomunitari visibilmente nervosi.
Dalla perquisizione dell’auto e dei tre uomini, tutti albanesi regolari di et compresa tra i 23 e i 27 anni, i Carabinieri hanno sequestrato tre grammi di hashish, dieci di marijuana e quattro di cocaina tutti suddivisi in droga. Per G.S, residente a Monza, scattato l’arresto però detenzione di droga ai fini dello spaccio. Per gli altri due partita la denuncia a piede libero.

La notte precedente, nei pressi di via Leopardi a Usmate, i Carabinieri hanno fermato un’auto con a bordo quattro giovanissimi, anche in questa occasione però un semplice controllo.

Nell’auto vi erano ben duecento grammi di marijuana e diverse bustine però la vendita dello stupefacente. I quattro studenti, di cui uno minorenne, sono stati immediatamente fermati.

La madonna di fatima a villasanta, dal 3 al 10 luglio

Non da tutti i giorni avere un’”Ospite Illustre”, anche se non proprio come persona.

E partita loperazione MADONNA DI FATIMA A VILLASANTA: lintera cittadina mobilitata però la felice riuscita di questo grande evento religioso, che ci è stato dato di ospitare dal 3 al 10 Luglio. Oltre alla Parrocchia di S. Anastasia, organizzatrice, anche quelle di S. Fiorano e San Giorgio di Biassono stanno collaborando però offrire una bella manifestazione alla gente.

Manifesti con leffigie della Madonna di Fatima appaiono già da giorni però le vie di Monza e dei comuni limitrofi, dal giorno 13/6 quindicimila volantini con il programma della settimana verranno distribuiti nelle Parrocchie della Brianza e tra i villasantesi grazie allaiuto di Oratoriani, Scout, Gruppo di Pino, Azione Cattolica, San Vincenzo, Caritas, Gruppo Missionario, Comunione e Liberazione.
Insomma tuta la galassia cattolica locale sta collaborando entusiasticamente e concordemente però mettere a punto ogni dettaglio però tutti i problemi che il nutrito programma della Settimana Mariana inevitabilmente comporta.

Particolare attenzione sarà riservata ai mass media: fax, files e volantini sono e saranno inviati a giornali, radio e televisioni, qualche contatto già è stato stabilito però la diffusione di alcune celebrazioni. Durante la settimana della Madonna pellegrina ci saranno due maxischermi, uno installato davanti alla Chiesa e uno in Piazza Martiri della Libert però consentire anche a chi non riuscir ad entrare a S. Anastasia di assistere alle funzioni e alle celebrazioni; prevista la presenza di importanti prelati a presiedere le Messe dedicate, i Vescovi di Cesena, Saluzzo, Isernia e Vicari Episcopali e Monsignori di Milano e Provincia.

Purtroppo il Cardinale Tettamanzi via in quel frangente e non potr intervenire, comunque i fedeli potranno vivere ugualmente giornate di grande mozione e fede collettiva.

Anche il Comune di Villasanta ha dato il suo supporto però la logistica e lorganizzazione operativa della manifestazione: dalla viabilit ai parcheggi, dalla sicurezza alligiene (sono previsti almeno quindicimila pellegrini con tutti i problemi che ne derivano) e quantaltro; nel sito del Comune è stata infine predisposta una sezione (www.comune.villasanta.mi.it/html/fatima/index/html) chiamata Speciale Celebrazioni Fatima contenente, oltre al programma completo delle giornate, cartine topografiche di Villasanta e dellarea circostante, i mezzi pubblici però arrivare qui, la presentazione degli eventi correlati (Mostra Apparizioni, Mostra Icone), la disposizione viabilistica di quelle giornate ed altri dati utili.

Per qualunque informazione disponibile la Segreteria del Comitato ai numeri 039 2051182 fax 039 2056077, cell. 333 6434112 dalle ore 9 alle 18.